Come comportarsi quando si partecipa ad un matrimonio? Il galateo per gli ospiti è d’obbligo: seguendo poche semplici regole si può essere invitati impeccabili. Cosa prevede quindi il bon ton dopo aver ricevuto invito e partecipazione di nozze?

  • Rispondere all’invito entro la data indicata
  • Scegliere un vestito appropriato per la cerimonia
  • Per il regalo rispettare le indicazioni della lista di nozze
  • Essere puntuali soprattuto se il matrimonio è in chiesa
  • Parlare cordialmente con gli ospiti a tavola
  • Comunicare intolleranze e allergie, solo se reali
  • Evitare di intralciare il lavoro di fotografo e videomaker
  • Divertirsi ma con sobrietà

La prima cosa da fare quando si riceve un invito è sicuramente rispondere alla partecipazione di nozze, dopo averla interpretata correttamente. Se è indirizzata alla famiglia, significa che tutti i membri sono invitati, figli compresi. Al contrario se c’è il nome e il cognome di una sola persona, l’invito è personale. Il cartoncino con le sole indicazioni della cerimonia significa che siamo invitati soltanto alla cerimonia mentre se ci sono le indicazioni con la location della festa significa che siamo invitati anche al ricevimento; in questo caso bisognerà confermare la propria partecipazione il prima possibile e rispettando la data indicata. 

galateo ospiti invitati matrimonio Life&People MagazineLa scelta dell’outfit è sempre complicata. Per gli uomini è obbligatorio indossare giacca e cravatta. Per le donne se il matrimonio è di sera l’abito lungo è perfetto anche se con vestiti longuette non si sbaglia mai. Vietato assolutamente il bianco, questo colore è riservato unicamente alla sposa. Da evitare il nero e il rosso. Da scartare anche il viola: non è un colore benaugurante e se gli sposi sono scaramantici non saranno molto contenti della vostra partecipazione. Sono perfetti, invece, i colori pastello. Giocare con gli accessori vi permetterà di dare un tocco particolare e originale al vostro look a meno che gli sposi non abbiano indicato un dress code: in quel caso allora bisogna rispettarlo.

Deciso l’outfit è l’ora della scelta del regalo

Deve essere comprato prima delle nozze e consegnato direttamente a casa degli sposi. Se c’è una lista di nozze allora è buona norma regalare uno degli oggetti scelti e desiderati dalla coppia. Ai matrimoni è molto importante che gli invitati siano puntuali soprattutto quando la cerimonia prevede il rito religioso: se siete dei ritardatari almeno cercate di non farvi accorgere al vostro arrivo in chiesa.

come scegliere location matrimonio per gli sposi Life&People Magazine

Il bon ton a tavola

La buona educazione non va dimenticata neanche a tavola: una volta trovato il nostro posto assegnato sull’apposito tableau sediamoci senza protestare, anche se delude le nostre aspettative. La posata giusta si sceglie partendo sempre da quella più esterna. Il bicchiere per l’acqua è, generalmente, quello senza stelo, il calice più piccolo è per il vino bianco, quello più grande per il vino rosso. Un buon invitato deve essere capace di conversare cordialmente con tutti anche quando sta a tavola con persone che non conosce. Per evitare inconvenienti e non mettere in difficoltà gli sposi bisogna comunicare tempestivamente eventuali intolleranze alimentari o allergie, ovviamente soltanto se c’è una reale esigenza da non confondere con preferenze su un determinato menù o alimento particolare.

galateo ospiti invitati matrimonio Life&People MagazineDurante il matrimonio non cedere alla tentazione di realizzare il vostro personale album fotografico del matrimonio scattando centinaia di foto con il vostro smartphone. Probabilmente metterete in difficoltà il fotografo e il videomaker che stanno svolgendo il loro lavoro soprattutto nei momenti più importanti della cerimonia. 

Il galateo degli ospiti ad un matrimonio prevede altresì di divertirsi ma con sobrietà

Partecipare alle varie fasi del matrimonio e divertirsi è giusto ma senza eccessi: da evitare battutine ad alta voce sugli sposi, per gli uomini vietato togliersi la giacca e rimboccarsi le maniche della camicia, e/o fare commenti sugli altri invitati. Nelle conversazioni evitare argomenti spinosi come la politica, il calcio e tutto ciò che può accendere gli animi provocando litigi. Ballare, conversare cordialmente con tutti senza mai mettersi troppo al centro dell’attenzione. Con poche regole da osservare possiamo far si che la giornata rimanga memorabile e senza intoppi. Attenzione: mai lasciare la festa prima del taglio della torta e del mitico lancio del bouquet, oltre che scortese non è buon augurio per gli sposi.

Potrebbe interessarti anche – Matrimonio ebraico: storia di un rito millenario ricco di fascino e di cultura

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News