Giorgio Armani, Re della moda italiana, svela quali sono i capi da acquistare e le regole da seguire per un guardaroba femminile perfetto e duraturo nel tempo. 

Re Giorgio non è solito rilasciare interviste,

per questo motivo, ogni qual volta comunica con la stampa, le sue parole vengono custodite e riportate come provenienti da un’oracolo, pillole di saggezza che dal 1975, anno del suo debutto, Armani continua a tramandare con grandissimo successo. Canonizzato come l’inventore della giacca da completo moderna, destrutturata e dal design unico; eliminate le imbottiture interne, rivoluzionate le proporzioni e spostati i bottoni, le giacche Armani diventano l’emblema della classe italiana in tutto il mondo, indossata per la prima volta da Richard Gere nel film  American Gigolò.

Spesso ispirato dal cinema degli anni venti di Hollywood, i colori che predilige nelle sue collezioni sono chiari e puliti, tendenzialmente tonalità fredde come il grigio e il beige, ma è il blu Armani quello che contraddistingue e rende veramente unica ogni creazione dello stilista italiano. 

regole guardaroba femminile Giorgio Armani Life&People Magazine LifeandPeople.it

Portavoce di una moda più sostenibile e consapevole, negli ultimi anni Giorgio Armani

sta cercando di sradicare le vecchie abitudini legate alla produzione delle collezioni e allo smaltimento finale dei suo prodotti: 

“La filosofia alla base del mio marchio è da sempre ‘sostenibile’: attraverso il mio lavoro propongo abiti che durano e che possono essere indossati anche a distanza di anni […]. Un posizionamento sostenibile oggi è fondamentale. È una questione di etica prima ancora che di strategia.”

Come possiamo evincere già dalle stesse parole dello stilista, l’intento è quello di creare un marchio che rispecchi il vero concetto di lusso, ovvero prodotti dall’estetica unica e inimitabile che coniughino qualità e praticità. 

regole guardaroba femminile Giorgio Armani Life&People Magazine LifeandPeople.it

Nel suo codice etico, la Giorgio Armani S.p.A spiega cosa significhi il concetto di sostenibilità.

L’azienda si basa su un sistema di produzione capace di durare nel tempo, non solo nel rispetto dell’ambiente ma anche della catena di produzione dalla quale il prodotto prende vita, tenendo in considerazione tutti i fattori necessari affinché questo progetto pian piano possa prendere forma: i clienti, l’ambiente, la catena di fornitura, le risorse umane e la collettività. Per questo motivo il Gruppo Armani sfrutta la sua esperienza a favore di iniziative di sensibilizzazione e formazione inerenti all’argomento, dimostrando solidità e un continuo interesse.

È proprio nella sua nuova capsule collection Icon Emporio Armani in cui lo stilista racchiude i principi di una moda più lenta e riflessiva. 

Una moda fatta di capi iconici che durino con il passare degli anni, in cui uomo e donna non sono separati da un’idea di stile differente ma che, in questo caso, prendono ispirazione gli uni dagli altri per la creazione di look classici e senza tempo, proponendo capi come pantaloni morbidi, cappotti lunghi, blazer e abiti. 

“Il lusso non può e non deve essere veloce. Non ha senso che una delle mie giacche o un vestito viva nel negozio per tre settimane prima di diventare obsoleta, sostituita da merce nuova non troppo diversa”.

Partendo proprio da questo concetto, Giorgio Armani ci rivela quali sono secondo lui i capi must have femminili da avere nel guardaroba per look impeccabili e adatti per tutte le occasioni: 

  • LA GIACCA 

Al primo posto l’intramontabile capo che ha reso lo stile Armani il più desiderato in tutto il mondo. Linee essenziali e raffinate che si adattano perfettamente a tutte le fisicità e occasioni d’uso. L’indumento di transizione per eccellenza, perfetto per la primavera e l’autunno come focus del look insieme a vestitini dall’animo minimal chic, ma anche per la stagione più fredda indossato sotto a cappotti over o con raffinatissima maglieria in cashmere. 

regole guardaroba femminile Giorgio Armani Life&People Magazine LifeandPeople.it

  • UN GIOIELLO ELEGANTE

Un pezzo unico che ci contraddistingua e che si adatti perfettamente al nostro stile, che dia luce e che metta in risalto l’aspetto finale del look. 

  • CAMICIA E T-SHIRT BASIC

Salvavita in moltissime occasioni, da sfruttare sia con degli outfit eleganti e ricercati sia con quelli più casual e pratici, sono gli accessori a fare la differenza. 

 Giorgio Armani Life&People Magazine LifeandPeople.it

  • TAILLEUR PANTALONE

Anche questo viene annoverato tra i basic intramontabili da possedere all’interno del guardaroba, meglio ancora se di un colore neutro; da indossare come completo o da spezzare e abbinare agli altri capi sopracitati. 

  • UNA BORSA CLASSICA

Accessorio indispensabile per tutte le donne: come delle piccole Mary Poppins riusciamo a riporre al suo interno tutto il necessario, meglio scegliere, allora, un modello iconico e di qualità che duri a lungo. 

 Giorgio Armani Life&People Magazine LifeandPeople.it

  • UN CAPPOTTO LUNGO 

Versatile e pratico, rappresenta un vero e proprio investimento, i modelli classici sono quelli più gettonati. Un capo da vestire alla perfezione, non troppo largo, evitando l’effetto ingombrante e trasandato, non troppo stretto, per non sembrare impacciati e costretti nei movimenti. Deve avvolgere il corpo in maniera naturale e deve essere facilmente abbinabile. Consiglio di classe? Quello di lasciare vagamente scoperti i polsi, simbolo di sensualità e fragilità allo stesso tempo. Queste le regole generali di stile che il maestro Giorgio Armani consiglia per un guardaroba femminile impeccabile in ogni occasione. Fonte di continua ispirazione, ha reso lo stile italiano inconfondibile in tutto il mondo, dedicando tutta la sua vita alla moda, con estrema professionalità e umiltà. 

Potrebbe interessarti anche – Armani firma le tute degli atleti italiani alle Olimpiadi di Tokyo 

Condividi sui social
Per non perdere gli articoli di Life & People seguiteci su Google News