L’afternoon tea è una tradizione a Londra che risale al 1800 ed è unicamente Brittanica, tanto importante quanto il cambio della guardia a Buckingham Palace. La storia fa risalire questa dolce abitudine al languorino pomeridiano di Anna, la settima duchessa di Bedford, amica della regina Vittoria.  Ciò che originariamente era un semplice desiderio di uno spuntino leggero tra pranzo e cena si è trasformato poi rapidamente in un’occasione sociale e culturale senza pari. Un momento per stare insieme  in cui le conversazioni prendono il volo, spaziando dai pettegolezzi di corte alle ultime prodezze della nazionale di calcio. 

Il tè pomeridiano tra tradizione e modernità

Il tè del pomeriggio non è solo una questione di pregiate miscele, ma rappresenta l’incarnazione dell’eleganza e della raffinatezza raccontata attraverso  mise en place impeccabili. Vassoi e alzatine di raffinata porcellana carichi di scones appena sfornati, finger sandwiches perfettamente tagliati sono il vero punto di forza di questa esperienza, che mescola tradizione e modernità in un equilibrio perfetto tra gusto e estetica.afternoon tea Londra tè inglese | Life&People Magazine

Galateo per il tè pomeridiano

Mai chiedere una fettina di limone per il tè pomeridiano mentre si gusta il tè pomeridiano– gesto che susciterebbe lo stesso sdegno di un italiano di fronte a una pizza con cappuccino! Per cui attenti a tavola bisogna seguire alcune semplici regole: mescolare il tè avanti e indietro con il cucchiaino, facendo attenzione a non toccare mai i bordi. E poi il piattino sotto la tazza – che va tenuta con il pollice e l’indice sull’impugnatura – va sempre lasciato sul tavolo mentre si sorseggia con delicatezza la bevanda.

I luoghi migliori per gustare il tè del pomeriggio a Londra

Ma regole a parte, questo rituale si può gustare un po’ ovunque a Londra: in hotel eleganti dove il tè è servito con raffinatezza su porcellana cinese o inglese, oppure in un teatro storico, tra un atto e l’altro, con prelibatezze gourmet che soddisfano sia il palato che lo spirito culturale. Anche una visita alla dimora storica della Regina Elisabetta II offre l’opportunità di immergersi in un contesto regale e suggestivo, aggiungendo un tocco di nobiltà a un’esperienza già aristocratica. Ecco allora alcuni indirizzi per scoprire l’antico rituale in tutte le sue varianti.

The Savoy

Il The Savoy accoglie i suoi ospiti nel luminoso Thames Foyer, il fulcro dell’hotel, dove viene servito il tè pomeridiano. Qui, un incantevole atrio sovrastato da una cupola di vetro diffonde una luce naturale che avvolge l’ambiente, mentre al centro da suggestivo gazebo, si diffondono le melodie di un pianoforte a coda. Il menù è una sinfonia di prelibatezze: raffinati sandwich di pollo, soffici focaccine burrose, e sontuosi vassoi di torte di carote e crostate di rabarbaro accompagnati da una selezione di oltre 30 varietà di tè pregiati. Per un tocco di ulteriore sofisticatezza: champagne Laurent-Perrier o un bicchiere di spumante Nyetimber.

Kensington Palace

Nessuna visita a Kensington Palace è completa senza una pausa al Pavilion per gustare un raffinato tè pomeridiano. Qui ci si può immergere nell’eleganza dei giardini reali mentre si assaporano deliziosi panini con salmone affumicato e formaggio cremoso, torte tradizionali e soffici focaccine preparate con burro gallese. Ogni boccone riflette l’alta arte culinaria associata a questa storica residenza londinese, offrendo un’esperienza gastronomica indimenticabile in un ambiente di rara bellezza e prestigio.

The Harrods Tea Rooms

Nel cuore dello shopping di Harrods, il tè del pomeriggio diventa un’esperienza straordinaria. Vengono proposte raffinatezze come mini dessert estivi a base di fragola e yuzu, accanto a stuzzichini salati come le delicate madeleine al parmigiano, ideali per una pausa tra un acquisto e l’altro. Il tutto può essere accompagnato da un calice di champagne Harrods, per aggiungere un po’ di bollicine a un momento memorabile.

The Berkeley

Al Prêt-à-Porter di Berkeley, moda e tè si incontrano in un connubio di stile e dolcezza. I biscotti, le focaccine e i pasticcini vengono aggiornati stagionalmente per seguire anche nel gusto le tendenze della moda. Un rifugio ad alto tasso di zucchero per gli appassionati di moda in cerca di ristoro.

Claridge’s

Il Claridge’s, situato nel cuore di Mayfair, offre un’esperienza immersiva in un’ambientazione Art Deco attentamente curata. Preparato e servito fresco ogni giorno, il menù al Prêt-à-Porter di Berkeley segue fedelmente il tradizionale abbinamento tra dolce e salato.  Gli ingredienti includono specialità britanniche come il salmone scozzese in camicia, mentre i nostri pasticcini variano stagionalmente per riflettere i frutti del momento. Al centro di questa esperienza culinaria c’è la bevanda stessa: dal ricco Oolong al rinfrescante e complesso Claridge’s Blend.

The Goring

Da non perdere è il tè con vista sul giardino presso il Goring, l’hotel prediletto della regina Elisabetta II. L’hotel ha perfezionato l’arte del tè pomeridiano da più di un secolo e non stupisce il fatto che detenga il titolo del British Tea Guild Council’s Top London Afternoon Tea Award. E per i più pettegoli, è proprio qui  che Kate Middleton e la sua famiglia hanno soggiornato prima del matrimonio reale.

The Beaumont

La Gatsby’s Room al Beaumont propone un tè pomeridiano che conserva le tradizioni inglesi arricchendole con un tocco di stile americano. Una gamma di opzioni vegane, senza glutine e adatte ai bambini assicura che ogni ospite possa gustare le proprie delizie senza problemi circandati da tanta bellezza.

Fortnum & Mason

Il secolare negozio Fortnum & Mason rimane una tappa obbligata per gli amanti del tè, soprattutto nel Diamond Jubilee Tea Salon aperto personalmente dalla Regina Elisabetta II nel 2012. Qui, ogni tè è servito insieme a panini, torte e focaccine appena sfornate, garantendo un’esperienza autentica di lusso e tradizione.

The Gallery at Sketch

L’ingresso da Sketch per il tè pomeridiano offre un viaggio nel paese delle meraviglie, con interni decorati con vignette surrealiste e bagni che sembrano provenire da un sogno. L’atmosfera è animata da musica dal vivo e da un flusso costante di champagne, rendendo ogni visita un’esperienza davvero straordinaria.

InterContinental Park Lane

Il Wellington Lounge presso l‘Intercontinental Park Lane offre un’esperienza elegante che fonde tradizione e modernità, con un menù della Compagnia delle Indie Orientali. Situato nella ex residenza d’infanzia della Regina Elisabetta II, questo luogo celebra storia ed eleganza attraverso ogni tè servito accompagnato da tante prelibatezze.

Condividi sui social