Il Festival di Sanremo, è stato della coppia Ermal Meta / Fabrizio Moro, salita sul gradino più alto del podio con “Non mi avete fatto niente”.

Dietro le quinte, però, il vero trionfatore di questa edizione del Festival di Sanremo è stato Giorgio Armani, che ha firmato gli abiti più belli indossati dai protagonisti della kermesse. Suoi, quelli indossati da Michelle Hunziker durante la prima e l’ultima serata. Una lunghissima sfilata, in cui menzione speciale merita l’abito indossato dalla conduttrice durante la finale: nero, elegantissimo.

Con un corpetto rigido e scintillante, un’ampia gonna e piccoli nastrini rossi. A vestire sabato il “dittatore artistico” Claudio Baglioni, invece, è stato Ermanno Scervino, con una giacca in rosso imperiale (almeno per la prima parte). Infine, a completare il trio, Pierfrancesco Favino: nella serata finale, per lui, giacca bianca firmata da Ermenegildo Zegna e pantalone nero. Questi, gli abiti del sabato sera.

Ma sono stati tanti gli outfit indossati dai tre conduttori: la Hunziker gli abiti di casa Trussardi, di Moschino e, Armani.

Mentre Claudio Baglioni, con l’eccezione della finale, si è sempre presentato in total black. Ma passiamo ora ai cantanti. L’abito più criticato è stato sicuramente quello firmato da La Jolie e indossato da Noemi durante la terza serata, con la sua scollatura decisamente “importante” e che lasciava ben poco spazio alle interpretazioni.

Abito nero lurex Armani Privè anche per Laura Pausini, grande artista ed esempio di semplicità  e normalità per tutte le donne. Si aggiudica l’Oscar dell’eleganza di questo festival, con questo glitterato accollato, maniche lunghe dal taglio ultramoderno dall’effetto glamour e chic. Sempre elegantissima, Nina Zilli, con lunghi abiti firmati da Vivienne Westwood.

Promossi, poi, i completi gessati firmati da Daniele Alessandrini e indossati dai ragazzi de Lo Stato Sociale, classificatisi secondi. A dare un tocco giovanile al look della band-rivelazione dell’edizione, gli occhiali da sole colorati e le t-shirt con simpatiche scritte, come “Voglio arrivare penultimo”, “Voglio bere con moderazione” e via dicendo.

Infine, promossa anche la coppia vincitrice composta da Ermal Meta e Fabrizio Moro, sempre elegantissimi. Una sera in look total black, un’altra sera giacca grigia per Meta e rossa per Moro. Finale con giacca nera e fantasie blu per Ermal e giacca verde acqua, con fantasie per Fabrizio.
Anche questo è Sanremo, possiamo dire che ha trionfato moda e stile, una fashion week e Pitti assieme.

Condividi sui social