ModArte 2019 ha di nuovo fatto centro. Un nuovo vernissage di moda e spettacolo, indimenticabile per la città di Sorrento.

Tuttavia questa seconda edizione dell’evento ha unito haute couture e cultura presso il Museo Correale. In particolare ha colpito la sua spettacolarità, ed anche l’intento nobile di devolvere il ricavato alle opere di restauro dei capolavori sorrentini.

Patrizia Pellegrino e Matilde Brandi hanno presentato la serata assieme all’attrice comica Valentina Persia. Nel frattempo l’allestimento scenografico ha trasformato le sale museali in passerelle per la sfilata di moda che ha lasciato a bocca aperta gli invitati.

Ma ancora più importante l’idea di coniugare la bellezza dell’arte antica con quella espressa nelle creazioni sartoriali degli stilisti. Questa intenzione risultata vincente ha ricevuto il plauso dei presenti.

ModArte 2019 Sorrento Renato Balestra Life&People Magazine lifeandpeople.it

Chi ha sfilato a ModArte 2019 a Sorrento? Ecco i premi di quest’anno

Le collezioni di alta moda presentate erano ispirate ai temi del mare. Un percorso femminile nella storia e l’amore per il Made in Italy. Gli stilisti coinvolti nell’evento hanno ottenuto il riconoscimento ufficiale ModArte.

L’eclettico stilista campano Gianni Molaro premiato dal Vice Sindaco di Sorrento Maria Teresa De Angelis.

Allo stesso modo il premio “poeta della moda” assegnato a  Vittorio Camaiani, è stato ricevuto per mano del Presidente Gaetano Mauro e del Direttore del Museo, Filippo Merola.

Infine, un premio anche a Renato Balestra. La sua collezione ha colpito per l’equilibrato e sapiente mix tra ricerca di innovazione e rispetto della tradizione.

In seguito ad omaggiarlo sono state Margherita Liccardi, Anna Coppola e Giovanna Maglio, presidentesse delle associazioni Le Amiche del Museo Correale,  Inner Wheel e Fidapa.

ModArte 2019 Sorrento Vittorio Camaiani Life&People Magazine lifeandpeople.it

ModArte 2019 ed il Museo Correale

Il ricavato dell’evento è stato utilizzato per provvedere al restauro delle opere presenti nel Museo. Nonostante ciò la casa museale ospita una collezione incentrata sulla promozione della città di Sorrento.

«Le tele di cui abbiamo avviato il recupero – ha spiegato il direttore del Museo Filippo Merola hanno il merito di collegare passato e futuro e rappresentano il senso di appartenenza dei sorrentini al territorio e alla cultura».

Tra le iniziative del Museo c’è: “Adotta un’opera d’arte”, grazie alla quale si può contribuire al recupero di numerosi capolavori a rischio.

L’evento ModArte è frutto della Gar Eventi di Gianna Azzaro. Hanno collaborato attivamente il Museo Correale, il Comune di Sorrento, il Rotary Club Sorrento e le associazioni Le Amiche del Museo Correale, Inner Wheel e Fidapa.

Alla fine Antonio Ruocco, Presidente del Rotary Club Sorrento e l’avvocato Michele Liccardi hanno consegnato il premio a Eleonora Altamore.

Text: Enrico Sanchi                                                                                                                                                                               Credit Photos: Akmaios ph. Rosario Criscuolo – Federica Vezzo

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News