Crisi di coppia che fare? Ogni coppia può ritrovarsi a vivere momenti di crisi o di tensione, soprattutto quando si trova costretta ad affrontare avvenimenti che ne modificano parzialmente o totalmente l’equilibrio.

Una crisi di coppia può nascere come conseguenza di avvenimenti che mettono a dura prova la fiducia tra i partner – ad esempio un tradimento, una malattia, un lutto o un licenziamento –.

Talvolta anche episodi considerati socialmente positivi, come la nascita di un bambino o l’inizio di una convivenza, possono trasformarsi in momenti di crisi, in quanto cambiano l’equilibrio fra i partner.

Crisi di coppia che fare? Come superare le piccole conflittualità quotidiane

Le crisi, inoltre, possono anche nascere da problematiche di tipo relazionale: una eccessiva intrusione da parte della famiglia di origine, obiettivi di vita diversi, una scarsa intesa sessuale, la fine dell’amore da parte di uno o di entrambi i partner.

Problematiche di questo tipo, a lungo andare, generano insoddisfazione o frustrazione, alimentando sentimenti di solitudine, rabbia e noia.

È importante sottolineare, però, che vivere un momento di crisi non significa necessariamente dover affrontare una rottura definitiva.

La crisi, infatti, se affrontata in modo costruttivo, può rappresentare l’opportunità di migliorare e far crescere la relazione.

Ecco sei suggerimenti utili per uscire da un periodo di crisi:

Parola d’ordine: comunicare!

È fondamentale mantenere una comunicazione efficace. È ormai un dato scientificamente provato che la qualità della comunicazione tra i partner è direttamente correlata alla qualità della relazione di coppia.

I partner che comunicano in modo efficace riescono ad aprirsi completamente l’uno all’altro, senza il timore di venire giudicati.

Ne deriva una relazione gratificante, stabile e armoniosa. Entrambi i partner, in questo modo, si dimostrano empatici e uniti nonostante le avversità.

Quando lasciarsi? Dimentica l’idea dell’eterno innamoramento

A volte si tende a dimenticare che la coppia, come ogni relazione umana, evolve continuamente. Non si può pensare che la coppia possa restare nella fase iniziale di innamoramento: la coppia cresce man mano che crescono i membri che ne fanno parte.

Questo non deve spaventare, anzi!

L’evoluzione e il cambiamento la renderanno più matura e più salda, a patto che la crescita avvenga per entrambi i partner.

Un consiglio?

Anche se non si è più nella fase iniziale dell’innamoramento non bisogna rinunciare alla passione: mantenerla viva e frizzante è un ottimo modo per garantire la complicità tra i partner.

Crisi di coppia come risolvere i momenti di tensione? Coltiva il benessere di coppia

Dedicare all’altro piccole attenzioni quotidiane gli comunica che ci si sta preoccupando del suo benessere e della sua serenità.

Chiedere come è andata la sua giornata, preparare un piatto che gli piace particolarmente, fare qualcosa insieme, sono tutti segnali che comunicano amore e interesse per il partner.

Inoltre,  saper trovare nella frenesia quotidiana dei momenti di spensieratezza e leggerezza da vivere insieme, non solo aiuta l’umore di entrambi, ma migliora anche la sintonia.

Non ignorare i problemi

La buona gestione delle piccole conflittualità quotidiane può essere d’aiuto nei momenti di crisi. In una coppia è normale, e certamente sano, litigare! Il trucco sta nel sapere gestire le conflittualità.

Non bisogna ignorarle, non è mai una buona strategia ma, anzi, a lungo andare diventa un atteggiamento molto pericoloso per la coppia.

Ignorando le piccole conflittualità, infatti, il rischio è di creare una “mina” di  parole non dette e di sentimenti non elaborati, pronti a scoppiare alla minima pressione.

Rapporto di coppia in crisi: l’amore non è una gara

Una discussione non deve trasformarsi in un incontro all’ultimo sangue. Il consiglio è di scendere dal ring e di evitare di assumere un atteggiamento competitivo durante le discussioni.

Un conflitto, per essere costruttivo, non deve mai tramutarsi nel desiderio di avere ragione. Deve essere vissuto come una buona occasione per conoscere meglio il proprio partner e per capire i bisogni della coppia in modo più profondo.

Il rispetto, questo sconosciuto!

Le frasi sulla vita di coppia in crisi possono diventare incandescenti! Frasi come “sei sempre così esagerata”, “allora proprio non capisci!”, “vedi che devo sempre spiegarti tutto”, sono pericolose perché fanno sentire il partner sminuito nei propri sentimenti.

Giudicare gli stati emotivi dell’altro o ironizzarli, favorisce la chiusura al dialogo e un sentimento di rabbia, tristezza o frustrazione.

Questo tipo di comportamento farà acqua da tutte le parti, poiché innesca nella persona sminuita un senso di chiusura e allontana dal partner il desiderio di trovare un punto di incontro.

Dott.ssa Psicologa Francesca Colino

Guarda anche – Violenza fisica: quando la casa non è un posto sicuro

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News