Eleganza, charme, ricercatezza, con un tocco di trasgressione in questa edizione del Festival del Cinema

A Venezia il rosso ha dominato sul red carpet. Campari è il main sponsor del Festival del Cinema che, con il suo iconico aperitivo, simbolo della red passion, calca il red carpet del Lido.

La giuria del festival, è presieduta da Guillermo del Toro e composta da Sylvia Chang, Trine Dyrholm, Nicole Garcia, Paolo Genovese, Malgorzata Szumowska, Taika Waititi, Christoph Waltz, Naomi Watts.

Dopo aver visionato i ventun film  in concorso, la giuria ha deciso di premiare con l’ambito Leone d’oro il film “Roma” del regista Alfonso Cuaron

Un’opera, quella del regista messicano, che aveva messo tutti d’accordo fin dalla proiezione in sala. Un racconto autobiografico in bianco e nero ambientato negli anni 70, ispirato ad una storia vera, quella della tata del regista.

Il film di Cuaron sarà distribuito da Netflix già dal prossimo dicembre nelle sale di alcuni Paesi e anche in Italia.

Come sempre, attorno alla kermesse c’è sempre grande attesa e trepidazione nel vedere l’arrivo delle varie celebrity e dei loro abiti. La star indiscussa della manifestazione è stata Lady Gaga, che ha attirato l’attenzione del pubblico con un eccentrico abito di piume rosa di Valentino.

Una mise che addosso ad altri sarebbe risultata decisamente troppo eccentrica. La signorina Germanotta ha abbracciato il ruolo della diva retrò e si è orientata alla recitazione dopo un passato da popstar. L’attrice americana era infatti in laguna assieme a Bradley Cooper, interprete anche lui di “A star is born”.

Festival del Cinema

75° Festival del Cinema Venezia

Il look di Lady Gaga colpisce anche per i capelli biondissimi stile Marilyn Monroe,

a volte raccolti con sofisticati chignon un po’ retrò e i tubini neri aderentissimi, il trucco invece è molto leggero e naturale.

Uno stile molto diverso rispetto a quello a cui ci aveva abituato. Molto sofisticata e raffinata come sempre Naomi Watts, che nelle vesti di giurata, ha scelto di indossare un abito dalla linea a balze aderente in rosa Armani Privè. Esaltato il suo esile fisico a spalle scoperte. Tutto abbinato a sandali gioiello e ad una clutch rossa.

Claire Foy, in laguna per la presentazione di “First Man”, si è invece orientata verso uno stile classico ma pur sempre elegante. Ha scelto un vestito rosa con una lunga cappa rossa di Valentino Haute Couture.

Dakota Johnson, protagonista di “Suspiria”, il remake diretto da Luca Guadagnino del film di Dario Argento,  ha incantato  i suoi fan con uno splendido abito di Dior senza spalline con una profonda scollatura sulla schiena.

Anch’esso di colore rosso. I capelli raccolti e lo splendido viso incorniciato da preziosissimi orecchini lunghi di diamanti. L’interprete di “Cinquanta sfumature” è arrivata mano nella mano con Tilda Swinton, collega del film “Suspiria”. Abito lungo con  girocollo rosso firmato Haider Ackerman.

Il premio Oscar Natalie Portman, in laguna per promuovere il film Vox Lux

ha attirato l’attenzione con un abito scintillante color oro e con una cinta nera in velluto e strass di Gucci.

Un revival dallo stile anni 80, spalle imbottite e forse un po’ troppo eccentrico rispetto all’elegantissima mise total black di Givenchy sfoggiata all’arrivo in laguna dall’interprete di “Black Swan”.

L’eleganza innata ed il portamento impeccabile di Natalie hanno fatto sì che la scelta di un look non proprio “felice” non mettesse in discussione l’intero red carpet.

Raffey Cassidy ci ha ricordato che le principesse ancora esistono e calcano i red carpet

grazie ad un vestito un po’ troppo da “Cenerentola” dai toni del celeste con puntini bianchi, in cui le si è impigliato il tacco.

Stacy Martin è apparsa avvolta invece in un’ audace tuta  dai toni dell’argento della collezione Couture di Chanel.

Infine Giorgio Armani Beauty ha firmato i look delle star della mostra con dei make up naturali e raffinati.

Elena Parmegiani

Condividi sui social