Manca davvero poco alla Fashion WeeK milanese, l’evento tanto atteso dedicato completamente alla moda. Un celebre evento che fa di Milano l’unica e vera indiscussa capitale della Moda Donna dove vedremo sfilare i look della prossima primavera/estate 2020. A pochi passi da Piazza Duomo, ci sarà anche Fashion Vibes, un evento di moda ideato e creato dalla nota fashion blogger Giulia Matryoshka.

Nuovo e ambizioso, il progetto Fashion Vibes si sta rapidamente sviluppando e affermando in Italia e in Europa

L’iniziativa si pone l’obiettivo di riunire su un’unica piattaforma non solo designer professionisti, ma anche giovani talentuosi e creativi che, guidati da passione e determinazione dettano le tendenze nell’industria moda.

Come è nato ed stato ideato il progetto Fashion Vibes?

La stessa Matryoshka G. racconta come questo grandioso proposito sia nato da un’intuizione personale, come tutte le altre idee folli nate dalla sua fervida creatività.

La fashion blogger ha specificato che tutto è partito proprio dalla sua attività e dalle sue potenzialità. Ha svolto sola il grande lavoro a monte del progetto, grazie anche ad una serie di eventi che ne hanno favorito la realizzazione.

Consapevole di poter creare un format di moda migliore di tanti altri, la blogger ha dedicato molta attenzione ai dettagli. Infatti l’idea di inserire la sfilata Fashion Vibes nel primo giorno di calendario della Fashion Week a Milano è stata decisamente vincente.

Come fashion blogger come cerchi di distinguerti?

“Ascolto me stessa, offro le mie idee, condivido il mio gusto estetico ed il mio pensiero.

Osservo… Il plagio è terribile! Ognuno cerca di inventare qualcosa di suo ed è giusto, credo che tutto ciò che si crea debba essere utile. Fashion Vibes è il bambino che ho creato, vuole essere un progetto fresco, eclettico e cosmopolita.

L’idea è quella di creare un network solido composto da persone creative, animate dal desiderio di innovazione e di ricerca nella moda”.

Fashion Vibes Life&People Magazine www.lifeandpeople.it

Fashion Vibes Milano Giulia Matryoshka.

Un progetto che ha debuttato nel 2018

La sfilata è un momento importante per l’immagine di un brand. Senza di essa il designer non può veicolare al grande pubblico la propria visione delle creazioni.

Lo scorso anno, a Settembre 2018, Fashion Vibes ha debuttato con la sfilata organizzata sempre in occasione della Milano Fashion Week, dove ha riunito pubblico e addetti ai lavori.

Al suo debutto sono stati presentati dieci designer di talento provenienti da tutto il mondo, tra cui erano presenti anche Farrdi, Sharan, Milke, Lollypie, Rasena, Russian Beauty.

L’appuntamento con Fashion Vibes è il 17 settembre

L’appuntamento con Fashion Vibes è a Milano, presso la Fabbrica del Vapore al White Balance Space.

Sette stiliste di aziende emergenti dell’Est presenteranno le loro creazioni della Primavera/Estate 2020. Una vera e propria valorizzazione di culture mediante l’uso di colori, texture, disegni etnici e stili all’avanguardia in cui si sposano eleganza e tecnologia.

Un’esperienza nuova ed accattivante, in quanto i partecipanti vivranno la sfilata in visione futuristica, con occhiali 3D e molte altre sorprese interessanti.

Al termine dell’evento un “Caviar Cocktail Party” allieterà gli ospiti  nell’affascinante cortile della Fabbrica del Vapore, una tradizione russa dell’ideatrice di questa sfilata, Giulia Matryoshka.

Saranno presenti ospiti di spicco e partner strategici che renderanno l’evento tra i più attesi della Fashion Week milanese.

Tra gli ospiti vip: Tuna Yilmaz, Presidente Fashion film Festival Instambul, Isabella Mueller, Blogger news moderator di Boulewahr.DE Munich. Yuliia Shkolenko (Miss Universo Moscow 2018), ma anche buyers ed influencers provenienti da tutto il mondo.

Fashion Vibes si avvale di partner strategici quali mass media, tv, bloggers, buyers. Assicura lo sviluppo di un legame chiaro e profondo tra la moda in Europa e l’accesso al mercato europeo di questo business per dare vita ad una collaborazione a lungo termine.

Enrico Sanchi

Condividi sui social