La moda mare veste la femminilità sinuosa ed esalta la bellezza curvy. Via libera al beachwear dedicato alle taglie curvy con nuovi modelli di costumi in cui stile ed eleganza si coniugano a materiali confortevoli e ricercati. Quali modelli scegliere per apparire in tutta la propria bellezza? Dall’intramontabile due pezzi, passando da monokini e trikini, fino al tankini, scelta tattica amata da chi vuole sfoggiare un fisico generoso. In tutti i casi, la regola d’oro è una sola: godersi l’estate esaltando le curve, a vantaggio della bellezza.

La bellezza curvy conquista la spiaggia

Qualunque sia il modello scelto, la donna curvy sa da tempo che può contare su una vasta scelta di colori e fantasie di tendenza, ideati per valorizzare le forme senza mai costringerle o mortificarle. Così, perfino il classico nero due pezzi si arricchisce di dettagli seducenti fra pizzi all over, ricami crochet e orli smerlati. Le stampe foliage effetto optical e tropical su basi cromatiche nere, snelliscono invece con classe e brio la silhouette.

moda mare curvy bellezza | Life&People Magazine

Via libera anche alle fantasie a righe, meglio se verticali e stile mandala. Ciò che appare evidente è l’originale ingegnosità dei modelli dalle rifiniture strategiche, che prevedono anche tagli cut out e lace-up sexy e seducenti, concentrati sul decolleté per distogliere lo sguardo da fianchi e addome. Le collezioni delle più note maison di moda propongono infatti costumi a vita alta, in cui slip modellanti avvolgono con morbidezza senza segnare la pelle, abbinati a reggiseni da spalline larghe perfette per seni generosi.

Monokini, tankini e trinkini: la scelta vincente in riva al mare

Altri stratagemmi per valorizzare le curve sono i monokini dalle scollature a V con incroci sul davanti, o monospalla dalle fantasie floreali lungo lo scollo. Fra le linee di costumi da bagno fra i più glam e audaci c’è il tankini, ovvero il due pezzi nato negli anni ’90 che fonde in un unico outfit la sensualità del bikini con la comodità del costume intero. Proposto in tinta unita scura nella parte inferiore dal taglio anche sgambato, i vari modelli sono proposti da fantasie in colori pastello o vitaminiche, e a tratti profilati dal bagliore dei glitter. A completare l’ampia  scelta delle collezioni di costumi da bagno dedicati alle donne curvy, il trinkini, che offre il sex appeal di un costume intero in combinazione all’effetto di un bikini sulla schiena.

La bellezza curvy esaltata dallo stile anni ’50

Ad enfatizzare le curve inoltre il richiamo agli anni ‘50 sempre attuale, perfetto per un fisico a clessidra, presentato nei modelli di costumi retrò, dall’accento spumeggiante e iper femminile. A caratterizzarli stampe d’altri tempi tra fantasie vichy, trame rigate, fiorate, a pois oppure geometriche, talvolta mixate anche a pattern anni ’70 dal mood gipsy folk, impreziositi da squisiti inserti in pizzo, ricami e trafori multicolor, con slip rigorosamente a vita alta.

moda mare curvy bellezza | Life&People Magazine

I colori giusti del beachwear per esaltare la bellezza curvy

Il total black non è più la regola ferrea nella scelta dei costumi per chi ha un fisico curvy. Grazie ai modelli che esaltano le forme senza mortificarle, le nuove collezioni permettono di sbizzarirsi con i colori. Importanti poi le tonalità, con l’azzurro che sembra dominare quasi tutte le collezioni del beachwear curvy, seguito dalla frizzante energia dell’arancione, dalla leggerezza del viola, in tutte le sue sfumature dalle più grintose alle più delicate, e dalle esuberanti  stampe floreali di ogni foggia e  dimensione che restituiscono a ogni donna una vera e  propria opera d’arte da indossare.

Le regole della moda mare quando si ha un fisico generoso

Semaforo verde per gli slip a vita alta modellanti, perfetti per esaltare il punto vita, slanciano la figura rendendola più proporzionata. Meglio acquistare sotto e sopra di taglie diverse, affinche slip e reggiseno calzino alla perfezione. Preferire bikini e costumi interi con arricciature che consentono al contempo di nascondere le parti del corpo che non piacciono ed esaltarne altre con delicatezza, come il punto vita ad esempio, facendolo apparire più stretto. Scegliere i reggiseni a fascia se si ha un fisico curvy, ma solo per un seno non abbondante. Slip o monokini con righe sottili altezza fondoschiena snelliscono la silhouette, così come tutte le micro fantasie, in particolar modo geometriche, che concorrono ad assottigliare le forme.

moda mare curvy bellezza | Life&People Magazine

Quello che è out nella moda mare curvy

No ai bikini a triangolo, perche non forniscono un sostegno adeguato, anzi possono penalizzare la figura appiattendo le forme, oltre a risultare decisamente scomodi. Gli slip alla brasiliana andrebbero evitati in nome del buon gusto, perché questo modello segnerebbe troppo il fondoschiena creando un effetto di totale disarmonia. Aboliti i caftani o i parei oversize sui costumi: anziché slanciare il fisico, questi capi potrebbero sortire l’effetto contrario. Sì invece ad outfit spezzati, come pantaloni larghi o gonne ampie abbinate a crop top, purché siano a vita alta per esaltare il punto vita delle silhouette curvy.

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News