Da quando abbiamo iniziato ad utilizzare la mascherina, il focus sugli occhi è diventato ancora più importante ed imprescindibile per avere sempre e comunque un aspetto curato. Uno sguardo d’impatto è dato dalla cura delle ciglia: lunghe, folte e curve, sono il sogno di ogni donna!

Cura delle ciglia per uno sguardo pieno

Seguendo piccoli accorgimenti potrete renderle più folte e ottenere un ammaliante sguardo da cerbiatta!

Primo step: detersione

L’abitudine principale per avere ciglia folte è lavarle e struccarle adeguatamente.

È importante eliminare tutti gli eventuali residui di mascara, anche per evitare fastidiose irritazioni.

Il segreto per una detersione perfetta, se rimuovete il mascara con un detergente e un dischetto di cotone, è di appoggiarlo sulle ciglia lasciandolo agire per qualche secondo e solo dopo asportarlo, proprio come si fa con lo smalto per le unghie.

Utilizzate uno struccante occhi specifico e nel caso il vostro mascara sia waterproof, sul mercato troverete molti prodotti formulati specificatamente per rimuoverlo in modo semplice ed efficace, senza stressare le vostre ciglia con uno sfregamento troppo energico.

A proposito di make-up, cercate di evitare il mascara almeno un giorno alla settimana per permettere ai follicoli di respirare.

Secondo step: idratazione

Le ciglia hanno bisogno di cure specifiche e di essere idratate.

Esistono molti trattamenti ciglia economici e naturali.

Il rimedio più conosciuto per la cura delle ciglia è l’olio di ricino.

Lavate bene lo scovolino di un vecchio mascara e utilizzatelo per applicare una piccola quantità di prodotto.

Prima di procedere con il trattamento inumidite le ciglia con qualche goccia d’acqua: questo permetterà all’olio di penetrare meglio per idratarle e rinforzarle in profondità.

Terzo step: stimolazione

Un’altra tecnica funzionale per la salute delle ciglia è quella di praticare un massaggio sulle palpebre.

Stimolare l’afflusso sanguigno verso i follicoli piliferi è infatti una tattica vincente per una rapida crescita delle ciglia.

Tutte le sere, prima di andare a dormire e di applicare l’olio di ricino, lavate le mani accuratamente e con i polpastrelli massaggiate palpebre e ciglia.

Potete trovare in commercio anche dei piccoli pettini, ideati appositamente per spazzolare efficacemente le ciglia.

Quarto step: alimentazione

Ricordate che, come i capelli, le ciglia possono diventare più rade e sottili a causa di una carenza di alcune vitamine.

Un’alimentazione e una dieta equilibrata sono di aiuto per una crescita sana e naturale.

Carne, cereali, frutta e verdura apporteranno le giuste vitamine e i minerali necessari per determinare un miglioramento nell’aspetto delle vostre ciglia.

 Laminazione ciglia

Una delle ultime novità in fatto di bellezza è la laminazione delle ciglia, in voga ormai tra le donne di tutte le età.

Diversa dalle extension, si tratta di una tecnica in grado di esaltare le ciglia naturali donando uno spessore, una lunghezza e un’incurvatura maggiore.

Scopriamo che cosa è la laminazione.

La procedura prevede di nutrire i singoli peli con cheratina e vitamine per restituire spessore ed elasticità alle ciglia.

La laminazione delle ciglia prevede quattro fasi:

  • l’incurvatura
  • un trattamento alla cheratina
  • la tinta
  • l’applicazione di una miscela di olii che incrementano lo spessore delle ciglia fino al 30%.

Il trattamento è cumulativo e deve essere eseguito costantemente ogni sei/otto settimane.

Il risultato finale farà apparire le ciglia visibilmente più elastiche, sane e folte.

Non siete ancora convinte?

Sappiate che la laminazione ancora prima di esser definita un trattamento estetico, è riconosciuta come terapia curativa naturale.

Un rimedio che rigenera e migliora le vostre ciglia, donandovi uno sguardo profondo e magnetico!

Leggi anche – Mascara zodiac per ciglia favolose

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News