Per il compimento dei suoi settantacinque anni Cher ha deciso di farci un regalo: un film sulla sua vita, che riporterà ogni aspetto della sua carriera fino ad oggi, in collaborazione con il team cinematografico di “Mamma mia!” e del noto sceneggiatore Eric Roth.

Lo ha confermato proprio questa mattina, dopo aver risposto ai numerosi auguri virtuali. La festeggiata, attraverso un tweet, ha ringraziato pubblicamente la Universal Pictures, ma soprattutto i suoi amici, nonché colleghi e produttori, Judy Craymer e Gary Goetzman. Aveva già collaborato con loro durante le riprese del secondo capitolo di “Mamma mia!” di cui era stata una delle attrici principali. Da quel momento si è instaurata un’amicizia che è continuata perfino fuori dal set. Riguardo alla sceneggiatura invece sarà un altro suo grande amico a scriverla ovvero Eric Roth, vincitore di un Oscar e sceneggiatore di opere celebri come “Forrest Gump” ed “A star is born” . Le riprese devono ancora iniziare, ma sappiamo già che Cher non solo sarà la protagonista, ma collaborerà come produttrice esecutiva del progetto.

film cher settantacinquesimo compleanno Life&People Magazine LifeandPeople.it

Il Film di Cher: un racconto a trecentosessanta gradi della sua vita

La biopic parlerà della carriera della donna fin dagli albori, quando a sedici anni, ancora semisconosciuta, sbarca a Los Angeles ed incontra Sonny Bono. Al tempo egli lavora per Phil Spector presso i Gold Star Studios ed un giorno la  coinvolse  come corista per sostituirne una assente. Dunque ella si ritrova a partecipare per caso a delle future hit come “Be My Baby”  e “You’ve Lost That Lovin’ Feelin”.

Sonny e Cher l’inizio di una carriera insieme

Il legame fra i due si fortifica sia emotivamente che musicalmente, non solo si sposano, ma cominciano a comporre dei brani insieme. Inizialmente sotto gli pseudonimi di Caesar e Cleo (Cesare e Cleopatra) per poi arrivare al nome definitivo del duo “Sonny & Cher”. Fra le canzoni più famose “I Got You Babe”, che li fa scalare la classifica e diventare star di un loro show televisivo, il “The Sonny & Cher Comedy Hour”. Superata l’ansia da  palcoscenico, Cher è pronta per una carriera da solista, incide l’album “All I really want to do”, il primo di molti successi. Dopo dieci anni insieme Sonny e Cher si dividono: la donna continua a condurre il loro show che ora porta il nome di “The Cher Show” e prosegue nella sua carriera musicale.

film cher settantacinquesimo compleanno Life&People Magazine LifeandPeople.it

Non solo cantante: il boom come attrice

Già nel 1969 Sonny cercò di lanciarla anche al cinema scrivendo e producendo personalmente “Chastity”, che si rivela un flop. La donna tornerà davanti alla cinepresa solamente negli anni Ottanta recitando in diverse produzioni come “Silkwood”, “Dietro la maschera”, e “Le streghe di Eastwick”. Le sue doti recitative la porteranno ad essere candidata più volte sia ai Golden Globe che agli Oscar. Vincerà finalmente la nota statuetta dorata degli Academy Awards con “Stregata dalla Luna” dove recita la parte di Loretta insieme a Nicholas Cage come co-protagonista.  Nel corso degli anni Novanta dopo alcuni insuccessi al botteghino, decide di dedicarsi totalmente alla professione di cantante continuando a registrare ed a svolgere tour per tutto il mondo. Non lascerà però il piccolo schermo dove farà alcune apparizioni come nel telefilm “Will & Grace” in cui impersona se stessa.

film cher settantacinquesimo compleanno Life&People Magazine LifeandPeople.it

Il ritorno sul grande schermo: il film di Cher

Nel 2010 fa il suo grande ritorno con il film “Burlesque” affiancata da Christina Aguilera con cui canterà la colonna sonora. Un trionfo che si protrae pure nel 2018 quando viene scritturata per il sequel di “Mamma mia!” . Ella veste i panni di Ruby Sheridan, madre di Donna Sheridan (Meryl Streep) e nonna di Sophie Sheridan (Amanda Seyfried). Proprio durante le riprese conosce Judy Craymer e Gary Goetzman con cui nasce istantaneamente un legame. Infatti riguardo al nuovo lavoro insieme, entrambi sono estremamente emozionati.

 “Io e Gary siamo elettrizzati nel lavorare di nuovo con Cher e questa volta portando la sua vita vera sul grande schermo. Non si può che essere ispirati dal talento, dalla forza, dall’intelligenza unica, dal calore e dalla visione di Cher. Il suo successo senza paragoni nel mondo della musica, del cinema e della tv hanno ispirato intere generazioni. Non potremmo essere più felici nel raccontare la sua storia agli spettatori cinematografici”.

Le parole di Judy Craymer.

Insomma, in settantacinque anni di vita Cher ne ha compiuta di strada e non possiamo che essere elettrizzati nel leggere la notizia sperando che il film non tardi ad uscire.

Leggi anche – Rolling Stone: 50 anni di moda e cultura pop

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News