Courmayeur, Cortina, Saint Moritz, da sempre località sciistiche chic che si trasformano in straordinarie passerelle di moda. Pucci e Fusalp ne sanno qualcosa, e dopo il successo della scorsa collezione le designer Camille Miceli e Mathilde Lacoste, direttrice creativa del marchio skiwear, hanno dato vita ad una nuova capsule collection fondendo stile e praticità. Alcune delle iconiche stampe Pucci animano capi tecnici e termici; visto il successo della capsule 2022, anche quest’ultima collezione è una fresca esplosione di colore su silhouette essenziali che esprimono un nuovo glamour sportivo. Fu negli anni Quaranta che il marchese Emilio Pucci – stilista con un passato da sciatore – confezionò le prime tute da sci, facendole indossare alle amiche sulle piste di Zermatt: nasceva allora lo stile sportwear chic.

collezione Pucci Fusalp Life&People Magazine

© Ph. Vito Fernicola

La collezione Pucci x Fusalp

Contemporaneamente, nel cuore delle Alpi francesi, due sarti di Annecy fondavano l’azienda skiwear Fusalp: dalla loro visione rivoluzionaria  nacquero i primi pantaloni tecnici per la nazionale di sci dell’epoca. Oggi, il savoir-faire del marchio francese, incontra lo stile raffinato di Pucci, realizzando look da neve che mixano eleganza e funzionalità. Le iconiche stampe multicolor Iride, Marmo e Girandole – cifra stilistica del fondatore Emilio Pucci – animano capi tecnici, dotati di un pile interno per garantire maggiore isolamento. Presenti nella collezione, la tuta da sci Clarisse, la giacca impermeabile Barsy e i pantaloni in soft shell antivento, insieme ad eleganti pullover e guanti tecnici.

 Life&People Magazine

Giorgio Armani Neve

Per l’Autunno Inverno 2023-2024 scende in pista anche Giorgio Armani. Lo stilista, già lo scorso anno, aveva presentato la sua rinnovata collezione invernale per la montagna, salendo sulle vette di St Moritz. Oggi, la nuova selezione femminile Neve, comprende giubbotti, mini cappe, tute e blouson definiti da un’audace palette colori, che spaziano tra il verde alpino e il verde menta, combinati al blu glaciale, al fucsia e ad un viola vivace, oltre che in delicate tonalità di grigio. Le proposte maschili si concentrano, invece, su piumini, mantelle in cashmere tecnico e capi di jersey di lana. Il Gruppo Armani, rinnova poi la partnership con One Ocean Foundation, organizzazione italiana non profit, con l’intento di sensibilizzare sul tema cambiamenti climatici e scioglimento ghiacciai, supportando progetti di ricerca ed iniziative educative.

 Life&People Magazine

Moncler x Adidas Originals

E’ in un piccolo villaggio di montagna, – Monestier-de-Clermont, vicono a Grenoble -, che nacque invece l’iconico piumino Moncler, ideale per il clima estremo. Il marchio, che ormai da tempo sperimenta collaborazioni trasversali nel fashion, entra in contatto con lo spirito metropolitano di Adidas Originals, con una nuova selezione di capi outdoor. Ispirata ad un viaggio di esplorazione, dalla montagna alla città, la collezione include piumini, giacche e gilet nell’iconico nylon laqué di Moncler. Il dettaglio di stile è regalato dalle stampe che ricordano le tracce lasciate dagli sci sulle piste innevate. Per la prima collezione skiwear firmata Balenciaga, Demna Gvasalia, realizza invece capispalla idrorepellenti, pantaloni da sci in nylon elasticizzato e giacche in pile aderenti; personalizzando con il suo stile anche la tavola da snowboard.

Colmar: 100 anni tra moda e neve

L’unione tra moda e sport ad alta quota, è alla base del successo di Colmar, brand italiano che quest’anno celebra il suo centenario. Era il 1923 quando a Monza, Mario Colombo fondò il marchio, unendo le prime tre lettere del suo cognome e del suo nome. La svolta sportiva avvenne grazie al rivoluzionario mantello in tela leggera – il Thirring – creato per il campione di sci alpino Leo Gasperi. Mentre per Zeno Colò – primo italiano a vincere la discesa libera ai Mondiali nel 1950 -, Colmar inventò l’innovativa “guaina Colò” in tessuto elastico performante ed aerodinamico.

Life&People MagazinePer celebrare i suoi 100 anni, Colmar collabora con l’artista californiano, Joshua Vides: realizzeranno una limited edition di dieci capi ispirati all’archivio storico del brand. Vides personalizzerà piumini e gilet imbottiti, con la sua pennellata nera, ridisegnando lo storico logo Colmar 1923.

Leggi anche: Il primo drop della collezione Lanvin disegnata dal rapper Future

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News