L’autunno è il periodo ideale per un retouch estetico: diversi, infatti, sono i trattamenti estetici consigliabili a seconda dell’età.

Gli anni avanzano per tutti e, per quanto si provino a combattere i segni del tempo, è difficile rallentare il naturale processo d’invecchiamento. Lo specchio è un giudice impietoso, perché ci mostra realmente come siamo.

C’è chi continua a piacersi anche con qualche ruga in più, e chi, invece, non riesce proprio a convivere con le imperfezioni, che diventano fonte di insicurezza e di malessere.

I trattamenti di medicina estetica ci aiutano davvero a risolvere i problemi legati all’età?

Innanzitutto è bene sapere fin da subito, che la prima regola da seguire resta sempre la stessa: prevenzione.

Uno stile di vita sano, un’alimentazione corretta e praticare sport restano le soluzioni migliori per poter vivere al meglio l’avanzamento degli anni.

Di fatto, però, il processo d’invecchiamento è un fattore naturale con cui si deve convivere nel modo migliore possibile.

Ma quali sono i rimedi di bellezza e i trattamenti estetici da preferire in base all’età?

Tra filler, peeling, tossina botulinica, iniezioni di acido ialuronico, la lista dei trattamenti viso più indicati a seconda dell’età è varia.

Tra i 20 e i 30 anni: idratazione e biostimolazione

In giovane età la pulizia profonda del viso è altamente consigliabile, seguita da biorivitalizzazione a base di acido ialuronico testato, abbinato al glicerolo e vitamine dall’azione idratante e rigenerante, che rendono subito il tono cutaneo più compatto.

Ci sono anche richieste che riguardano un incremento volumetrico delle labbra con filler sempre a base di acido ialuronico.

Ed ancora l’ispessimento degli zigomi con il medesimo filler a peso molecolare aumentato.

Ma quali sono i rimedi di bellezza e i trattamenti estetici da preferire | Life&People Magazine LifeandPeople.it

A 40 anni: inizia la lotta contro le rughe

A quest’età la pelle inizia ad essere più spessa, per cui può essere necessario un’esfoliazione più intensa. Ideale il peeling al retinolo, e, dopo circa tre settimane la cute appare più compatta, tonica, luminosa e omogenea.

Le donne più mature, si focalizzano soprattutto sul viso, vogliono cancellare i segni del tempo e ridare tonicità al volto.

Richiedono prevalentemente il botox per le rughe della fronte e il contorno occhi, il filler a base di acido ialuronico, ma anche il laser resurfacing per levigare la pelle.

Molto in voga anche la blefaroplastica (intervento per ringiovanire lo sguardo) e la liposuzione che aiuta a ridurre gli accumuli adiposi che subentrano a cavallo della menopausa.

L’idratazione rimane sempre la chiave di volta per una skincare perfetta.

Per una bellezza radiosa le iniezioni di acido ialuronico rilasciano acqua in profondità, migliorano la texture cutanea, attenuano i pori dilatati donando così luminosità a tutto il viso.

50 anni e over: rughe e invecchiamento cutaneo

Le rughe sono solchi che si formano sulla superficie della pelle a seguito di un cedimento delle strutture cutanee.

Con il passare del tempo, inevitabilmente, diminuisce la presenza di collagene nella nostra pelle, in particolar modo in quella del viso si presentano  le cosiddette “rughe d’espressione”.

L’invecchiamento cutaneo, è un processo irreversibile che la pelle subisce sin dai primi anni d’età.

Le cellule, con l’avanzare degli anni si rigenerano sempre più lentamente rendendola più sottile e meno elastica, specialmente se esposta al sole e ai raggi UV, altamente nocivi.

Raggiunta questa età, i trattamenti con la tossina botulinica sono i più richiesti e suggeriti per attenuare i segni sulla fronte, zampe di gallina e le rughe tra le sopracciglia.

Si può ripristinare, inoltre, una struttura ossea più definita della mandibola e del mento con piccole iniezioni di acido ialuronico più compatto, che svolge una funzione volumetrica.

Qualche rimedio efficace di ultima generazione:

  • Mantenere la vostra pelle sempre idratata con prodotti nutrienti di alta qualità.
  • Preparare la pelle ai trattamenti estetici adoperando prodotti esfolianti che purifichino bene la cute.
  • Cercare di utilizzare prodotti a base di acido ialuronico, già presente naturalmente nella nostra pelle.
  • Usare prodotti tonificanti che aiutino a dare vigore all’epidermide.
  • Negli ultimi anni è sempre più in voga  l’uso dell’elettrocosmesi, alternativa molto efficace.

D’altronde: “La chirurgia estetica non ha età ma, ogni età ha la sua chirurgia estetica”.

Guarda anche – Le nuove tendenze nella medicina estetica facciale

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News