Journées Particulières, LMVH leader mondiale del lusso, annuncia la quarta edizione.

Il prossimo ottobre si svolgerà la IV edizione delle Journées Particulières,

iniziativa del gruppo LVMH ideata nel 2011 da Antoine Arnault.  L’evento apre gratuitamente in tutto il mondo le porte delle Maison del gruppo invitando il pubblico a scoprirne il savoir-faire e l’eccellenza.

Quest’anno l’evento coinvolgerà ben 56 Maison e 76 location situate in quattro continenti (Europa, America del Nord -Sud e Australia), per coniugare al meglio il lusso al savoir-faire.

Tra queste 11 Maisons apriranno in Italia con 14 location. A Milano la boutique  Acqua di Parma in via del Gesù, Pasticceria Cova di via Montenapoleone e il flagship Sephora in Corso Vittorio Emanuele.

In Veneto si potrà visitare la Manufacture De Souliers Louis Vuitton a Fiesso D’Artico, T Fondaco by DFS nel centro di Venezia e Thélios , manifattura di occhialeria recentemente inaugurata a Longarone e nata dalla joint-venture tra LVMH  e Marcolin.

A Roma Bulgari  con il negozio storico e il nuovo Curiosity  shop in via Condotti. Fendi aprirà le porte di Civiltà italiana e di Palazzo Fendi in Largo Goldoni. A Ferrara la Manifattura di calzature Berluti, a Roccapietra in Piemonte Loro Piana con la Filatura Cardata e Laboratorio. A Firenze Emilio Pucci con la Villa Granaiolo a Castelfiorentino. Palazzo Pucci che per la prima volta sarà aperto e visibitabile.

23 nuove Maison con 38 location mai aperte prima

Quest’anno le Journées Particuliéres accoglieranno il pubblico con 23 Maison che parteciperanno per la prima volta. Ad esempio Cloud Bay in Nuova Zelanda. Cape Mantelle in Australia, Terrazas de Los Andes in Argentina, Royal Van Lent/Fead Sei in Olanda, Benefit Cosmetic a San Francisco. Newton in Nappa Valley, Les Tanneries Roux a Roman-sur Isére, Rinowa a Colonia.

L’apertura di queste nuove location riflette la crescita internazionale sia delle Journées Particulières, sia del gruppo LVMH. I luoghi iconici che hanno preso parte alle edizioni precedenti verranno anch’essi nuovamente aperti al pubblico.

Dalle Maison dello Champagne e Cognac, a Chateau Chevel Blanc e le cantine vinicole Clos des Lambrays. Le sedi delle prestigiose Maison parigine (Dior, Guerlain, Chaumet, Givenchy) e i tesori della moda e della gioielleria italiana, tra cui Bulgari, Emilio Pucci, Fendi e Loro Piana.

Inoltre, diverse Maison che hanno preso parte all’iniziativa sin dalla prima edizione apriranno nuove location ad ottobre. Il pubblico potrà visitare, infatti, Les Fontaines Parfumées a Grasse (il laboratorio di fragranze, centro creativo e olfattivo condiviso da Parfums Chistian Dior e Louis Vuitton), l’atelier Louis Vuitton nel centro di Parigi e a Ducey in Normandia.

Sarà inoltre possibile prenotare un tour esclusivo de La Colle Noire, l’ultima residenza di Christian Dior a Montauroux.

Journées Particulières Emilio Pucci

Journées Particulières Emilio Pucci

I visitatori saranno coinvolti prima e dopo l’evento attraverso strumenti digitali e newsletter

una campagna pubblicitaria internazionale media on e offline supporterà la quarta edizione delle Journées Particulières in modo da incuriosire il pubblico e accrescere l’esperienza dell’evento.

Dal forte impatto a livello visivo, attraverso la metafora della serratura e della chiave, la campagna invita il pubblico a varcare le porte delle Maison e a scoprirne i segreti.

Una serie di contenuti digitali offrirà una progressiva immersione nel mondo delle Maison del gruppo LVMH sia attraverso i social media sia attraverso le newsletter dedicate a cui sarà possibile iscriversi a partire dal 21 luglio.

Dal 13 settembre, i visitatori potranno creare il loro profilo personale ed eseguire una pre-registrazione che darà la possibilità di ricevere un ingresso gratuito estendibile ad altri tre ospiti.

Il gruppo LVMH per aumentare il valore esperienziale dell’evento, intratterrà inoltre il pubblico, prima e dopo l’evento, attraverso contenuti digitali dedicati che saranno pubblicati sul sito ufficiale e sui canali social di ognuna delle Maison.

Enrico Sanchi

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News