Con la stagione fredda, non c’è niente di meglio che concedersi un trattamento rilassante e riscaldante.

Oltre a donare benessere mentale, sono numerosi i benefici estetici che si possono trarre avvolgendosi nel tepore.

Hot beauty: relax e bellezza

Il calore migliora la circolazione, ossigenando i tessuti, e provoca la sudorazione che elimina i liquidi purificando così l’organismo.

I trattamenti hot beauty sono ideali per combattere gli inestetismi della cellulite, per tonificare e idratare la pelle.

Inoltre, le alte temperature hanno un effetto rilassante in grado di distendere i muscoli e donare comfort e benessere a tutto il corpo.

hot beauty bagno massaggio Life&People Magazine LifeandPeople.it

Trattamenti hot beauty in casa

Non necessariamente per beneficiare di trattamenti con il calore è necessario recarsi in una spa o in un centro benessere.

Sarà sufficiente un bel bagno rilassante di vapore nella vostra casa, per rendere la vostra pelle più liscia e luminosa.

La temperatura dell’acqua ideale è tra i 30 e i 35 gradi.

In questo modo potrete rilassare i muscoli, calmare la mente, detergere e idratare la vostra pelle.

L’effetto rilassante del bagno caldo è ideale anche per chi ha problemi di insonnia: se fatto prima di andare a dormire, si tratta infatti di un ottimo rimedio per conciliare il sonno e per ridurre ansia e tensione.

Il consiglio è quello di optare per un bagnoschiuma allo zenzero o alla cannella e, una volta terminato il trattamento, massaggiare il corpo con un olio dal sentore esotico.

Il calore farà in modo che i prodotti vengano assorbiti in profondità e che le loro proprietà siano sfruttata al meglio.

Accendete qualche candela all’aroma di vaniglia e l’effetto relax sarà garantito!

Trattamenti nei centri benessere

  • L’Hammam esfoliante 

Si tratta di un rituale originario del Medio Oriente, che è entrato nella cultura Occidentale grazie ai suoi innumerevoli benefici.

È conosciuto anche come bagno turco e segue un rituale ben preciso.

Inizialmente si friziona il corpo con il sapone nero di Aleppo, dalle proprietà purificanti ed esfolianti.

A questo punto si entra in una sala in cui la temperatura media è di 45 gradi e l’umidità è quasi al 100%.

Questo permette al sudore di evaporare lasciando la pelle umida e favorendo il ricambio cellulare.

L’Hammam è particolarmente indicato per combattere la secchezza della pelle e la desquamazione cutanea.

hot beauty relax Life&People Magazine LifeandPeople.it

  • L’hot stone ayurvedico

Di origini millenarie e di tradizione ayurvedica e sciamanica, viene praticato utilizzando pietre nere basaltiche di origine vulcanica, riscaldate in acqua ad una temperatura di circa 65 gradi.

La loro superficie liscia permette loro di assorbire il calore e di rilasciarlo gradualmente.

I benefici apportati da questo trattamento sono la distensione muscolare e la rigenerazione cutanea.

Aiuta inoltre a migliorare la circolazione sanguigna e linfatica e a combattere lo stress.

  • Il bagno di fieno rigenerante 

Utilizzato dai contadini delle Alpi per recuperare le forze dopo le giornate di lavoro, viene realizzato con piante, tipo l’alchimilla e la valeriana, in grado di sprigionare naturalmente calore.

Il procedimento consiste nello sdraiarsi per una ventina di minuti su queste erbe, precedentemente immerse nell’acqua calda.

Il calore emanato può raggiunger i 60 gradi e favorisce la dilatazione dei pori in modo che i principi attivi delle piante e dei fiori utilizzati possano penetrare nella pelle in profondità.

Che sia in casa o in un centro benessere, regalatevi qualche momento di caldo relax per distendere mente e corpo in queste fredde giornate invernali!

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News