Generation Talent è una nuova opportunità all’élite internazionale e multiculturale dei professionisti offerta da I’M Alumni Community.

Generation Talent, questo è un evento che offre agli ex studenti una continua formazione. La possibilità e nuove opportunità di lavoro ampliamento del proprio network sociale e professionale.

Condividere i valori e il savoir-faire di Istituto Marangoni. L’evento nasce appunto dalla collaborazione tra Istituto Marangoni e Suitex International.

Obiettivo: offrire agli alunni di talento l’opportunità di incontrare e interagire direttamente con i protagonisti del Fashion e del Design System. Una crescente richiesta di nuovi professionisti capaci e preparati. 

Numerosi i brand che hanno partecipato a questa occasione unica. Balenciaga, Bottega Veneta, CELINE, DSquared2, Ermanno Scervino, Ermenegildo Zegna, Fendi, Gucci, Giorgio Armani.

E poi Inditex, Kering, La Rinascente, Loro Piana, Luxottica, LVMH, Swarovski, TOD’S, Vogue, Yves Saint Laurent, Versace, Christian Louboutin, Balmain, Prada, Pomellato, Calvin Klein.

Molti sono già partner di Istituto Marangoni in progetti didattici o in iniziative specifiche all’interno del progetto I’M Alumni Community e sono supportati da Suitex per la ricerca e selezione di manager e specialisti per l’organizzazione aziendale. 

Un’occasione unica di networking, l’incontro tra domanda e offerta per ventisei designer selezionati nei settori moda, accessori, interior e product design.

Qui potranno presentare le proprie collezioni in un contesto prestigioso come Palazzo Serbelloni, con l’obiettivo di creare relazioni di valore con importanti imprenditori, buyer e manager aziendali. 

Generation Talent è stato un trampolino di lancio per quattro generazioni di studenti provenienti dai cinque continenti.

Successivamente diventati professionisti della moda e del design del lusso.

Domenico Dolce, Franco Moschino, Alessandro Sartori, Maurizio Pecoraro, Paola Cademartori, Andrea Pompilio e Lucio Vanotti.

Nella suggestiva location di Palazzo Serbelloni sono stati presentati i migliori talenti promossi negli ultimi anni da Istituto Marangoni.

Ognuno di loro ha avuto, infatti, l’opportunità di dar spazio alla creatività esponendo le proprie opere.

Incontro fra stilisti-designer di abbigliamento, calzature, gioielli ed arredo in una cornice di raffinatezza e design. 

Dalla narrazione stilistica del creativo italiano Demetrio Romeo che interpreta una ninfa moderna che vive in una foresta dark, allo spirito di personalizzazione di Alice Yu che persegue il design e l’artigianalità impeccabile.

Questi sono solo due dei ventisei artisti che erano presenti all’evento. Stile, moda, design ma anche attenzione all’ambiente. 

Il concept creativo di Lucia Russo è un esempio di come la moda possa approcciarsi all’ecosostenibilità.

La stilista si ispira alle suggestioni estetiche e urban dell’artist Victor Vasarely, un esclusivo design tessile realizzato con la tecnica di stampa digitale eco-responsabile. Il suo obiettivo è quello di innovare con prodotti sostenibili e riciclabili.

Dunque, la prima vera e propria vittoria raggiunta dal marchio “Martinacella” nato a Milano nel 2014. Un progetto uscito dal concorso “Next Generation”.

Sostenuto dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, la cui prima collezione presentata alla settimana della moda di Milano.

Sono stati selezionati dodici artisti per rappresentare il marchio nella nuova area dei designer emergenti accanto alle principali sfilate gestite dalle grandi case di moda.

Il nuovo marchio è stato sviluppato un anno dopo, introducendo un nuovo modo di produrre l’abbigliamento. See Now, Buy Now.

Da allora ogni collezione è presentata come un insieme di pezzi unici che il cliente poteva acquistare una volta terminata la sfilata.

Vivere la moda come protagonisti, essere autori di arte e design contemporaneo è l’ambizione dei partecipanti. 

Per oltre 0ttant’anni, Istituto Marangoni ha introdotto nuovi talenti nel mercato del lusso.

Attraverso un complesso mosaico di elementi, si conferma il luogo in cui acquisire gli strumenti per iniziare la prossima rivoluzione creativa, stimolante e produttiva.

L’evoluzione inizia da qui per generare futuri talenti nel Luxury Market.

Ketty Carraffa

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News