Non è summer senza le dinners che per la XIII edizione accompagnano la stagione estiva al ristorante Indaco del Regina Isabella di Ischia

Quattro serate sotto le stelle per parlare di cucina etica e viverla per mano di Pasquale Palamaro. Lo chef di Indaco e degli amici cuochi da lui invitati per questa nuova edizione.

Quello dell’etica in cucina è un tema quanto mai attuale ed è legittimo chiedersi se sia il risultato dell’ultima moda o il frutto di un’acquisita consapevolezza sul valore del cibo, delle stagioni, della sostenibilità. Un maggior rispetto per la natura e per quanto può offrire.

L’etica entra in cucina e guida al recupero delle eccedenze alimentari, insegna ai giovani la stagionalità dei prodotti, il divieto di sprecare, il rispetto per il lavoro dei contadini.

Fra la povera gente l’etica era semplice conseguenza di una necessità, quella di non sprecare nulla, oggi è un monito che parte dall’alto per sensibilizzare tutti a vivere con più responsabilità la cucina.

Life&People Magazine ha accolto l’invito del Regina Isabella per una riflessione ad un approccio più etico alla cucina

Indaco Regina Isabella Ischia | Life&People Magazine

Pasquale Palamaro – Giancarlo Morelli

Lo chef di Indaco, Pasquale Palamaro, ha scelto di dedicare la XIII edizione della rassegna enogastronomica summer dinners alla cucina etica. Lo ha fatto invitando quattro autorevoli rappresentanti del tema.

Non poteva mancare in apertura di rassegna, come primo chef ospite e testimone Giancarlo Morelli del Pomiroeu di Seregno. E’ lui che con Norbert Niederkofler des St. Hubertus di San Cassiano in Alta Badia ha dato vita a Care’s The etichal Chefs days. Evento che intende sensibilizzare sul tema fondamentale del “Well living”.

A luglio, toccherà a Takeshi Iwai del ristorante Ada e Augusto di Cascina Guzzafame. Ristorante gourmet, tavola agrituristica, negozio, fattoria didattica, caseificio, orto bio, la Cascina è un ecosistema che fornisce il 70% delle materie prime utilizzate dallo chef.

A settembre sarà la volta di Accursio Capraro dell’omonimo ristorante a Modica. Già ospite all’edizione di Care’s che si è tenuta a Salina nel maggio dello scorso anno è chiamato il cuoco delle Due Sicilie. La sua cucina riassume le suggestioni e le contraddizioni dell’est e dell’ovest della sua terra.

Ad Ottobre chiuderà la rassegna a Indaco il celeberrimo Giorgione Orto e Cucina, il volto noto di Gambero Rosso channel che Alla Via di Mezzo

il suo ristorante a Montefalco, propone una cucina tanto verace quanto schietta. Lontano dall’immagine patinata degli chef come siamo abituati a vedere, Giorgione si è fatto amare dal suo pubblico di appassionati per la sua idea di cucina generosa, golosa, genuina, della tradizione.

L’appuntamento è per tutti a Indaco, un angolo di paradiso affacciato sul mare che quest’anno accoglierà gli ospiti in uno spazio rinnovato in cui vivere l’incipit dell’ esperienza sensoriale, icorniciato da una grande vetrata che renderà ancora più suggestiva la vista sul litorale a picco sul mare.

Enrico Sanchi

Condividi sui social