Concerti a Roma, Rassegna Sacrum Festival

//Concerti a Roma, Rassegna Sacrum Festival

La magnifica e solenne Basilica di Santa Maria in Aracoeli a Roma, uno fra i santuari più belli al mondo, ha accolto la terza edizione della grande rassegna musicale

Sacrum Festival – Una preghiera in musica per la pace universale-. Un vero e proprio omaggio alla musica come forma di comunicazione tra i popoli. Per questa edizione si è celebrata la conclusione dell’anno culturale russo.

Il folto pubblico accorso, più di mille persone, ha accolto con entusiasmo Jacopo Sipari di Pescasseroli, direttore musicale del Festival Internazionale di Mezza Estate. Il  Maestro si è rivolto all’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle tredici Istituzioni Concertistico-Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato, con al suo attivo quarant’anni di attività.

Capillarmente presente su tutto il territorio regionale abruzzese, si è sempre esibita per le più prestigiose istituzioni musicali italiane. Il programma, interamente dedicato alla migliore musica russa, ha previsto nella prima parte un omaggio al compositore Rimsky – Korsakov il cui ricordo è affidato alla suite per Orchestra “Christmas Eve”.

Nella seconda parte c’è stata l’esecuzione della Sinfonia n.5 di P. Tchaikovsky

La voce del celebre attore Pino Quartullo ha accompagnato la serata presentata dalla cantante Federica Buda. Il concerto ha beneficiato eccezionalmente del patrocinio dell’Ambasciata della Federazione Russa presso la Santa Sede, nella persona dell’Ambasciatore Alexander Avdeev. Il Presidente della Fondazione del Festival Pucciniano, il Maestro Alberto Veronesi ha diretto, in apertura di serata, la suite sinfonica di Rimsky – Korsakov.

Sacrum Festival Life&People Magazine

Sacrum Festival – terza edizione della grande rassegna musicale

Dalla storia – dice Veronesi –  la lezione che ci viene è sempre la stessa ed sempre è rimasta inascoltata, per questo le parole che instancabilmente vengono spese a difesa della pace trovano sempre nella grande musica il terreno più fecondo per far breccia nei cuori di tutte le donne e gli uomini di buona volontà”.

Sono particolarmente felice di aderire all’invito del caro Maestro Jacopo Sipari, di poter ricevere la bacchetta in questo concerto così fortemente imperniato sul tema della pace nel mondo”.

Un concerto che fa del legame musica – fede il suo inno principale

Afferma infatti Sua Em.za Cardinale Vicario di Roma Mons. De Donatis “E’ pluralità nell’unità, diversità di carismi e di persone nell’unico battesimo e nell’unico vincolo di carità”. Una comunità che impara a cantare insieme impara anche a vivere insieme.

I suoi membri comprendono quanto sia importante “andare a tempo” e “tenere il ritmo” non solo nel canto, ma in qualsiasi atto della vita comunitaria. L’evento ha ricevuto i prestigiosi patrocini istituzionali dell’ Ambasciata della Federazione Russa presso la Santa Sede.

Dell’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, il Pontificio Consiglio per la Cultura, il Vicariato di Roma, Diocesi di Roma, la Regione Abruzzo, Roma Capitale, il Consiglio Regionale d’Abruzzo, la Fondazione Festival Pucciniano, Comune dell’Aquila, il  Comune di Tagliacozzo, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, l’Ente Morale Tabor, la Confederazione per la Musica Lirica e Sinfonica ed il Festival Internazionale di Mezza Estate.

Il concerto Sacrum Festival è stato sostenuto dalla Fondazione Cultura e Arte, Magnolia Eventi, Ente Morale Tabor International, Banca Euromobiliare.

Text: Elena Parmegiani

 

Condividi sui social
2018-12-09T20:49:25+00:00Music|