Tempo di tatuaggi, anche se in realtà il miglior momento per decidere di compiere il grande passo è quando si è veramente convinti di farlo!

Nei mesi estivi, le richieste di coperture dei tatuaggi grandi aumentano.

La metà delle persone lo fa perché il tatuaggio è stato eseguito male, con tecniche obsolete o si è rovinato.
L’altra metà lo fa perché cambia idea o per cancellare le tracce del passato, il nome di un’ex fidanzata o la data di un matrimonio fallito.
Come il caso della bellissima Angelina Jolie.
Il primo tatuaggio noto della star è un drago nero. Si trova sulla spalla sinistra sopra il quale Angelina aveva fatto scrivere il nome del suo ex marito Billy Bob Thornton.
La Jolie ha cancellato drago e nome e oggi sulla sua spalla sinistra compaiono una serie di simboli che indicano le coordinate dei luoghi dove ha adottato i suoi amati figli.
In generale si stima che una persona su dieci voglia nascondere il tatuaggio di cui si è pentito. 
 

attrice famosa premio oscar 1999 Angelina Jolie Life&People Magazine LifeandPeople.it

Le coperture dei tatuaggi grandi non sono mai una soluzione semplice

Per farlo è bene affidarsi ad una mano esperta e solamente lo sguardo attento di chi conosce il mestiere può consigliare il tipo di disegno e la dimensione adatta. 

Molta gente nella ricerca di rimuovere i piccoli tatuaggi chiede ai propri tatuatori un tattoo con disegni più grandi ed elaborati.

Per le coperture dei tatuaggi ci sono invece ancora più difficoltà rispetto alle minuscole decorazioni. 

Chi invece nell’estate 2020 ha fatto un nuovo tattoo ha scelto immagini dettagliate tanto reali da sembrare foto, spesso infatti sono riproduzioni di scatti fotografici o quadri.

Vanno anche le decorazioni ornamentali dotwork, o i disegni della vecchia scuola come ancore e rose, ma rivisitate con tratti moderni. Sempre di moda i mandala geometrici.

Il mandala è un disegno simbolico di origini antichissime ed è riconosciuto universalmente da moltissime culture. Le forme mandaliche sono utilizzate da sempre per rappresentare la natura, il mondo e il cosmo.

Tra i tattoo di tendenza ci sono anche le intramontabili scritte o i maori. Oggigiorno è meno gettonato lo stile giapponese. 

tatuaggi piccoli in voga Life&People Magazine lifeandpeople.it

Le cinque regole da seguire quando si sceglie di fare un tatuaggio

Per prima cosa evitiamo i tatuatori improvvisati a casa, in spiaggia o in discoteca.

Rechiamoci invece da professionisti, che operano in centri specializzati riconosciuti dalla normativa regionale.

Accertiamoci che il tatuatore sia artisticamente competente ed in grado di tradurre i nostri desideri.

Dobbiamo infatti pensare che le coperture dei tatuaggi grandi non sono poi così facili da intraprendere.

Consigliamoci con il tatuatore per far sì che la nostra sia una scelta consapevole.

Ultima cosa, ma non meno importante: seguiamo con attenzione le indicazioni post tatuaggio fornite dall’operatore al quale ci rivolgiamo. 

tatuaggi piccoli e loro origini Life&People Magazine lifeandpeople.it

Tra le tecniche per le coperture dei tatuaggi grandi troviamo la cover up

Questa soluzione ci aiuta a coprire il vecchio tattoo con uno nuovo, che lo nasconderà completamente o quasi.

La riuscita o meno della cover up dipenderà dalla competenza del tatuatore, ma anche dalle dimensioni e dal colore del vecchio tatuaggio.

Infatti molti tatuatori sono specializzati proprio nell’esecuzione delle cover up.

Per mettere a puntino questa tecnica è necessario che il professionista al quale ci rivolgiamo abbia una grande dose di creatività in quanto il vecchio tatuaggio dovrà essere trasformato in qualcosa di completamente diverso e di dimensioni maggiori rispetto al precedente tattoo.

E’ bene sapere inoltre che le coperture dei tatuaggi grandi costano più del tatuaggio normale.

Sono infatti più complesse da eseguire, impegnative, e richiedono molto più tempo di un tatuaggio eseguito su pelle pulita.

Nel caso in cui una copertura non fosse possibile c’è la possibilità di rimuovere i tatuaggi con il laser

Cercare di rendere gradevole un tatuaggio che già non ci soddisfa a priori o cercare di nasconderlo spesso può non avere senso.

A volte è consigliabile rimuovere il tatuaggio che non ci piace e poi decidere di farne uno nuovo quando la pelle sarà pulita, o almeno schiarire il vecchio disegno prima di intervenire.

La rimozione con il laser è un processo lento, doloroso e costoso purtroppo, ma permette di ripulire la pelle dall’inchiostro.

In genere poi si applica una crema che allevia un po’ il dolore.

I tempi per le coperture dei tatuaggi sono lunghi, dipendono principalmente dalla dimensione, dalla quantità e dal tipo di colori presenti nel tatuaggio, dalla profondità dell’inchiostro e dall’età del tatuaggio.

Il colore nero del tattoo, ad esempio, richiede dalle tre alle cinque sedute distanziate di almeno cinque settimane.

copertura tatuaggi grandi Life&People Magazine LifeandPeople.it

 

Il mondo dei tatuaggi è davvero vasto e pieno di curiosità!

In rete ci sono dei giornali tattoo online altamente specializzati in materia, che offrono consigli di tatuatori e tattoo e persino coupon di tatuaggi.

Se state pensando di compiere il grande passo vi consigliamo di dare uno sguardo per approfondire e ponderare tutti i vari aspetti.

Dopotutto meglio riflettere bene, prima di affrontare le coperture dei tatuaggi grandi e piccoli, poiché vale sempre il detto “prevenire è meglio che curare”!

Guarda anche – Tatuaggi piccoli e le loro origini 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News