Maschera viso fai da te... Questo periodo di chiusura forzata in casa ha fatto riscoprire in noi donne ma anche negli uomini gli effetti positivi e gratificanti derivanti dalla cura della propria persona.

Questo non solo in termini estetici, ma anche psichici perché, si sa, sorridere di fronte alla propria immagine riflessa nello specchio coinvolge tutti i sensi ed è un’iniezione di buon umore e di coccole.

Inoltre si alimenta una percezione positiva di noi stessi. Dunque si assoluto a formule di benessere home made.

Puo’ essere sicuramente un programma skincare quotidiano o settimanale con l’utilizzo di maschera viso fai da te fatta in casa

Gli ingredienti sono facili da reperire, piu’di quanto si pensi. Basta aprire il frigo, cercare nella propria dispensa o semplicemente acquistarli al supermercato, senza gran dispendio di tempo e denaro.

Per non considerare che, con una maschera fai da te, si evitano sostanze chimiche ricche di conservanti e paraffina, a favore di componenti del tutto naturali.

Per poter procedere con delle maschere ad hoc, sarà necessario individuare il vostro tipo di pelle, in modo da realizzare un prodotto mirato.

  • Nel caso abbiate una pelle grassa, che si presenta con brufoli e sebo in eccesso, la ricetta migliore sarà per una maschera ad effetto purificante e detossinante, al fine di restringere i pori e ridurne l’oleosità.

A questo scopo, ideale è una maschera depurativa alla pera o al cetriolo, grazie alle loro proprietà astringenti e detox. Basterà frullare una pera o metà cetriolo insieme al succo di limone. Volendo si aggiunge yogurt bianco intero dall’azione antibatterica e idratante, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Si procederà poi a stenderlo sul viso per una ventina di minuti e infine a risciacquarlo con acqua fredda, ripetendo l’applicazione una o due volte la settimana.

Per un trattamento d’urto delle tanto odiate occhiaie, potremmo procedere con una maschera fai da te al miele e olio di mandorele.

  • Analizziamo invece il caso della classica “pelle che tira”, ossia quella secca. Solitamente si presenta ruvida, ipersensibile e con arrossamenti. In questo caso, la maschera ideale sarà indubbiamente quella ad azione idratante.

Di grande aiuto può essere una maschera viso miele e la banana. Il primo per la sua azione lenitiva, idratante e antibatterica, la seconda per restituire morbidezza e luminosità all’incarnato.

Basterà frullare o schiacciare bene con una forchetta la banana, assicurandosi che si riduca in polpa, fino ad ottenere una crema liscia. Successivamente andrete ad aggiungere un cucchiaio di miele, uno di yogurt e, per un ulteriore azione urto, un cucchiaio di olio di oliva che agirà da restitutivo e nutritivo.

Si stende poi la maschera viso fai da te e si lascia in posa per 10/15 minuti, per poi risciacquare abbondantemente.

In alternativa alla banana, potrete mixare il miele e l’olio con un tuorlo d’uovo, grazie al suo alto potere nutriente. Nel caso di una pelle dall’aspetto grigio e spento, ingrediente must sarà il limone.

Grazie all’acido citrico, ha la proprietà di donare luminosità, schiarire macchie attenuando le discromie, oltre ad un forte potere esfoliante.

  • Per quelle pelli molto secche e particolarmente arrossate, un vero toccasana sarà il gel aloe vera. Conosciuto per le sue alte proprietà lenitive ed emollienti e facilmente reperibile ad un costo irrisorio.

Vi basterà unirlo alla curcuma per incrementarne l’effetto antibatterico e calmante.

Oppure usarlo picchiettandolo direttamente sulla pelle del viso. L’effetto immediato sarà di una pelle rigenerata, un vero elisir di bellezza.

  • Veniamo infine alla pelle mista, la piu’ difficile da trattare in quanto presenta entrambe le caratteristiche delle precedenti. Dovrà essere idratata e, al contempo, purificata.

Ottima è la miscela fatta in casa di tè verde e uva fredda, che hanno il potere di lenire e nutrire allo stesso tempo. Inoltre rigenerano la classica zona T del viso, dove si accumula l’eccesso di sebo.

In questo periodo di quarantena forzato abbiamo riscoperto gli effetti positivi e gratificanti derivanti dalla cura della propria persona.

Al composto potrete unire anche l’infuso di camomilla freddo fino all’ottenimento di una crema omogenea, da tenere in posa per una ventina di minuti.

Ma la camomilla detiene anche un’altra proprietà fondamentale per la pelle di noi donne. Ossia lenire l’antiestetico grigiore e la pesantezza delle occhiaie.

Si dovrà preparare un semplice infuso di camomilla e lasciarlo raffreddare in freezer, applicando poi le bustine congelate sotto gli occhi per circa dieci minuti.

Per un trattamento d’urto delle tanto odiate occhiaie, potremmo procedere con una maschera fai da te al miele e olio di mandorele

Entrambi gli ingredienti molto usati per contrastare i piccoli inestetismi e ridare vitalità alle zone in cui la pelle è piu’ sensibile, come contorno occhi e labbra.

Occorre miscelare due cucchiai di miele e due di olio di mandorle, preferibilmente puro, finchè non si otterrà un composto cremoso.

Poi, con l’aiuto delle dita, lo applicheremo sul contorno occhi, lasciandolo in posa per dieci minuti e risciacquandolo delicatamente con dei dischetti di cotone.

  • Da ricordare sempre che, prima di applicare qualsiasi face mask, sarà opportuno aprire i pori con un panno caldo e procedere ad un leggero scrub… Anche questo fatto in casa, con miele e zucchero bianco.

Questo passaggio sarà fondamentale per preparare la pelle del vostro viso e incrementare gli effetti benefici di qualsiasi maschera fai da te che vogliate applicare.

Potrebbe interessarti anche – Foreo: il futuro della skincare diventa smart

 

Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News