Il mondo della moda dice addio allo stilista Virgil Abloh, direttore artistico del menswear Louis Vitton e fondatore del marchio Off-White. Stroncato da un tumore al cuore, lo stilista americano scompare all’età di 41 anni a causa di un cancro contro il quale combatteva silenziosamente da anni.

Lutto gravoso per l’intero mondo della moda e del design che rivolge un doloroso saluto a Virgil Abloh.

Il designer ha sempre vissuto nel silenzio e nella privacy più ermetica la propria malattia, non avendone mai parlato. La notizia è stata data dalla famiglia e poi dal gruppo LVMH, dove lo stilista era approdato nel 2018. La scomparsa del visionario fondatore di Off-White è avvenuta ieri, domenica 28 novembre; la notizia si è diffusa velocemente sul web. Una morte prematura e inaspettata che ha sconvolto tutti. Il presidente del gruppo Bernard Arnautl ricorda Virgil come un uomo dall’anima bellissima e dall’enorme saggezza, oltre che come un geniale designer e un avanguardista.

Nato a Chicago nel 1980 e originario del Ghana, Abloh lascia la sua famiglia, composta dalla moglie Shannon e dai due figli, Lowe e Gray.

Sul profilo Instagram dell’uomo, i familiari pubblicano un messaggio in cui omaggiano la devozione di un padre, di un marito, di un figlio, di un fratello e di un amico. Da due anni Abloh combatteva contro una rara e aggressiva forma di tumore, l’angiosarma cardiaco. Sin dal 2019, si sottoponeva a terapie molto impegnative e guidava contemporaneamente importanti istituzioni inerenti all’arte, alla moda e alla cultura. Affermava spesso di essere profondamente convinto del potere ispirazionale dell’arte per i giovani; sosteneva, inoltre, di pensare ogni sua creazione in funzione della versione diciassettenne di se stesso.

Poco più che ventenne, lo stilista era già diventato il braccio destro di Kanie West.

Realizzava il design delle cover degli album e il merchandising della label. Virgil Abloh ha praticato uno stage da Fendi e poi creato il suo primo marchio nel 2012, Pyrex Vision. L’anno seguente si era trasferito a Milano, dove nasce Off-White, il fashion brand per uomo e donna, che trova la sue radici stilistiche nello street-wear e nella controcultura. LVMH aveva da poco firmato un accordo per diventare l’azionista di maggioranza del marchio. Infine, la nomina al timone creativo di Louis Vitton che lo ha decretato primo grande stilista di colore, e Re della fusione tra lusso e streetwear. Nel 2018, era stato anche inserito dalla rivista Time tra le cento persone più influenti a livello globale. Il pensiero di moltissimi designer è ora rivolto alla sua famiglia, ricordi di gentilezza e di assoluta dedizione che Virgil Abloh ha lasciato della sua persona su questa terra.

 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News