Bella Hadid

si è presa una pausa dal suo febbrile calendario di sfilate, eventi ed impegni lavorativi. Da circa un anno la sua routine ha rallentato, ponendo in cima alle sue priorità la cura della propria salute, fisica e mentale. La ventiseienne statunitense, che già vanta lo status di supermodella ed icona, si è aperta sui social, pubblicando foto esplicite in cui si mostra vulnerabile, mentre lotta durante i suoi momenti più difficili causati dall’infezione, ma anche quelle che la ritraggono sorridente ed in via di recupero. Ma di che si tratta e cos’è la malattia di Lyme?

Bella inizia a parlarne ad aprile

Nei mesi precedenti, la modella aveva condiviso un video su TikTok dove si mostrava afflitta da un’infiammazione al viso, scatenata dal dolore alla mandibola, che aveva riacceso i sintomi di questo disturbo di cui soffre da lungo tempo, fin da quando era adolescente. La malattia di Lyme è una patologia infettiva di natura batterica, trasmessa all’uomo dalla spirocheta Borrelia, i cui sintomi includono ad esempio eritema migrante, eruzione cutanea, febbre, mal di testa e affaticamento.

cos’è malattia di Lyme | Life&People MagazinePuò essere trattata attraverso antibiotici, ma la difficile diagnosi può favorire il presentarsi di complicanze neurologiche gravi e anche croniche. A seconda che sia localizzata, precoce o tardiva, il disturbo può protrarsi da 4 a 30 giorni, o fino a mesi o anni dopo l’infezione. La malattia di Lyme è estremamente diffusa negli Stati Uniti, ma è presente anche in Europa ed Asia. Inoltre, proprio come capita a Bella Hadid, ogni piccolo trauma fisico o mentale può ridestarne i sintomi. Oltre a Bella, numerosi altri personaggi famosi ne sono stati colpiti, tra cui Justin Bieber, Richard Gere, Alec Baldwin, Avril Lavigne o Mary Kate Olsen, per citarne solo alcuni.

Una situazione di disagio con la quale Bella convive fin dal 2012

Anche sua madre Yolanda, ex modella di origini olandesi, e suo fratello Anwar ne sono affetti, e questo l’ha aiutata e sorretta nei momenti più bui, nel suo post di Instagram Bella scrive:

“Grazie alla mia mamma per aver conservato tutte le mie cartelle cliniche, per essermi stata vicina, per non avermi mai abbandonata, per avermi protetta, sostenuta, ma soprattutto per avermi creduto in tutto questo.”

Fin da giovanissima, quando andava ancora a scuola, Bella cominciò ad avere sintomi – alcuni dei quali connessi alla malattia di Lyme – come ansia, difficoltà di concentrazione, dolore alle articolazioni, sbalzi d’umore e crisi di pianto.

cos’è malattia di Lyme | Life&People Magazine

“Mi sono sempre sentita come se avessi qualcosa da dimostrare”

Lavorando sodo, Bella si è costruita una reputazione impeccabile. Assolutamente professionale, immancabilmente gentile e puntuale, non ha mai rifiutato o perso un lavoro. La pressione di dover essere all’altezza di una sorella maggiore come Gigi, l’hanno spinta a crearsi un’armatura infallibile, per la quale essere abbastanza equivaleva a raggiungere la perfezione. Eppure, la modella che, in passato, non ha mai lasciato trapelare il suo malessere nell’ambiente lavorativo, ha rivelato di alzarsi al mattino piangendo, andare a lavoro, per poi rientrare, piangere di nuovo e l’indomani ricominciare da capo.

Nel 2021, un burnout l’ha costretta a fermarsi e a chiedere aiuto

Hadid afferma che la moda può distruggerti, e se ce la fai, ogni giorno bisogna fare uno sforzo consapevole per non spezzarsi: “C’è sempre un po’ di dolore nell’amore.” Oggi, Bella parla apertamente della sua vita, delle sue battaglie e di ciò che è importante. “Ho sempre sentito di non avere il diritto di lamentarmi, il che significava che non avevo il diritto di ricevere aiuto, che è stato il mio primo problema.”

cos’è malattia di Lyme | Life&People MagazineAmmette di avere alti e bassi, ma non ha più intenzione di nascondere i propri limiti o debolezze. Per sentirsi meno sola cerca lo sguardo delle persone che la amano, dei suoi seguaci e, condividendo la propria esperienza in maniera del tutto candida, è decisa a creare consapevolezza e spera che anche altri che soffrono allo stesso modo, là fuori, possano in questo modo trovare conforto. E promette: “tornerò quando sarò pronta”.

Leggi anche: Bella Hadid: le tre anime della sua capusle “About You”

Condividi sui social