Gli anfibi neri Dr Martens sono le scarpe must have degli anni ’90, che si riconfermano, oggi, tra le tendenze più amate di stagione. Gli stivaletti si riconoscono per l’iconica cucitura gialla a contrasto, e si arricchiscono nel tempo di fantasie dai colori bucolici, animalier, damascati, che diversificano i modelli dal carattere twist, adatti sia a look casual, che romantici o dal sapore bon ton.

Gli anfibi neri Dr Martens aggiungono estro e personalità a ogni outfit

Se non sapete come abbinare i vostri anfibi dal modello classico, potrete prendere spunto da top model famose e dalle passerelle di ieri e di oggi.

Kaia Gerber sceglie il modello di anfibi con suola platform e lo abbina a un paio di bermuda a vita alta, e a un top crossed drappeggiato. Potete finire il look con una giacca smoking, in stile Made in England.

L’anfibio inglese trova spazio anche nel guardaroba della celebre top model Hailey Bieber che riconferma il modello platform, con la caratteristica tomaia in velluto.

La top model americana  indossa un paio di jeans strappati, e una giacca “Pollock”, multitasche. Un look insolito che si ispira alle uniformi da lavoro.

Infatti negli anni ’60 gli anfibi neri Dr Martens non erano altro che le scarpe degli operai inglesi.

La storia del marchio Dr Martens

Nel 1960 sul mercato inglese si impone un primo modello, il 1460: anfibio a 8 buchi, di un bel rosso ciliegia. Il marchio Dr Martens è sulla bocca di tutti in questi anni. Gli anfibi prodotti sono apprezzati anche come scarpa ortopedica.

Sono indossati da postini, operai e poliziotti. Il regolamento vieta la cucitura gialla, e per indossarli sono costretti ad annerirla. Nel 1961 viene lanciato sul mercato un altro modello 1461: questa volta l’anfibio è a 3 buchi, ed è indossato in modo particolare dagli impiegati delle poste. Per questo motivo presto vengono etichettati come “scarpe del sindacato” e successivamente della sinistra inglese.

Sdoganati dalle etichette del passato, oggi gli anfibi Dr Martens sono assolutamente di moda.

Un’altra top model, Bella Hadid, indossa l’anfibio classico 1460 in abbinamento a un look autunnale. Giacca di pelle, pantalone slim e top per un rientro dalle vacanze glamour. Del resto a settembre si deve ancora mostrare orgogliosamente l’abbronzatura estiva!

Con gli anfibi si possono abbinare borse multitasche, in ecopelle, handbag sagomate dal taglio irregolare, e geometrici orecchini in resina, coloratissimi, come si usavano negli anni ’60.

Dr. Martens insieme a Beams e Babylon riporta in auge l’anfibio mitico 1460

Anfibi Dr Martens stringati a fiori, con platform e nuance intense per la collezione 2020. Quest’anno l’anfibio inglese festeggia 60 anni e, per celebrarlo nasce una collezione unica nel suo genere, realizzata in collaborazione con 12 designer diversi, che interpretano il modello secondo creatività diverse.

I primi lanci, a gennaio e a febbraio, hanno una grafica camouflage.

A marzo, viene realizzata insieme al marchio giapponese Beams e Babylon, una fantasia ispirata al mare, alla West Coast, ma con dettagli minimalisti, che puntano sulla predominanza di colori caldi come l’arancione, che ricorda il sole, colore impresso sulla linguetta, sul tallone laterale e sulla medaglia in metallo.

Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News