La bmw X: ribelle, cool, sportiva, rompe gli schemi.

Nasce digitale e connessa bmw connected drive con remote services. La nuova bmw X2, icona della gamma X, è stata presentata alla stampa con una rappresentazione scenografica che ha catturato l’attenzione di tutti. Il suo ingresso trionfale, abbattendo barriere e ostacoli che la nuova X2 non teme. Dinamica ed esuberante la nuova X2 è l’auto più Urban Street della gamma X ed è capace di generare emozioni in chi la guida.

Un’auto che riesce ad interpretare i valori del marchio in chiave moderna. Sportiva, fuori dall’ordinario per questa sua natura innovativa le viene dato il ruolo di brand-shaper. La nuova Bmw non segue le regole, né genera di nuove tanto da rappresentare un nuovo inizio per il brand. Design accattivante, forte personalità, assetto sportivo, Bmw X2 conferisce un dinamismo alle tradizioni e porta con se il vero piacere di guida.

Una vettura che si rivolge ad un pubblico giovanile, una tipologia di clientela che vive in aree urbane, che conduce una vita in Move On, ed è un Digital Addicted. Attira gli sguardi di un nuovo target, più giovane e molto più attivo sui social network. Condividere la propria individualità attraverso i social, un design ribelle che attira l’attenzione di tutti.

Originalità del design unisce le linee sportive di una coupé ai volumi di un suv bmw, un’esperienza di guida unica. Connessa, interattiva, contemporanea.

Focalizzandoci sul profilo, possiamo ammirare la duplice anima della nuova bmw. Nella parte superiore della carrozzeria, la spalla ben in vista crea molteplici aree che riflettono la luce e che donano all’abitacolo la leggerezza e la vivacità di una coupé.

Tale caratteristica, accentuata dal design slanciato dei finestrini e dalla presenza del marchio sui montanti posteriori, richiamando le classiche coupé, come la 2000 Cs e la 3000 Csl. Nella parte inferiore invece troviamo tutti gli elementi tipici della famiglia X: cofano corto, rivestimento perimetrale nel tipico colore “Frozen Grey”, passaruota angolari e discreta altezza da terra.

Il design interno si contraddistingue dall’amplia plancia strumenti dove l’elemento di spicco è il sistema Infotaitment con un display informazioni centrali indipendente in linea con l’ambiente interno della nuova auto. Tutti i servizi Bmw connected si basano sul concetto di “open mobility cloud”, tecnologia che permette di vivere esperienze uniche.

Il driving assistance è composto dall’intelligent driving e dall’intelligent parking. Il primo è l’avvisatore di cambio accidentale di corsia che riconosce la segnaletica orizzontale e avverte il guidatore con vibrazioni del volante in caso di abbandono involontario della corsia. Il rischio di tamponamento è scongiurato con la funzione di frenata city che rileva veicoli e pedoni. L’intelligent parking invece è il sistema che in fase di parcheggio sceglie la marcia, gestisce lo sterzo, accelera e frena automaticamente. Previsti quattro allestimenti funzionali della nuova espressione di sportività siglata Bmw: Advantage, Business-X, M Sport, M Sport-X.

Raffaella Manetta

Condividi sui social