Non capita tutti i giorni di vedere all‘asta abiti e accessori di scena provenienti da una serie tv appena terminata; è l’ennesima certificazione del successo mondiale di “Succession“, show targato HBO che ha trionfato ai Golden Globe ottenendo ben quattro premi tra cui l’importante “Best drama series”. Fino al 14 gennaio la casa online Heritage Auctions permetterà l’acquisto di alcuni degli item più iconici della famiglia Roy, tra capi quiet luxury e accessori entrati nell’iconografia pop. 

Le ragioni del successo

Ma quali sono gli elementi che hanno affascinato così tanto il pubblico a tal punto da organizzare un’asta online? Le ragioni sono molteplici: “Succession” mostra intrighi, passioni e sotterfugi di una facoltosa famiglia statunitense, svelando le turbolenze che può generare la perdita di un capo famiglia e la conseguente divisione dell’eredità.

Asta serie Succession Life&People MagazineLa trama parla della dinastia dei Roy, proprietaria della Waystar-Royco, uno dei più importanti conglomerati di media e intrattenimento del mondo. In occasione dell’episodio pilota, il capo famiglia Logan Roy, ormai anziano, annuncia ai suoi cari di non voler più lasciare la leadership dell’azienda come deciso precedentemente, impedendo così la successione degli altri componenti della famiglia. Il colpo di scena avvia una serie di dinamiche divertenti, mostrando pian piano i lati caratteriali degli altri protagonisti. Tra le motivazioni del successo c’è anche un lato più profondo, in quanto la serie mostra il lato più intimo umano dei fratelli Roy, i cui problemi sono legati al rapporto con il padre, espediente narrativo commovente e in grado di donare la giusta empatia al pubblico.

Dare continuità al sogno con il quiet luxury

La serie, inaugurata nel 2018, si è conclusa ufficialmente nel 2023 con la quinta stagione, lasciando un grande vuoto tra gli appassionati. Proprio da questo principio è partita l’asta online da parte di Heritage Auctions, importante casa statunitense che ha reso disponibili migliaia di abiti, pezzi di design e accessori di scena per consentire ai fan di custodire almeno un oggetto del loro show televisivo preferito.

Asta serie Succession Life&People MagazineTanti i capi degni di nota: dall’abito firmato Lanvin indossato da Kendall Roy (base d’asta di 400 dollari) e abbinato con sneakers della stessa maison (700 dollari) alla borsa di Burberry, giacche di Alexander McQueen, pantaloni di Micheal Kors, dolcevita di Tom Ford e scarpe di Jimmy Choo. Tutti pezzi che hanno contribuito da una parte a marchiare a fuoco l’estetica della serie, dall’altra a diffondere una tendenza ancora oggi di grido come il quiet luxury, ovvero quel tipo di lusso non sfarzoso e senza eccessi che ha dominato le passerelle della stagione 2022-2023. Da menzionare nel catalogo anche una tuta gessata Ralph Lauren oltre che altre creazioni di Altuzzara, Theory e Max Mara.

 Spopolano anche oggetti di design

Oltre ai capi d’abbigliamento, alcuni di questi già venduti, sul sito ufficiale di Heritage Auctions sono presenti numerosi oggetti di design, entrati nella cultura popolare grazie alla serie. Tra questi impossibile non citare il set da bar Logan che sta per essere battuto alla cifra monstre di 2000 dollari, oppure l’ormai famosa macchina del caffé espresso Isomac prelevata dalla cucina di Shiv e Tom. Richiestissimo il frullatore utilizzato dai due fratelli nella parte finale dell’ultima stagione.

Asta serie Succession Life&People MagazineNon mancano però anche documenti fittizi, esempio ne sono gli appunti scritti da Ronan per il discorso preparato in occasione del funerale del padre che certifica un’affezione quasi senza precedenti nel mondo televisivo: solitamente, operazioni di questo genere vengono allestite esclusivamente in occasioni importanti come anniversari, eventi speciali o reunion. Il fatto che si sia voluto organizzare un‘asta speciale mettendo a disposizione parte dell’universo di “Succession” dimostra quanto la serialità sia ormai diventata colonna portante dell’intrattenimento televisivo, soppiantando l’industria cinematografica. Una rivoluzione iniziata con l’avvento di Netflix e proseguita grazie ad un’ampia scelta di prodotti pensati per il piccolo schermo che, ormai, non hanno nulla da invidiare a quelli destinati alla sala cinematografica.

Leggi anche: Margot Robbie e Natalie Portman star dei Golden Globe

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News