Colore tinta capelli…In questi giorni di lockdown, tra una job conference e un aperitivo in videocall, resta viva l’esigenza soprattutto per noi donne di continuare a prenderci cura di noi stesse. Perché, sentirsi in ordine, è sicuramente un ottimo toccasana per l’umore e lo spirito.

Tra i primi “nemici” in agguato per le donne eccola, inesorabile, fa capolino il tanto odiato colore di ricrescita.

A ricordarcelo quotidianamente, gli impetuosi specchi che, stranamente, la accentuano ai nostri occhi buttandoci nella disperazione.

Con i saloni chiusi, non ci resta che studiare strategie alternative al colore tinta capelli senza il nostro coiffeur di fiducia…

Per tutte quelle poco ardite che non vogliono incorrere in eventuali danni alla capigliatura, c’è la possibilità di optare per una soluzione temporanea che svanisca dopo l’applicazione di un solo shampoo. Si tratta di fare la tinta a casa, prodotti facili e veloci da usare, soprattutto per chi è sola e non ha buona manualità.

Ad esempio le versioni mascara, ideali per chi non ha molti capelli bianchi o ha tagli di capelli corti, possono essere applicate esclusivamente sull’attaccatura con facilità. Per quelle dalla ricrescita piu’ canuta, ottimi sono gli spray, che vanno a colorare in maniera mirata solo la ricrescita.

Sarà in questi casi indispensabile selezionare le ciocche specifiche sulle quali andare ad agire, in modo da evitare macchie o parti scoperte. Dunque una soluzione flash, ma efficace.

Per le piu’ fortunate che non hanno capelli bianchi, ma solo la necessità di uniformare la ricrescita con il colore tinto, potrebbe essere sufficiente ricorrere ad un semplice riflessante.

Si tratta di una formulazione da stendere dopo lo shampoo sui capelli tamponati. Essendo priva di ammoniaca, consente solo di ravvivare la tinta, riaccendendone i riflessi. Nel caso dei capelli biondi, questo prodotto servirà ad aumentarne la luminosità.

Mentre nel caso delle tonalità piu’ scure, il risultato potrà essere anche un cambio di nuance.

Ci sono poi quei casi in cui il colore tinta capelli è irrinunciabile,

ossia quando la ricrescita grigia è prepotente e inarrestabile. La prima cosa da fare, è quella di chiedere un consulto al proprio parrucchiere, per evitare danni ai quali poi dovrà lui rimediare.

Preferibile utilizzare inoltre prodotti professionali, che garantiscono il risultato finale come da salone per una tinta capelli migliore. Tra questi indubbiamente da annoverare il marchio Wella Professional Italia che, con la linea Koleston, permette una colorazione in casa al pari di quella da coiffeur.

Fondamentale è rimanere su un tono piu’ chiaro o piu’ scuro rispetto a quello della tinta che abbiamo, per mantenere un effetto naturale e che non stacchi troppo dal colore di base. Altrettanto essenziale è applicarne una piccola parte di prova su una ciocca nascosta.

Questo sia per testare se la colorazione è di nostro gradimento, sia per evitare il rischio di allergie.

Ricordate poi di proteggere la cute di fronte, orecchie e collo con una crema grassa, per evitare eventuali macchie cutanee. Cercate di indossare dei vestiti vecchi o proteggetevi con una mantellina. Cominciate con il pettinare la vostra chioma, in modo da sciogliere eventuali nodi ai capelli che non consentono la facile stesura del prodotto.

Dividete le ciocche in quattro zone. Dopo aver mescolato il colore in base alle istruzioni, potete indossare i guanti e applicare il prodotto. Aiutandovi con un pennellino a coda, iniziando dalla radice per poi arrivare alle lunghezze, ripetete la procedura frontalmente e poi sul retro, finchè tutta la chioma sarà ricoperta.

Per la parte posteriore sarebbe opportuno farvi aiutare. In alternativa, potrete posizionare uno specchio davanti a voi e un altro alle vostre spalle.

Dopo aver steso il colore su tutta la testa, massaggiatelo delicatamente ma in profondità, per assicurarvi di non aver tralasciato zone

dopodichè dovete attender il tempo di posa. Possibilmente avvolgendo la capigliatura in una pellicola trasparente che, emanando calore, renderà ancora piu’ efficace l’attecchimento della tinta.

Dopo aver risciacquato la testa, prendetevi cura della chioma trattata con una maschera idratante o un fissante del colore. Ottimo sarebbe optare per prodotti specifici, con formulazioni che illuminino i riflessi e lucidino il capello fino in profondità.

E infine abbiate cura della vostra migliore tinta capelli anche quando li pettinate. Utilizzate preferibilmente spazzole con setole naturali o denti in legno, accarezzandoli così dolcemente ed evitando di spezzarli.

 

Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News