Hotel Metropole MonteCarlo ha il piacere di presentare il nuovo pop-up restaurant. Relax con panoramica sul Mediterraneo.

Il pop-up restaurant è collocato a bordo della Odyssey Pool, favolosa creazione firmata da Karl Lagerfeld.

All’interno della location si respirano le atmosfere della sontuosa struttura Métropole, che evocano i fasti del tipico stile “Belle Epoque”.

L’hotel, infatti, una costruzione molto antica, che risale al 1889 è situato nel “ Carré d’Or”, a pochissima distanza dal Casinò di Montecarlo. Consta di 126 camere, in molte delle quali, affacciandosi alla finestra, è possibile ammirare il Mar Mediterraneo. 

All’interno della struttura che è stata punto di riferimento cardine del set jet hollywoodiano, si possono assaporare gli aromi della Catalogna.

Leggerezza, freschezza e stagionalità: il trinomio dell’Alta cucina di Joël Robuchon

Tutte le sere, dal martedì al sabato chef rinomati come Joël Robuchon and Christophe Cussac propongono agli ospiti cene esclusive.

In particolare, Joël Robuchon ha lavorato presso il ristorante “Yoshi” in un’ambientazione esclusiva disegnata da Didier Gomez. Si tratta dell’unico che ha ottenuto una stella per la tradizionale cucina giapponese in un’ambientazione.

Didier Gomez è stato anche l’architetto che ha disegnato la new Spa Metropole by Givenchy, aperta dal 2017.
Il ristorante di Joël Robuchon, “Odyssey” svela il suo affascinante ambiente ai borghi della piscina con decorazioni Haute Couture disegnate da Karl Lagerfeld.

Qui vengono serviti loro pietanze tipiche della regione spagnola, nonché i prodotti stagionali e la cucina leggera del Mediterraneo.

Hotel Metropole Montecarlo

Hotel Metropole Montecarlo

Tra le perle di diamante pluristellate la mano della chef Carme Ruscalleda

Nomi illustri, spiccano le creazioni dell’alta cucina di Carme Ruscalleda, la prima donna al mondo ad aver conquistato ben 7 stelle, di cui 4 Michelin. La chef con il primo ristorante chiamato “Sant Pau”, sulla costa catalana, tra Barcellona e Gerona, ha conquistato nel 2006 tre stelle Michelin.

Ed infine, a Barcellona, lavorando per il ristorante “Moment” ha ottenuto altre due stelle Michelin.
La sua cucina si basa su uno stile gastronomico molto personale, con prodotti della costa di Maresma.

Si tratta di una regione ben nota per i suoi porti di pesca, le montagne selvagge le specialità agricole. Nel 2004 Carme Ruscalleda apre un secondo ristorante a Tokyo, dove ottiene altre due stelle Michelin e l’inserimento nella Guida Michelin.

Ruscalleda arriverà a Montecarlo per conquistare il Principato di Monaco e i commensali dell’ Odyssey, lo farà mettendo in campo le sue straordinarie doti culinarie per deliziare i palati più fini.

Ma l’Hotel Metropole MonteCarlo mette a disposizione una vasta gamma di confort per garantire ai clienti divertimento e relax.

Méridien Beach Plaza, per aperitivi e colazioni “principesche”.

Per coloro che amano godere del panorama marittimo di Montecarlo, vi è Le Méridien Beach Plaza.
Le Méridien è la destinazione ideale per chi ama lo sfarzo di una meta principesca, come quella del Principato di Monaco.

Dal Méridien, infatti, è possibile spostarsi in barca e a piedi, essendo in una posizione centrale rispetto alle principali attrazioni come il Palais Princier o il meraviglioso quartiere di Fontvieille.

Tra la spiaggia del Larvotto e la spiaggia privata de Le Méridien, si incastona una magnifica terrazza: l’Ilios Restaurant Bar & Lounge. Si tratta di un autentico gioiello da poco inaugurato.

Ilios è la location ideale per gustare un light lunch o un rinfrescante cocktail al tramonto o al chiaror di luna. E quindi per rigenerarsi sotto l’accogliente pergola costruita dall’architetto d’interni Samy Chams.

Qui è possibile gustare anche meravigliose colazioni guardando il sole sorgere tra il cielo e il mare. All’interno, gli eleganti toni pastello si intersecano perfettamente con gli ingredienti stagionali del raffinato menù creato dallo chef Mattia Bonisoli.

Enrico Sanchi

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News