Elisabetta Franchi: un sogno che diventa realtà

//Elisabetta Franchi: un sogno che diventa realtà

La donna cammina in un’altra dimensione, quella tra sogno, magia e realtà

dove la dimensione onirica è la vera ispiratrice alla sua nuova collezione SS19. Quando la donna di Elisabetta Franchi viene portata alla realtà è subito tutto molto chiaro. Elementi tradizionali, forme non-convenzionali e stravaganti.
Le stampe ricordano cieli colorati con riflessi di luce valorizzati da materiali plastici, che esplodono in una palette vivace. Ricami che diventano giochi di sfumature, ricordano fuochi d’artificio e maxi paillettes dai colori fluo, che richiamano cascate di coriandoli.
Il classico tweed viene abbinato al denim con catene verniciate che si incastrano con il naplak e stampe allover che ci riportano all’infanzia di ognuno di noi. Si alternano a lettering ispirata ai dadi alfabetici, come in una scacchiera.
Un gioco di seduzione, grazie agli accessori divertenti e glamour imbevuti di vernice con scarpe laminate e intrinseche di colore, che ricordano caramelle e bonbon.
I bijoux diventano dei compagni accattivanti e preziosi, come se la protagonista volesse indossare il proprio sogno; mongolfiere diventano preziosi chandelier, così come rossetti e boccette di profumo.

La collezione per l’estate 2019 è armoniosa e leggera nel suo spirito sbarazzino

dove i colori protagonisti saranno buganvillee, polline, peonia e acquamarina.
Durante la sfilata si sono alternate alla collezione donna, le uscite del MiniMe. Una risposta entusiasta da parte del pubblico, che ha accolto le uscite di Elisabetta Franchi “La mia Bambina” con un applauso caloroso.
Lo stile di Elisabetta Franchi in versione mamma/bambina ha uno stile pop e dal sapore fiabesco, senza mai perdere di vista la linea donna.
Collezione mini presentata in tre versioni. Il tulle, i giochi di lettere in abiti sorretti da spalline riportate dagli anni ’90 e le stampe animalier firmano lo stile.
I richiami per la Moves Collection, ispirata ai capi sportivi della main label che torna dopo il successo della scorsa stagione, sono chiari.
Il colore sovrano è il giallo canarino negli abiti più stretti ed è capace d’ incontrare colori come il  celeste e il nero in abiti dove il tulle fa da padrone di casa.
I capi iconici che hanno  sfilato in passerella reinterpretati in versione petit sono prodotti e distribuiti da Gimel. Le scarpe che completano i look delle bimbe sono prodotte e distribuite da Andrea Montelpare.

 

Condividi sui social
2018-10-04T15:21:32+00:00Moda|