Tiborgoviaconme: luoghi che intersecano perfettamente la storia con la fiaba

A parlare di borghi con inclinazione romantica, battezzando il progetto con il geniale nome di ‘tiborgoviaconme.it’ (consigli e idee per weekend d’altri tempi) sono Joni ed Elisa, una coppia sposata da cinque anni e insieme da quindici.

I borghi sono in grado di donarci questo fascino senza tempo, e, se di portali dedicati ai viaggi il web ne è pieno, mancava una proposta mirata, che si dedicasse all’incanto dei borghi, dei quali molti sono Patrimonio dell’Umanità.

Si distinguono per le atmosfere rarefatte e uniche, che immergono in un passato tangibile ancora oggi, che vuole dimostrarci, quanto la storia sia lontana e al tempo stesso vicina.

Da sempre Joni ed Elisa sono grandi viaggiatori, hanno nel tempo scoperto che la loro passione era particolarmente forte per l’antichità e i borghi medioevali.

Forti della loro esperienza, hanno deciso di creare un sito ricco di consigli e dedicato alle coppie, che vogliono completarsi, crescere, condividere o semplicemente nascere.

Sì, perché un viaggio può essere benissimo l’occasione per conquistare la persona amata, soprattutto tra i borghi, dove si respira aria di immensità, spesso e volentieri, ci si imbatte nell’ottima cucina locale, dedita a tradizioni centenarie.

È nato tutto per caso. Rivedendo i nostri viaggi, ci siamo resi conto che avevamo accumulato una bella collezione di borghi, nei quali davvero ti senti in famiglia.

Una passione itinerante ma inconsapevole, perché si mangia bene e ci si inebria di sensazioni magnifiche assaporando la storia.

Un luogo intimo, dove la principessa viene portata nel castello. Una culla emozionale spiega Joni. C’è sempre qualcuno all’interno della coppia che è più propenso a sorprendere l’altro.

Il titolo del sito è proprio mirato a chi desidera fare una sorpresa, perché con questo tipo di sorprese ci si può anche innamorare.

tiborgoviaconme

tiborgoviaconme

“Vieni, ti borgo (porto) via con me” è già una promessa d’incanto

Molti nostri amici ci chiedevano informazioni e consigli sui posti che avevamo visitato e questa è stata un’ulteriore spinta al progetto. I borghi, dal canto loro, non hanno avuto vita facile dal punto di vista turistico. Vengono valorizzati attraverso concorsi e trasmissioni tv solo da pochi anni.

La regola del “se è vicino a casa non è troppo bello” è dura a morire, perché si sa, è più facile partire per un viaggio dall’altra parte del mondo, che visitare un borgo a trenta km da casa nostra che magari è più bello. Joni ed Elisa, però, hanno pensato anche a questo, attraverso una mappa che segnala i borghi più vicini alla propria città, in base a quelli da loro visitati.

Diamo consigli semplici, dicendo quanto è distante il borgo prescelto, perché se i tempi per il viaggio sono stretti bisogna organizzarsi al meglio e noi diamo le dritte. Non mancano i consigli sull’ospitalità in luoghi magici da noi testati, hotel particolari adatti ad ogni budget, ristoranti.

Segnaliamo eventi tradizionali, sagre enogastronomiche, manifestazioni in costume d’epoca.

Ci sono anche i consigli per la fotografia: inseriamo i punti strategici da dove scattare le foto migliori e ancora, suggeriamo le sorprese da fare alla persona con cui l’utente farà il viaggio.

Spesso ci accordiamo con le strutture per questo, per ogni borgo suggeriamo itinerari romantici ad hoc e gli eventi locali più caratteristici. “Adoriamo l’Italia, ma non è escluso che in futuro apriremo una sezione sui borghi all’estero”. Siamo aperti a consigli e scambi di comunicazione con i nostri utenti.

Basati su esperienze personali, non tutti i borghi sono elencati. Chiunque avesse esperienze dirette di viaggio in qualche borgo non presente sul sito, può segnalarlo alla coppia. Curiosamente, ci siamo accorti che la maggioranza del nostro target va dai 45 ai 60 anni.

C’è bisogno che i giovani rivalutino la bellezza dei borghi. Non esistono solo Ibiza e Mykonos…

tiborgoviaconme.it  offre tantissimi consigli per il weekend in coppia.

Attenzione il tutto è attuabile anche per un viaggio assieme ad altre persone, come la mamma o un amico. A settembre diventeremo genitori, quindi in futuro chissà: potremmo dare consigli anche alle famiglie. 

Enrico Sanchi

Condividi sui social