Victoria Beckham lancia una capsule collection di maglieria, all’insegna del green shopping, in un’esclusiva collaborazione con The Woolmark Company. Sull’onda della diffusa tendenza della moda sostenibile, il fashion brand britannico firma la sua prima collezione tracciabile end-to-end, dedicata ad adulti e bambini. Realizzata in 100% lana, è già disponibile online sul sito e-commerce di Victoria Beckham. Una capsule etica e Made in Italy che pone il focus della sua attenzione sulla massima riduzione dell’impatto ambientale.

Green shopping Victoria Beckham Life&People Magazine LifeandPeople.it

Un vero e proprio panegirico della maglieria si rivela la capsule di Victoria Beckham che orienta il consumatore consapevole verso lo shopping green

A partire dalla materia prima, passando dalla colorazione, fino al confezionamento dei capi, tutte le fasi del processo produttivo sono completamente tracciabili. L’eco fibra di lana, impiegata per i tessuti, è certificata mulesing-free (= benessere e tutela degli animali) ed è riconducibile a cinque soli allevatori di pecore merino australiani. Le tinture sono naturali a base vegetale e la confezione avviene a Pescara. Le maglie si tingono di colorazioni derivanti da fiori, bacche, foglie, le quali, grazie alla tecnologia testata di The Woolmark Company, annullano l’aggiunta di sostanze chimiche. La sostenibilità è il perno attorno al quale ruota l’intero processo di progettazione, di ricerca e di approvvigionamento delle materie prime. Queste ultime, sia relative ai tessuti che allo stesso packaging, prevedono la minimizzazione delle risorse impiegate. Per gli imballi dei capi sono usate, infatti, soltanto etichette in poliestere riciclato e buste in poli-biodegradabile.

Green shopping Victoria Beckham Life&People Magazine LifeandPeople.it

L’indiscussa protagonista della collezione è la lana merino 100% naturale, la fibra animale sostenibile per eccellenza, grazie alla sua natura rinnovabile e biodegradabile.

La IWS Woolmark Company, infatti, detiene i diritti del marchio di qualità pura lana vergine. Si tratta di un organismo fondato, nel 1937, dagli allevatori di pecore di Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica e Uruguay. Rappresenta la filiale di Australian Wool Innovation aka, compagna no-profit di proprietà di 60mila allevatori di pecore merino che investe nella ricerca. La collezione si compone di polo, maglioni girocollo e dolcevita, pullover, cardigan con scollo a V. Imperdibile novità è il set regalo di sciarpe e cappelli, declinati in taglie da donna e da bambina. A livello stilistico, la capsule si sviluppa attraverso blocchi cromatici, dettagli intarsiati e fantasie rigate a contrasto. La direttrice creativa dell’omonimo marchio, Victoria Beckham, ha ancora in serbo nuovi piani per il futuro, che, tracciano e seguono un percorso etico e sostenibile in continua evoluzione.

Green shopping Victoria Beckham Life&People Magazine LifeandPeople.it

Grazie a questa prima collezione tracciabile farm to shop, la stilista è orgogliosa di aver conosciuto da vicino l’eco-moda di The Woolmark Company, attraverso questa collaborazione appassionante. La sostenibilità, in quanto cuore pulsante della collezione, è un motivo che, tuttavia, lega da tempo la direttrice creativa alla filiale globale della lana; Victoria Beckham è stata, per tre anni consecutivi, giudice dell’International Woolmark Prize.

Guardando attraverso la lente dell’EcoBio, la modella e stilista produce nel 2019 anche una linea beauty trasparente, che rispetta l’approccio di una moda responsabile.

Piazzandosi sicuramente sul podio delle co-lab più intriganti della stagione autunno-inverno 2021-2022, la capsule collection firmata dall’ex Spice Girl, riscuote al suo lancio un immediato successo. La collaborazione con l’autorità globale della lana Merino fa sì che il nome di Victoria Beckam venga ora associato a uno dei più interessanti giovani brand dall’animo green. All’interno di un momento storico e sociale in cui ecologico fa rima con cool, la linea di maglieria della stilista, è una delle emergenti collezioni amiche del pianeta a più alto tasso di eco-compatibilità. La capsule, destinata al guardaroba donna, comprende 20 pezzi, di cui 14 pensati per un pubblico di una fascia d’età compresa tra i 6 e i 12 anni. La palette cromatica è colorata ma sofisticata, vibrante ed energica.

Life&People Magazine LifeandPeople.it

I colori richiamano le nuance calde della terra, sono colti, in simbiotica armonia, nel pieno freddo invernale.

Le colorazioni sono sottoposte, inoltre, a diversi test che ne valutano la durata e la resistenza ai lavaggi. L’ethos e l’alta qualità dei maglioni certificati Woolmark consentono, infatti, anche un’impeccabile conservazione negli anni. Rispetto alla composizione del total look, l’oufit ideale immaginato dalla stessa stilista prevede uno stile stratificato. Le sovrapposizioni preferite dalla direttrice creativa consistono nell’abbinamento tra la maglia e un classico jeans in denim blu vintage.

Green shopping Victoria Beckham Life&People Magazine LifeandPeople.it

Oppure, ancora, nella riproduzione di varie sfumature di rosso, attraverso gli strati tonali di capi in pendant, come si può osservare, ad esempio, nell’accostamento tra la maglia Intarsia e la Contrast Polo con colletto. Altro punto debole, tra i look invernali desiderati da Victoria Beckham, è costituito dalla onnipresenza di un cappotto oversize cammello o navy, dal tocco sartoriale maschile, indossato insieme ad una lunga sciarpa di lana. La capsule è acquistabile nei mesi di ottobre e novembre presso retailer esclusivi, come Mytheresa, LuisaViaRoma, Harrods, Zalando e Saks Fifth Avenue.

Leggi anche – La moda etica e sostenibile della Vegan Fashion Week

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News