Dopo settimane di stress causati dall’esposizione al sole e alla salsedine, la pelle necessita di cure specifiche. La beauty routine di fine estate predilige l’idratazione a tutto tondo, non solo con l’uso di creme cosmetiche quotidiane ma anche con trattamenti di medicina estetica viso non invasiva altamente rigeneranti.

Aureal, il primo Glamour Medical Center in Italia

promuove trattamenti non invasivi quali vere e proprie pratiche medicali di prevenzione sicura e mantenimento estetico. La medicina estetica non è più da considerarsi come fosse un tabù, ma viene inserita nella propria routine di bellezza e salute.“L’approccio alla medicina estetica ha avuto negli anni  accezioni estreme ma oggi si tende a concepirla come una prassi medicale di cura costante, mantenimento e prevenzione per accompagnare in modo delicato il naturale invecchiamento” spiegano i founder Francesco Caliendo e Daniele Volpe. Considerato questo approccio, ecco i trattamenti proposti dagli esperti di Aureal per il rientro dalle ferie estive.

trattamenti medicina estetica viso Aureal Glamour Medical Center Life&People Magazine

Prima di tutto: lo screening

Alla prima visita, viene proposta ai pazienti una valutazione diagnostica da parte del medico estetico con software di scansione e ricostruzione 3D del proprio viso, grazie a una tecnologia dedicata a uso esclusivo del medico per fornire un’analisi scientifica dei possibili processi di invecchiamento specifici della pelle. Il sistema permette di analizzare le caratteristiche della pelle del viso così da fornire al medico le informazioni necessarie alla scelta del trattamento più idoneo.

La biorivitalizzazione

La bio-rivitalizzazione consiste in iniezioni di acido ialuronico, polinucleotidi, aminoacidi collagenici e vitamine.  Sono indicate per la minima invasività, non richiedono quindi tempi di recupero e apportano miglioramenti cutanei visibili immediati, andando a fornire alla pelle un boost nutritivo che le consentirà di far fronte agli stress ricevuti.  Bisogna solo ricordarsi, subito dopo il trattamento, di non esporsi alla luce da abbronzatura per almeno 48 ore.

trattamenti medicina estetica viso Aureal Glamour Medical Center Life&People Magazine

La beauty routine

La beauty routine in questa stagione è ancora più importante. Se abbinata ai trattamenti medicali estetici, può aiutare a migliorare sensibilmente la qualità della nostra pelle. Mai scordarsi quindi di applicare ogni giorno protezioni solari, anche se non ci si espone direttamente al sole o se il cielo è coperto, e mai dimenticarsi di idratare la pelle a fine giornata.

Il botox: per la prevenzione delle rughe profonde

Scegliere di fare alcune applicazioni di botox a fine estate permette di intervenire sui segni causati dagli stress ambientali estivi, andando a riempire le rughe che si possono essere formate per l’esposizione solare.

Peeling leggero e pulizia profonda con Hydrafacial per rinnovare la cute

Il trattamento HydraFacial è l’unico trattamento al mondo di pulizia e ringiovanimento del viso che utilizza una tecnologia brevettata Vortex-Fusing™. Permette di detergere, esfoliare, pulire e rigenerare attraverso un sistema di idro dermoabrasione, cioè di idratazione attraverso dispositivi fatti penetrare a livello superficiale. Il sistema elettromedicale utilizza piccoli getti d’acqua per rinnovare e stimolare la cute senza intaccarne l’equilibrio. I suoi benefici sono molti: riduce le iperpigmentazioni, ha un effetto lifting e linfodrenate, consente una pulizia profonda dei pori cutanei, contrasta la perdita di tono e la luminosità, migliora l’acne, previene e attenua le rughe e i segni di espressione.

 

Aureal, tra innovazione e glamour

Arriva in Italia Aureal, il primo glamour experience medical beauty centre in Italia che punta sull’alta innovazione tecnologica per supportare il personale medico nella definizione di diagnosi e cure personalizzate e offrire ai pazienti una incredibile glamour experience. Il centro si trova a Nola, in provincia di Napoli, località di origine dei founder del brand Francesco Caliendo e Daniele Volpe. Previsto un piano di espansione che porterà il gruppo in altre principali città italiane entro i prossimi anni.

 Aureal Glamour Medical Center Life&People MagazineUna scelta motivata anche da un’indagine realizzata da Businesscoot, realtà che si occupa di ricerche di mercato. I dati raccolti confermano che nel nostro Paese il segmento della medicina estetica è uno dei più sviluppati al mondo e rappresenta il 63,5% del mercato medico/chirurgo estetico italiano totale. La crescente popolarità del settore è dovuta al sempre maggiore desiderio degli italiani di prendersi cura di se stessi e del proprio aspetto.

L’esperienza emozionale alla base del prendersi cura di sé

La clinica è orientata al raggiungimento del benessere a 360 gradi; le procedure prevedono diversi trattamenti dedicati al rimodellamento del corpo e vengono sempre accompagnate da un consulto da parte di una nutrizionista che accompagna il paziente in un percorso di dieci sedute al fine di ottimizzare i risultati promessi dai trattamenti medicali. Anche per la beauty routine domiciliare quotidiana vengono fornite consulenze ad hoc.

Aureal Glamour Medical Center Life&People MagazineIl centro medico è studiato in ogni dettaglio al fine di offrire un’esperienza gratificante non solo dal punto di vista sanitario ma anche emozionale. Ogni paziente ha a disposizione una cabina privata con doccia, asciugamani e kit di cortesia per sentirsi a suo agio pre e post trattamento. Accolto da una beauty consultant che raccoglie le informazioni preliminari, coccolando la paziente in una lounge confortevole .

Fragranze artigianali create ad hoc per la clinica

che creano un percorso olfattivo emozionale: nella sala dedicata all’accoglienza, ad esempio, si respira un profumo che ricorda i chewing-gum dell’infanzia, per stimolare una percezione positiva. Un’altra fragranza presente è in sala trattamento corpo, a base di essenze agrumate intende energizzare il paziente  per prepararla al trattamento. Gli arredi della lounge di ingresso, con le loro forme morbide e avvolgenti, si ispirano alle creazioni del designer di inizio‘800 Thonet e richiamano il concetto di malleabilità delle forme del corpo attraverso mani esperte, capaci di non stravolgerne la natura.

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News