Dive come Grace Kelly Meryl Streep per proteggersi dall’afa e dal solleone scelgono i cappelli Straw Hat: i mitici cappelli di paglia, accessori must have dell’estate, amatissimi dalle dive del cinema.

Se volete giocare con lo stile come le dive del cinema scegliete i cappelli Straw Hat

Negli anni Cinquanta Gloria Swanson indossa un cappello con falda a bordo piscina sul set di Viale del tramonto, (1950), ma sarà Grace Kelly in Caccia al ladro (1955), a lanciare il cappello di paglia oversize, abbinato a un attillatissimo body nero.

Dive e cinema lo scelgono a partire dagli anni ’70, come l’iconica Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany (1961). 

Il cappello di paglia vanta un lungo curriculum cinematografico. Il bellissimo Straw Hat di Audrey Hepburn si orna di fiocchi rosa e di eleganti nastri chiari, donandole un fascino eccentricamente misterioso.

La stella del musical Julie Andrews, protagonista indimenticabile di  Mary Poppins (1964)  indossa nel film un cappellino di paglia, modello maschile, nero, contornato da ciliegie e margherite.

La paglia e i materiali naturali sono dettagli glamour delle collezioni primavera estate 2020

Fra gli accessori estivi spiccano in bella vista espadrillas, Straw Hat e borse in rafia.

Anche le case di moda, in primo luogo Dior, si ispirano a look etnici. Dior produce una linea di cappellini a cestino.

Jacquemus opta per modelli particolari come ‘la bomba’: un cappello stile impero, largo e rigorosamente di paglia.

Si può abbinare a chemisier dai colori forti come il rosso cinabro oppure al rosa pastello, beige, e al verde salvia.

A metà degli anni Ottanta torna alla ribalta il cappello di paglia modello Meryl Streep, ispirato al film La mia Africa (1985).

Gli abiti disegnati dalla costumista italiana Milena Canonero, puntano su camicie di lino bianco, gilet multitasche, e sandali di cuoio minimalisti.

Dal continente nero riaffiorano così nelle collezioni estive 2020 le nuances del deserto, le perline Masai e le tele kaki.

E come scordare  il vestito a pois di Julia Roberts, in Pretty Woman?

Enfatizzato da una collana di perle è di appeal decisamente romantico, come lo Straw Hat ornato con un nastro a pois.

Penélope Cruz sceglie invece un cappello di paglia nero, per interpretare il ruolo di Lola, in Manolete (2007).

Da vere dive sono anche le proposte di Marc Jacobs: un floppy hat di paglia coloratamentre Saint Laurent ripropone il cappello di paglia a falda larga da abbinare a vestiti lunghi a fiori.

Elegante e raffinata è anche la proposta di Oscar de la Renta, che gioca con accessori in rafia, e  bicromie del beige/nero.

Perché moda, dive e cinema sono sempre d’accordo quando si parla di un cappello Straw Hat.

Potrebbe interessarti anche – Il cappello, un accessorio dal fascino intramontabile 

Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News