Un evergreen destinato a non esaurirsi mai. Passano gli anni, ma Bulgari Omnia rimane uno dei profumi più amati e richiesti sul mercato. La fragranza, più di altre, sintetizza a pieno la poetica e lo stile della maison romana, ispirandosi alle gemme e ai preziosi dell’haute joaillerie. Oggi, a più di vent’anni dal primo lancio, si presenta con un pack innovativo che rinnova l’iconica confezione Crystalline, Ametyste e Coral.

La storia dei profumi Bulgari

Quella di Bulgari è una storia di ambizione. Il fondatore Sotirio, già dal 1884 (anno della fondazione del marcho) capisce l’importanza della clientela estera, prima ammaliando le turiste inglesi con le creazioni d’argento e, successivamente, diventando un punto di riferimento delle attrici di Hollywood nella Roma dei tempi de “La Dolce Vita”.

Omnia Bulgari Profumi Life&People MagazineUn successo sempre più ampio, dovuto anche alla visione dei successori di Sotirio che, in modo diverso, hanno offerto un contributo moderno, capace di leggere i tempi. Su tale prospettiva va analizzata la scelta di Francesco Trapani, nipote di Paolo e Nicola Bulgari che, una volta nominato nel 1990 Direttore Generale della casa, decide di ampliare l’offerta dell’azienda, puntando sulla profumeria e concretizzando un esperimento dal grande riscontro inizialmente riservato ai clienti del negozio di Via Condotti.

Omnia Bulgari Profumi Life&People MagazineAl tempo infatti gli avventori più affezionati ricevevano dopo l’acquisto un profumo conservato in un flacone da 350 ml con uno spiccato sentore di tè giapponese. Un riferimento non casuale: l’idea era infatti quella di rievocare la cerimonia del tè nipponica, invitando gli acquirenti a concedersi un momento di pausa per sfuggire dalla frenesia quotidiana. Il successo fu così importante che portò Bulgari a introdurre il prodotto sul mercato, debuttando con l’Eau Parfumée au Thé Vert.

Dai cristalli al profumo: la nascita dell’Omnia

Più recente invece è la nascita dell’Omnia, top di gamma dell’azienda lanciato più di vent’anni fa, nel 2003. Evocativo il nome della fragranza che, in lingua latina, significa “tutto”; parola particolarmente calzante per descrivere la potenza di tre gemme: il cristallo, l’ametista e il corallo. Pietre che, esattamente come i gioielli, riecheggiano tre lati diversi della femminilità. A fine 2023 Bulgari, da sempre attento ai temi più importanti dell’attualità, ha pensato di proporre un nuovo packaging per i tre profumi, con flacone in vetro e una silhouette più contemporanea ma attenta alla tradizione, esaltata nell’ultima campagna dall’attrice Cailee Spaeny, nuova brand ambassador apprezzata per la recente parte in “Priscilla”, ultima fatica di Sofia Coppola.

Life&People MagazineLa fragranza più nota della collezione è la BVLGARI Omnia Crystalline, i cui sentori rimandano alle note fruttate della pera e alla vivacità del bambù. Il boquet è poi indirizzato non solo dal fiore di loto, ma anche alla componente armoniosa della peonia bianca, caratteristica che definisce l’essenza di un profumo che si chiude con accenni di legno e di muschio.

Il fascino di Amethyste e Coral

Non sono da meno gli altri due prodotti della linea. Come suggerisce il nome, BVLGARI Omnia Amethyste è ispirato alla preziosa gemma, famosa per la sua tonalità violacea derivata dal quarzo. In questo caso a dominare è l’iris combinato alla rosa damascena, sentore che si apre lasciando spazio nuovamente alle note legnose rappresentando così un punto di unione con il Crystalline.

Life&People MagazinePiù vivo e frizzante invece BVLGARI Omnia Coral, profumo che trae energia dalla forza rossa incandescente del corallo, liberandosi con note di bergamotto, accenti più decisi di bacche di goji e donando una forza persistente con hibiscus, essenza di cedro e melograno. Una fragranza vivace che chiude il cerchio, dando un tocco più completo a una linea entrata nella leggenda.

Leggi anche: “Les Fleurs du mal” dalla poesia all’arte: una mostra celebra i fiori dei profumi Guerlain

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News