L’emergenza Coronavirus ha cambiato la quotidianità di tutti e molte aziende hanno optato per lo smart working: come vestirsi per essere impeccabili?Tanti preferiscono lavorare comodamente da casa, altri invece (soprattutto le donne), hanno una leggera nostalgia di vestirsi e truccarsi per andare in ufficio.

Durante la giornata si fissano spesso riunioni e appuntamenti tramite video call, dunque non ci si può certo presentare in pigiama!

Non è necessario essere troppo formali, chi vuole può abbandonare il tailleur e i tacchi alti, ma è importante avere un outfit comodo e al tempo stesso professionale. 

Si fa un tuffo nel passato, precisamente negli anni trenta, epoca della “femme fatale” ma anche dei tipici abiti maschili: tute e trench oversize con una cintura legata in vita.

Inoltre, si può optare per tute comode dai colori neutri come il panna o il nero, la felpa è chiusa con cappuccio e i joggers sono morbidi e molto minimal.

Ai piedi quasi sempre sneakers bianche, una scelta comoda e super chic.

Dunque, si mira a look che mixano il comfort con il glamour anche come sorta di “supporto psicologico”.

Indossare una mise che ci piace e con cui ci sentiamo a nostro agio, ci aiuta a sentirci meglio e a trasmetterci carica e positività!

look da smartworking Life&People Magazine LifeandPeople.it

Ecco qualche idea di look da smart working da cui prendere spunto per essere stilose e vestirsi bene anche in casa.

La camicia bianca, sinonimo di freschezza 

Chi preferisce il look formale anche per stare in casa, sceglierà sicuramente un’elegante camicia bianca.

Abbinata a jeans ampi o a joggers neri, le platform sneakers completeranno il look perfetto per una conference call via Skype.

Chi desidera un outfit classico e dal tocco bon ton, può indossare un gilet in maglia sopra alla camicia e all’interno di una gonna. 

L’immancabile salopette

Nata come divisa di operai e meccanici, la salopette è diventata a tutti gli effetti un capo comodo e super cool.

La si sceglie in questo momento per creare un look da casa: tonalità neutre come quella dei beige o del nero, abbinata a una felpa o t shirt in tinta unita e sneakers socks.

Il blazer classico e versatile

Come si fa a non amarlo? Perfetto in ufficio e in altre occasioni, possiamo indossarlo anche per un look da smartworking.

Sdrammatizzato con un pullover dolcevita o una maglietta minimal e un paio di jeans, è meno impegnativo della combo giacca e camicia.

smart working come vestirsi

Doppiopetto, in velluto o del nostro colore preferito, il blazer rimane un must have ultra chic.

Strano ma vero, una giacca a quadri o in tessuto jacquard è perfetta anche su una felpa sportiva, insieme a leggings neri e bikers: un mix and match dal gusto rock e classico.

E per finire…

Un’altra idea di come vestirsi bene e cool in casa?

Il maxi pullover con la gonna midi. Il maglione oversize e a collo alto con una gonna plissé, è un look molto trendy ma soprattutto comodo!

Ci si può sbizzarrire con le fantasie della gonna: a fiori, a pois o con paillettes per avere un dettaglio glam che anima il nostro outfit.

Smart working o no, voi quale idea preferite?

Condividi sui social