Hollywood Bardolino e Wonder exclusive party presentano un party tutto nuovo all’insegna della moda e dell’house music.

Appuntamento Domenica 10 giugno, dalle 20 alle 2 di notte al celebre club Hollywood Bardolino. In un party esclusivo si esibirà una special guest d’eccezione: dj Marshall Jefferson.

Un format nuovo, dove, l’house music e la moda la fanno da padroni sulla collina che domina la sponda veronese del lago di Garda. L’Hollywood si è rivelato negli anni la realtà più trendy e innovativa della nightlife sulla riviera.

Un bellissimo giardino vista-lago, dalle 20.30 alle 24, aperitivo e cena a bordo piscina, con la musica dei dj dell’Hollywood e performance live.

Lo style concept dell’ Hollywood Bardolino è dell’architetto e art director Giampaolo Marconi.

Fortemente ispirato allo stile di Antoni Gaudì e Friedensreich Hundertwasser, volutamente giocato sui temi del mediterraneo, il locale è un assoluto piacere per gli occhi a partire dalla splendida vista sul lago.

Un maestoso ingresso ibizenco accoglie i clienti, il giardino con piscina e gli interni sono un punto di forza. Maioliche, stoffe, decorazioni, legni, mosaici, acqua e pietra in un connubio di forme seducenti, strutturate su tre livelli per un impatto ottico straordinario.

Prima discoteca in Italia a creare una web radio, (Web Radio Hollywood): 24 ore al giorno di programmazione “Top 40 Luxury Dance” e programmi dedicati alla migliore musica internazionale dagli anni 70 ad oggi. Una app scaricabile e dedicata.

Anche il sito web si è rinnovato: più interattivo, notizie e info in tempo reale, meteo e messaggi di Twitter e Facebook, sempre work in progress.

Holywood Bardolino

Marshall Jefferson

Chi è Marshall Jefferson?

Nato a Chicago, nel 1959, è un produttore discografico e disc jockey statunitense, primo dj produttore ufficiale della house music di Chicago.

Ispirato inizialmente dalla scena rock all’inizio degli anni ottanta, comincia a fare i primi esperimenti con un modesto sintetizzatore.

Passando i suoi dischi al dj Ron Hardy nella storica discoteca Warehouse Night Club; nel 1986 produce su etichetta Traxx Records il primo disco house internazionale della storia: Move Your Body (detto anche The House Music Anthem).

Il disco, che fu la prima canzone house con i suoni di un pianoforte, ottiene un grandissimo successo nelle discoteche americane nel 1986, e nel resto del mondo dal 1987. Anche nei decenni seguenti, il giro di piano di Move Your Body è stato utilizzato in moltissime altre produzioni da club.

Nella metà e nella fine degli anni ottanta Jefferson si occuperà di altri popolari dischi house d’esportazione, come quelli dei progetti Sterling Void (1987-1989) e Ten City (1988), producendo svariate tracce con diversi pseudonimi (On the House, Jungle Wonz, House Master Boyz).

Dopo una pausa tra il 1990 e il 1993, nel quale produce solo un remix per il brano Being Boring dei Pet Shop Boys, si trasferisce a Londra, dove si esibisce per cinque anni agli eventi rave del “Tribal Gathering” e del “Big Love”.

Nel frattempo è stato anche uno dei dj del Ministry of Sound di Londra. Attualmente vive nel New Jersey e lavora per l’etichetta Usb Records con il collega Ce Ce Rogers. Nel febbraio 2012 viene lanciato il singolo “Move your body 2012” insieme al dj produttore italiano Benny Benassi.

Questa volta torna all’Hollywood da vera star dopo la sua presenza nel 2013.

Lorenzo Tiezzi

 

 

 

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News