Un tempo la notte di Halloween si festeggiava mascherandosi da fantasmi, streghe e zombie, ricorrendo ai trucchi della mamma per apparire quanto più spaventosi possibile. Per la scelta del personaggio da interpretare si è sempre attinto alla tradizione popolare delle storie di paura, racconti e leggende che conoscevano tutti. Oggi – nonostante tecnologia, merchandising e Internet abbiano fatto del 31 ottobre una delle notti più social dell’anno – questo non è cambiato. Per i costumi si scelgono ancora i protagonisti della cultura pop, solo che quest’ultima coincide oramai con una sola realtà: quella delle serie TV. E così – complici la tecnologia, l’e-commerce e i tutorial di make-up disponibili su YouTube – il semplice lenzuolo bianco con due fori per gli occhi ha lasciato il posto a travestimenti sempre più originali, complessi e dettagliati. Ma quali sono quest’anno i costumi ispirati alle serie TV che non potranno mancare la prossima notte di Halloween? 

costumi halloween la casa di carta | Life&People Magazine

La notte delle streghe: consigli per travestimenti e decorazioni a tema

Netflix, Prime, Disney+, Paramount Plus, Apple TV… Di fronte al prolificare ininterrotto delle piattaforme streaming, chi ha deciso di prendere ispirazione dal mare magnum dei cataloghi per un travestimento di Halloween originale e ammiccante si ritroverà davanti a una gamma di scelta infinita. Perciò, ecco qualche suggerimento per andare sul sicuro: facili da realizzare e di grande impatto, offriranno ai più volenterosi ottimi spunti per decorare la propria casa, per una notte delle streghe completamente a tema. 

  • Squid Game, colori sgargianti e maschere senza volto

Distopica, drammatica e decisamente inquietante, Squid Game è stata per molti versi la serie TV rivelazione dello scorso anno, conquistando rapidamente le vette delle classifiche Netflix e rilanciando il cinema coreano in tutto il mondo. Non è un caso, quindi, che i suoi personaggi – e soprattutto i loro coloratissimi outfit – siano ancora fonte di ispirazione per la notte del 31 ottobre.

costumi halloween la casa di carta | Life&People MagazineIl ventaglio di scelta, dopotutto, è decisamente ampio. Per i ragazzi, per esempio, l’outfit più gettonato è quello delle guardie in rosso: per realizzare l’iconica maschera si possono utilizzare delle vecchie calze collant e un pennarello bianco, per disegnarci la forma geometrica che più si desidera. Per le ragazze, invece, basterà indossare una tuta verde e incollarci sopra il numero 067 con dello scotch di carta per diventare la mitica Kang Sae-byeok (HoYeon Jung). Chi è in cerca di un outfit ancora più creepy, invece, potrebbe optare per il completino della terribile bambola robotica della prima prova, quella della letale partita a “Un, due, tre stella”: maglietta gialla, abito arancione e calze bianche basteranno per far accapponare la pelle ai vostri amici. Il tocco di classe, però, sarebbe imparare a memoria la cantilena recitata dalla bambola in coreano, prima del massacro…  

  • Il professore e la banda dei Dalì: La Casa di Carta

Tuta rossa, anfibi neri e l’immancabile ghigno baffuto di Salvador Dalì: un travestimento così iconico da non richiedere nemmeno una presentazione. Pur a distanza di diversi anni dal debutto su Netflix dell’acclamata serie TV spagnola, La Casa di Carta continua a spopolare tra i cosplayer e gli appassionati di trick or treat. Per diventare Tokyo, Denver, Berlino o Nairobi, infatti, basta un look total red e l’iconica maschera, facilmente reperibile online o riproducibile a casa (sarà sufficiente stampare la sagoma su un cartoncino e legare le estremità con un elastico).

| Life&People MagazineA chi invece vuole distinguersi e guidare la propria “banda” alla ricerca di caramelle e dolciumi, serviranno una camicia a quadretti e un paio di occhiali (rigorosamente da riavviare sul naso con l’iconico movimento delle dita) per diventare il mitico Professore. Volti di Dalì e pile di banconote del Monopoly disposte per casa, faranno della vostra dimora la replica perfetta della Zecca di Stato della serie. 

  • Un grande classico appena rivisitato: Mercoledì Addams

Non si può dire che la rampolla della Famiglia Addams sia una novità tra i travestimenti di Halloween. L’intramontabile sitcom horror-comedy americana, infatti, è un vero e proprio cult. Basta solo nominarla, per risentire in testa le inconfondibili note del jingle. Ciononostante, il personaggio di Mercoledì Addams ha recentemente vissuto una nuova impennata di interesse da parte delle nuove generazioni, in concomitanza della nuova serie TV Netflix in uscita prossimamente sulla piattaforma. Con la regia di Tim Burton e il nuovo volto di Jenna Ortega, Wednesday si prospetta già un successo. Perciò, trecce, trucco scuro e outfit total black: nella notte di Halloween vedremo diverse Mercoledì girare per le strade in cerca di vittime da spaventare a colpi di dark humor. Al travestimento, infine, si abbinano alla perfezione tetre decorazioni casalinghe, e – perché no? – anche l’iconica mano mozzata della sitcom (disponibile online), magari piazzata nel cestino dei dolcetti.

costumi halloween mercoledì | Life&People Magazine

  • Rock’n’roll e vibes anni Ottanta: Eddie Munson di Stranger Things

Dopo aver decisamente rubato la scena ad ogni singolo protagonista di Stranger Things 4, Eddie “The Freak” Munson è pronto a diventare scalare la classifica dei costumi di Halloween più in voga del 2022. Atipico, dolce, eroico e divertente: il dungeon master più rock’n’roll di Netflix ha fatto impazzire tutti con il suo sex appeal anni Ottanta. Per replicarlo alla perfezione bastano pochi elementi: una bandana, un plettro (o, per chi suona, una chitarra), la maglietta dell’Hellfire Club (disponibile su tutti gli store online) e l’immancabile parrucca alla Robert Plant. Chi può contare su una buona padronanza del make-up, infine, può completare il travestimento disegnando sul collo e le braccia di Eddie i morsi dei Demobats, conosciuti nella quarta stagione della serie TV.

  • Il fascino di Heisenberg: Walter White di Breaking Bad 

Infine, chiudiamo con un altro grande classico, intramontabile e facile da realizzare: Heisenberg, aka Walter White di Breaking Bad. Per calarsi nella parte del mitico chimico di Albuquerque basterà acquistare una tuta gialla al ferramenta più vicino e munirsi di guanti di gomma da cucina. Quanto alla maschera antigas utilizzata nella serie TV, invece, potrà essere facilmente sostituita da una da snorkelling: l’effetto sarà molto simile e il costume risulterà immediatamente riconoscibile. In alternativa, c’è sempre chi stampa il volto di Bryan Cranston e ne ricava il perfetto completamento del costume.

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News