Il Metropolitan Museum of Art Annual Institute Gala, noto anche come Met Gala, celebra l’apertura dell’annuale mostra dedicata alla moda del Met di New York. 

Il tema di quest’anno al Metropolitan Museum  of Art al Central Park di New York prende il nome dalla mostra di moda che verrà ospitata al Met di New York, ovvero Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination.                     

Al centro dell’esposizione, il dialogo tra moda e arte religiosa attraverso quaranta pezzi rari prestati dal Vaticano.

Mai esposti prima d’ora, accanto a creazioni di ChanelGallianoBalenciaga, Donatella Versace. 

È uno dei temi più controversi mai affrontati finora.

Tutte le star che riceveranno il prestigioso invito dovranno rispettare il tema. Vedremo forse qualche abito papale, tanto bianco, rosso, oro, ricami pregiati, croci su croci per la felicità di Rihanna, Madonna e Katy Perry.

Dopo la sfilata sul tappeto rosso, gli ospiti sorseggiano il cocktail prima di gustarsi la cena e il tradizionale concerto. 

Secondo i rumors, sono offerte cifre che superano il milione di dollari per indossare capi e gioielli di alcune griffe.

Del resto, rinunciare a questo palcoscenico è impensabile: il giro mediatico che garantisce vale più di qualsiasi campagna pubblicitaria.

Oltre ad essere un grande evento di beneficenza, è anche un capolavoro di diplomazia, fama, potere e denaro.

Da quando, nel 1995, Anna Wintour è diventata presidente, ha catalizzato non solo il mondo fashion che conta ma anche una lunga lista di celebrità, superando per notorietà e stile perfino la Notte degli Oscar.         

In due parole: se non ci sei, non sei nessuno!

Il party dell’anno è un red carpet fondamentale per designer, star del cinema, cantanti, top model e vip, un evento spettacolare, una passerella memorabile.

Era il 1948 quando Eleanor Lambert, signora delle pubbliche relazioni della moda americana e filantropa, organizzò il primo evento charity per supportare il Costume Institute.

Venne definito il party dell’anno e consisteva in una cena di mezzanotte, niente a che vedere con il côté stravagante di oggi.

Il Met Gala 2018 sarà difficile da dimenticare, il tema mescola sacro e profano “Fashion and the Catholic Imagination” e trasforma le celebrities in veri e propri angeli da red carpet. 

E se gli outfit al Metropolitan Museum of Art Costume Institute non hanno deluso, il make-up non è stato certo da meno e ha decretato il trionfo delle tendenze della primavera estate 2018.

Il trucco occhi è prezioso perché si ispira all’oro e all’argento per mettere in evidenza punti luce strategici e concentrare l’attenzione sullo sguardo.

Sulle labbra torna un grande trend, il rossetto scurissimo nei toni bordeaux, del viola scuro e del vinaccia. Molte star del showbiz hanno giocato unendo la tendenza metallizzato al colore.

Il rosa sulle labbra e sugli occhi di Rihanna e Hailey Baldwin, che abbina labbra, viso e trucco occhi ai capelli rosa, o l’azzurro di Sarah Jessica Parker.

Ma insieme ai colori più classici, il Met Gala porta sugli occhi anche un colore piuttosto difficile da usare: il rosso, in diverse sfumature.

Dal rosso mattone di Zoe Kravitz e Rita Ora, perfetto per gli occhi scuri, al rosso rosato di Blake Lively e Olivia Munn.

Dopo il red carpet del Met Gala sicuramente diventerà una delle tendenze più hot per il make-up estivo.

Rachel Goodwin, ha realizzato il make-up di Emma Stone.

Traendo ispirazione dai toni caldi del suo abito, Rachel ha ricreato un effetto metallizzato sugli occhi. Per completare il look ha lasciato le labbra delicate con lo Swing Velvet Lip Glide.

Nars, inoltre, ha collaborato al Metropolitan Museum con la celebre make-up artist Susan Houser per creare il trucco di Kristin Scott Thomas.

Le labbra rosse di Kristin, sono state una scelta voluta a tema con la serata. Il rosso è spesso legato alla religione, il colore dell’abito corale del Cardinale e della passione. Messo in risalto l’abito celeste realizzato da Erdem. 

Non sono mancate le celebrities che hanno puntato sul più classico dei colori per il make-up occhi: il nero. Il black make-up può essere abbinato anche con il silver o il gold, per illuminare lo sguardo, come nel caso di Solange Knowles.

D’altra parte si sa, con il nero non si sbaglia mai e le celebrities sono le prime a dimostrarlo.

Raffaella Manetta

Condividi sui social