Un libro e un vino per festeggiare i 90 anni di Marco Felluga

//Un libro e un vino per festeggiare i 90 anni di Marco Felluga

“Una storia di intuizioni”: così potrebbe essere definita

Patriarca dell’enologia friulana, prestigioso vignaiolo del Collio goriziano. Marco Felluga, personaggio di spicco nel mondo enologico nazionale, lo scorso ottobre ha compiuto 90 anni.

Tra i sentieri disegnati dai filari dei Cru di Sauvignon, Pinot Grigio e Merlot si sviluppa un percorso enogastronomico. Un percorso alla scoperta sapori del Collion luogo dove l’arte vinicola sposa la passione della famiglia Felluga. 

La splendida e barocca Coffee House di Palazzo Colonna a Roma è stata la sede scelta per la presentazione del libro.

Roberto Felluga e sua figlia Ilaria hanno raccontato assieme all’autore Filiputti le oltre 60 vendemmie che li hanno visti protagonisti. Hanno quindi ritmato il tempo del loro lavoro e della loro vita.

Un evento speciale che ha coinvolto tanti ospiti vip e molti amici per festeggiare

Il libro racconta la storia di Marco Felluga: 90 anni orgogliosamente portati, intrecciata con quella del Collio. Un contributo teso a valorizzare la sua vita imprenditoriale, una esistenza dedicata al vino e alla dedizione che tutta la famiglia ha dedicato a Russiz Superiore.

Il frutto di questo loro impegno si concretizza, simbolicamente, nella bottiglia del Collio Bianco Gran Selezione 50/90. Porterà in etichetta i nomi delle due aziende di famiglia.

La lungimiranza di Marco gli permise di capire come queste colline eoceniche del nord est straordinariamente vocate alla viticoltura, diventassero “Il Collio”.

Proprio da lì è partito il nuovo stile dei vini bianchi con l’affermarsi di una nuova imprenditoria vinicola di gran successo

Il Rinascimento del vino italiano.

Uomo pragmatico, esigente sul lavoro, munito di una grande intelligenza e sorretto da un intuito fuori del comune.

Ha dedicato la sua vita di produttore, oltre alle sue aziende, anche alla causa comune del territorio. Per due mandati, si è impegnato come Presidente del Consorzio Collio. 

La continuità familiare ha visto Roberto Felluga proseguire sulla strada della qualità assoluta tracciata dal padre. Conoscenze che tramanderà alla figlia Ilaria.

Roberto conduce le due prestigiose aziende nel Collio Goriziano, Marco Felluga a Gradisca d’Isonzo e Russiz Superiore a Capriva del Friuli. Fiori all’occhiello dell’enologia friulana e italiana, si attestano oggi capogruppo del progetto “Viticoltura sostenibile in Friuli Venezia Giulia”.

Due generazioni a confronto, gli aneddoti di una famiglia giunta ora alla quinta generazione

Una tradizione che prosegue sulla strada della qualità che identifica e rende riconoscibile nel mondo i vini Marco Felluga. 

Questo percorso si è nutrito dell’arte e dello stile italiano, che non è solo moda e design. È una maniera di vivere dove entrano in gioco componenti come il concetto di bellezza, il cibo e la cucina.

Rappresentano ed esaltano una ricchezza reale, concreta, che il mondo ci invidia, scrive Walter Filiputti nella prefazione del volume.

Condividi sui social
2018-09-28T19:39:21+00:00People|