L’attesa era già altissima. Ora che è svelato anche il secondo trailer gli spettatori non stanno più davvero nella pelle; uscirà il prossimo 20 luglio l’attesissimo film di Barbie che vedrà impiegati nel ruolo di protagonisti le icone Margot Robbie e Ryan Gosling. Un lungometraggio firmato dalla cineasta Greta Gerwing destinato ad entrare in modo fulmineo nella pop culture, e, gli amanti del barbiecore sono già al settimo cielo.

Un capolavoro di hype

Il lavoro di comunicazione svolta dalla Warner Bros Studios potrebbe diventare un vero e proprio caso studio. I creativi che si stanno occupando del lancio del prodotto sono riusciti infatti a indurre nel pubblico un hype esagerato, concedendosi il lusso di non svelare neanche un singolo tassello della trama. Ad oggi infatti nessuno sa bene di cosa parlerà il film, eppure le singole immagini promozionali spalmate nei due trailer hanno indotto un livello di curiosità così elevato da garantire un successo importante al box office.

Trailer film Barbie Life&People MagazineMa cosa sappiamo fino a questo momento di “Barbie“? Davvero poco. Il lungometraggio segue la vita della famosissima bambola che, dopo essere stata allontanata da Barbieland in quanto considerata non perfetta, parte alla ricerca della felicità passando nel mondo reale. Si tratta quindi di un tipo di adattamento in modalità live action che si basa dunque sulla serie di dolls più famosa del mondo, probabilmente incentrato anche sul delicatissimo tema della perfezione e dell’accettabilità, due argomenti per cui l’opinione pubblica si è scagliata in tempi passati proprio contro Barbie.

Le gestazioni della pellicola

L’origine del progetto ha radici decisamente lontane: la prima bozza circa lo sviluppo di un film basato sulla linea Barbie è cominciato addirittura nel 2009, annata in cui la Mattel, azienda proprietaria della bambola, firma un accordo con il produttore Laurence Mark. Tuttavia la produzione, molto ambiziosa, non andò mai in porto.

Trailer film Barbie| Life&People MagazineSei anni dopo, nel 2014, Mattel ci ha quindi riprovato siglando un contratto con Sony Pictures e dando il la a quello che sarà un vero e proprio calvario artistico. Fino al 2016 infatti la sceneggiatura scritta più volte e alcune personalità, come la famosissima Amy Schumer, abbandonano la truppa per divergenze a livello di visione. I tempi si allungano talmente tanto che nel 2018 i diritti cinematografici della Sony si ritrovano in scadenza, passando successivamente alla Warner Bros che pianificherà il cast che conosciamo oggi, reclutando prima Margot Robbie per il ruolo di Barbie e successivamente la regista Greta Gerwig, all’inizio chiamata solo in qualità di sceneggiatrice. Il cerchio si è poi chiuso con la scelta di Ryan Gosling, giudicato perfetto per il ruolo di Ken.

Le novità sul cast

Se il primo trailer (rilasciato lo scorso dicembre) ha svelato alcuni dettagli in più sul lavoro soprattutto a livello gestuale di Robbie e Gosling , il secondo ha fornito delle informazioni decisamente più rilevanti, permettendo agli spettatori di conoscere altri membri del cast. Illumineranno il grande schermo infatti anche Emma Mackey, volto molto conosciuto per la sua parte in “Sex education”, America Ferrera (nota per “Ugly Betty), Will Farrel, Helen Mirren (Premio Oscar nel 2007 per “The Queen”) oltre che Nicola Coughlan e la popstar Dua Lipa, al suo debutto nella settima arte.

Trailer film Barbie Life&People Magazine

Tutti pronti per il Barbiecore?

Ma oltre al grande hype generato dal film c’è chi tra gli esperti di moda scommette sull’exploit del barbiecore, lo stile che ricorda proprio quello della famosissima Barbie caratterizzato dall’uso della tonalità rosa shocking, delle tinte acide e del mood tipico della bambola Mattel, con tanto di capi riconducibili proprio ai pezzi migliori della dolls: spiccano non a caso minidress e minigonne, top corti e mini t shirt, tutine in velluto, gonnelline sportive da tennis, body scarpe con platform e sneakers. Una volta svelati tutti gli outfit di Margot Robbie, siamo sicuri, sarà di nuovo Barbie Mania.

Leggi anche: “Era ora”: il film sull’importanza del tempo che sta spopolando su Netflix

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News