E’ da qualche anno ormai che il trend di mercato della bellezza dei cosmetici coreani si sta facendo strada in Occidente. Una trend della cosmetica che suscita entusiasmo e attrattiva sulle donne, grazie al mito della celeberrima “pelle di porcellana” sfoggiata dalle orientali, da sempre particolarmente attente alla cura di sé stesse e della propria pelle.

Una routine, la loro, che richiede costanza e meticolosità, oltre che tempo. Una cultura estetica, quella della K-beauty, che ha fatto esplodere l’onda dei cosmetici coreani online. Grazie al loro prezzo accessibile e soprattutto alla texture e alla composizione priva di parabeni e siliconi.

Ingredienti naturali quali il ginseng, le alghe, la bava di lumaca e la famigerata cica o centella asiatica, un estratto vegetale poderoso dall’eccelsa capacità di idratare la pelle, nonché dal potere lenitivo e anti-invecchiamento, che la rende un vero elisir di giovinezza.

I trend del mercato della bellezza della beauty routine per viso coreana

hanno come obiettivo quello di rendere la pelle luminosa, liberandola dalle impurità e attenuandone le discromie. Una cura quotidiana e settimanale che comprende specifici passaggi.

Dapprima la pulizia con un detergente oleoso, applicato con le mani direttamente sul viso, per rimuovere la patina grassa accumulata in un’intera giornata. Poi si sciacqua e si applica una mousse detergente per eliminare qualsiasi residuo di impurità. Come terzo passaggio, l’esfoliazione, che non sarà quotidiana ma settimanale.

Dopodichè si applica il tonico per un’alta idratazione, da picchiettare sulla pelle con le dita fino al totale assorbimento. A questo punto si puo’applicare l’essenza, una sorta di gel trasparente da massaggiare in piccolissima quantità su tutto l’ovale. In aggiunta a questi step c’è l’uso della maschera in tessuto, una volta la settimana, che accentua l’idratazione della pelle in quanto intrisa di siero, senza alcun risciacquo.

I trend del mercato della bellezza annoverano diversi tipologie di maschere coreane:

  • Tissue Mask: maschere in tessuto o composte di alghe intrise di principi attivi.
    Bubble Mask: composte da un gel che si trasforma in micro-bolle dall’azione purificante.
    Sleeping Mask: ricche di antiossidanti e amminoacidi per intervenire a fondo sulla pelle.

In merito all’uso della crema, puo’ essere aggiunta di sera solo se la pelle ne necessita. Oltre alla nota BB cream, il “Beauty Balm” usato dalle attrici, c’è l’innovativa CC cream, una sorta di fondotinta dalla texture leggera e dall’effetto naturale. Essa nasconde le imperfezioni e uniforma l’incarnato.

In alternativa, esistono dei veri e propri fondotinta, cosiddetti cushion, i migliori prodotti coreani da viso. Sintesi di un composto fluido e di uno compatto, oltre ad essere forniti di uno specchietto e cuscinetto per applicare il prodotto.

Tra le marche migliori della K skin care e migliori prodotti da viso sono sicuramente da citare:

  • Erborian: prodotti di sintesi tra ingredienti naturali, quali la centella asiatica o il ginseng e tecniche innovative, quali la CC cream.
    Missha: una gamma di prodotti, in particolare le maschere viso, in cui gli ingredienti naturali utilizzati non sono quelli classici ma novità quali il carbone e gli acidi della frutta.
    Mizon: marchio specializzato nell’utilizzo della bava di lumaca filtrata, potente rigeneratore della pelle e antirughe.

I prodotti di questi marchi sono tutti reperibili su Amazon.

Ma diversi sono i siti che si sono specializzati nella vendita online dei cosmetici coreani. Da citare Miin-Cosmetics che consente l’acquisto di articoli importati dai distributori ufficiali non appena prodotti. Inoltre il cliente viene omaggiato con piccoli tester, per poter approfondire la conoscenza dei cosmetici coreani. Miin è strutturato anche in negozi fisici, oltre che all’estero anche in Italia.

Sul sito My Beauty Routine potrete non solo acquistare prodotti ma anche usufruire di utili consigli. Una sorta di beauty routine personalizzata per verificare di aver scelto la skincare piu’ consona alla vostra pelle, senza considerare il packaging che è molto divertente, nel tipico stile asiatico.

Leggi anche – I prodotti di bellezza coreani conquistano il mondo 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News