Capaci di donare immediatamente charme a qualsiasi outfit, le frange sono l’elemento che ritorna per la Primavera-Estate Monocromatiche o di tutti i colori, corte o lunghissime le abbiamo viste riproposte su abiti, gonne, top e accessori ma anche su coprispalle. Di derivazione prettamente country e folk, le fringes sono il trend capace di donare carattere e unicità ad ogni capo, basta capire come indossarle.

Oltre 100 anni di stile

Sin dai primi anni 900, le frange hanno fatto la loro comparsa imponendosi negli abiti di charleston. Il dress code dei ruggenti anni 20 prevedeva proprio questa speciale aggiunta. Sapientemente abbinato a vestiti neri e paillettes, le frange rendevano ancora più sinuosi i movimenti di qualsiasi capo, contribuendo a rendere quell’effetto acquatico e svolazzante amato da uomini e donne. Negli anni 50 divennero invece il simbolo distintivo di una delle più grandi star mai esistite, il Re del Rock n’Roll: Elvis Presley. Con le sue giacche total white o glitterate, rigorosamente con frange applicate su maniche e fianchi, il divo cagionava mancamenti a più riprese tra le fila dei suoi concerti, aggiudicandosi senza alcun dubbio l’appellativo di uomo più sexy del mondo.

gonne accessori vestiti con frange Primavera Estate | Life&People magazineDa dettaglio sensuale, le frange scavallarono il decennio successivo cambiando volto. La protesta degli anni 60 e 70  prese in prestito il trend e lo abbinò a gilet e minidress dalle stampe floreali, divenendo così simbolo del movimento hippy. Ma a rimanere nell’immaginario collettivo furono sicuramente le fringes intese come simbolo icona del Far West americano. Gli indiani d’America ed i cowboy divennero un modello di forza e di stile a cui ispirarsi, spaziando su tessuti più strutturati prima non considerati, come il camoscio e la pelle.

Le frange applicate ad abiti e gonne

Ad oggi questo trend ha avuto la capacità di adeguarsi a più stili ed abbinarsi senza sforzo a numerosi capi diversi. La maison italiana Bottega Veneta per esempio propone abiti dall’aspetto impalpabile. Fitte, sottili e dai colori pop, le frange sono l’elemento principe del look, a cui basta abbinare una semplice decolleté in vinile nero. Ma i vestiti non sono gli unici capi che hanno visto l’applicarsi di questa tendenza. A dominare sulle passerelle sono state specialmente le gonne. A vita alta, bassa, con frange poste alle estremità o come unico elemento di tessuto presente, gli stilisti che hanno scelto di affidarsi a questo gioco di movimenti sono molti: Micheal Kors, Jil Sander, Paco Rabanne, Luisa Spagnoli.

gonne accessori vestiti con frange Primavera Estate | Life&People magazinePerfettamente abbinabili con sandali tono su tono grazie a Versace, stringati in plastica trasparente con la proposta di Rokh o con stivali cuissardes in latex by Sportmax per gusti più stravaganti, le frange non vedono limiti nella calzatura da abbinare. Idem per il top: sfrangiato anch’esso come nelle creazioni di Giorgio Armani o di Elisabetta Franchi, dove l’effetto layering dona movimento ed eleganza. Se entrambi i pezzi dell’outfit presentano frange lunghe e importanti su estremità e lati, l’effetto ondeggiante si accentuerà ad ogni singolo passo

Fondamentale capire la disposizione delle frange sulla gonna

Applicate alle estremità e unite come a formare piccole nappe, sono ideali per il giorno, specie se abbinate a gonne dal taglio lungo, flat e minimal. Se invece le troviamo di dimensioni ridotte, disposte su tutte la lunghezza del capo e posizionate una sull’altra, l’effetto finale sarà molto più elegante, soprattutto se la scelta ricade su colori come l’oro o l’argento. Tra le proposte più particolari troviamo le frange laterali, ideali per donare volume e asimmetria, come ci dimostra Etro, una scelta ideale se si vuole abbinare un top corto dello stesso colore.

gonne accessori vestiti con frange Primavera Estate | Life&People magazineEppure, anche se ti tratta di qualcosa di particolarmente caratterizzante e originale, le frange, sono ad oggi uno dei pochi elementi in grado di impreziosire l’abito nel suo complesso. Tralasciando la loro grande forza dinamica, grazie al loro continuo movimento catalizzano l’attenzione non su una parte specifica del look, bensì sulla sua totalità. È proprio questo l’ingrediente segreto di una tendenza destinata a non esaurirsi mai.

Guarda anche – Gonne lunghe in estate: le regine dei look femminili 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News