Sono 25 look di estremo fascino e ricercatezza che Antonio Grimaldi presenta per la sua couture Primavera Estate 2022. Lo stilista presenta la collezione in concomitanza con l’alta moda parigina, ma fuori calendario. Il colore domina gli abiti da tappetto rosso, le misure sono voluminose e scultoree; protagonisti i ricami all-over e le piume.

Antonio Grimaldi couture Primavera Estate 2022 Life&People Magazine

La prima creazione a sfilare in passerella è indossata dalla top model Ikram Abdi Omar di origine somala, con il capo coperto dall’hijab; una scelta ragionata per trasmettere un messaggio d’inclusività e di rispetto profondo nei confronti di tutte quelle culture che sembrano tanto distanti dalla nostra. Un omaggio alle donne di tutto il mondo e in particolare modo a quelle che nonostante le molte difficoltà continuano a difendere una fede spesso non compresa. 

Antonio Grimaldi couture Primavera Estate 2022 Life&People Magazine

La collezione si ispira agli scatti rigorosi di Irving Penn,

celebre fotografo statunitense che ci ha lasciato, ormai, nel lontano 2009. Le immagini dell’artista sono diventate iconiche; gli eleganti nudi femminili in bianco e nero, i colori audaci, le forme e lo studio sulle cromie di fiori particolari, gli aspetti più sensuali e voluttuosi della natura umana, sono tutti impulsi creativi che hanno alimentato la creazione della nuova collezione Antonio Grimaldi. 

Antonio Grimaldi couture Primavera Estate 2022 Life&People Magazine

“Gli abiti si raccontano attraverso l’energia e il tripudio del colore. Spero possano essere fonte di ispirazione per tutte le donne, sempre con uno sguardo positivo rivolto al futuro. Donne coraggiose nella loro determinazione e fermezza come Ikram Abdi Omar, modella di fede musulmana, nota per essersi imposta nell’universo della moda per la sua indiscussa volontà nell’indossare la hijab, il tradizionale velo islamico, anche in passerella”.

Antonio Grimaldi couture Primavera Estate 2022 Life&People MagazineCon queste parole lo stilista riassume l’anima dei suoi abiti, un concept che prende forma dalla scelta dei colori audaci e le lavorazioni sartoriali più complesse. Non rinuncia alle tonalità più tenui che meglio di qualsiasi altre riescono a mettere in risalto i preziosi ricami realizzati a mano; non più un piccolo touch ma delle vere e proprio opere in 3D che diventano parte integrante dell’abito. In questo défilé, però, i colori protagonisti sono i vibranti magenta, fucsia, giallo elettrico e arancione, raffinati dalla presenza dei neri e dei cipria; l’animo giocoso e positivo della collezione è dato dalla presenza di piume di vario colore che fuoriescono dagli orli, dalle cappe o dai copricapi.

Antonio Grimaldi couture Primavera Estate 2022 Life&People Magazine

Quali sono i volumi e le proporzioni che caratterizzano la sfilata?

La sensualità è una prerogativa che accumuna tutte le creazioni, ogni tessuto, ogni linea, tutto è pensato per valorizzare il copro della donna, in cui valorizzare non significa necessariamente mostrare o indossare aderenze esagerate. La donna Grimaldi è raffinata ma non pudica, si presenta sicura di se, leggiadra in tessuti come il taffetà, il gazar, il tulle e lo chiffon; in pedana anche materiali più strutturati e consistenti come la duchesse. I contrasti sartoriali ricordano dei petali di cui le modelle sono lo stelo. Lunghe code, scollature profonde, mini dress e abiti da gran sera, sono il frutto del duro lavoro dello stilista. 

 Life&People MagazineLa sfilata si conclude con la magnifica apparizione della modella Ikram Abdi Omar, questa volta con un hijab di colore bianco, perfetta sintesi del senso logico dello show; un viaggio nel medio oriente, la scoperta di una nuova cultura che solo all’apparenza sembra distante dalla nostra, con la quale condividiamo la ricerca della bellezza e la raffinatezza delle forme; la moda come ponte di comunicazione tra individui che vivono diverse realtà.

 Life&People Magazine

Leggi anche – La haute couture di Antonio Grimaldi: “The ladies club”

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News