Il Principe Sovrano Alberto II ha lanciato ufficialmente all’Hotel de Paris di MonteCarlo il profumo “Promenade sur le Rocher” creato con il marchio “Grace de Monaco“. Fin dalla notte dei tempi, le principesse hanno avuto il loro profumo: acqua di rose, fiori d’arancio, viola, gelsomino, ce n’era per tutti i gusti. Questa tradizione continua oggi con una fragranza in onore di Grace Kelly ispirata alle sue romantiche nozze.

Era il 1956 quando l’attrice si unì in matrimonio al principe Ranieri di Monaco.

La loro unione, coperta dai giornali più celebri del tempo, motivo di scalpore mondiale, venne sigillata attraverso una sontuosa cerimonia nella cattedrale di Saint Nicholas nel principato di Monaco. Grace Kelly indossava un abito delicato, disegnato dalla celebre costumista Helen Rose della MGM, realizzato in pizzo Valenciennes e taffettà e un semplicissimo e candido bouquet di mughetti; espressione di stile e raffinatezza per simboleggiare il “ritorno alla felicità”. Quale regalo migliore e dichiarazione di amore ancora vivido, se non una fragranza come “Promenade sur le Rocher” capace di riportare alla mente e al cuore il bouquet di nozze della principessa Grace e il suo amore per i fiori ?

Grace Influential Grace Kelly Life&People Magazine LifeandPeople.it

Una fragranza è per sempre.

Il potere evocativo dell’olfatto è stato celebrato nei secoli in letteratura grazie alla capacità di suscitare emozioni profonde e positive. Si dice che nel giorno del suo matrimonio Grace Kelly abbia lasciato dietro di sé una sottile scia floreale, combinazione di di rosa bulgara, bergamotto, foglie di violetta, tuberosa delle Indie, ylang-ylang, ambra grigia e iris; fragranza che il Principe Ranieri commissionò come dono per la sua sposa. Un’altra fortunata fragranza associata al ricordo della principessa, quando era ancora una star di Hollywood, è “Château Krigler” che indossò per ricevere l’Oscar nel 1955 per il film “una ragazza di provincia”. Grace lo chiamava il “il suo portafortuna” e curiosamente, anche quella fragranza aveva mughetto oltre a mimosa e acqua di muschio bianco.

I fiori di Grace

La passione di Grace per i fiori continuò per tutta la vita e l’avrebbe portata, anni dopo, ad apprendere l’arte della composizione floreale; a creare il Garden Club a Monaco nel 1968; a dipingere collage di fiori secchi e persino a scrivere un libro su di loro: My Book of Flowers del 1980. Ora quella devozione si materializza in una nuova bottiglia di profumo ispirato a quello che indossava il giorno del “sì lo voglio”. Non si tratta di un’imitazione ma di una creazione “di famiglia”: il primo, lussuoso prodotto del giovanissimo marchio beauty a scopo benefico Grace de Monaco. Iniziativa della Fondazione statunitense Princess Grace, creata da Ranieri nel 1982, all’indomani della tragica morte della bellissima sposa, per onorare il legame con la sua terra d’origine e celebrare le arti da lei tanto amate. L’obiettivo dichiarato non è solo quello di sostenere finanziariamente i progetti della Princess Grace Foundation USA, ma anche proteggere il ricordo della principessa Grace e fare conoscere i suoi valori filantropici alle nuove generazioni.

Grace Kelly, il cigno di Monaco Life&People Magazine Lifeandpeople.it

Credit Ph: Getty Images

Promenade sur le Rocher, così si chiama il profumo,

un bouquet floreale e un’ode alla gioia di vivere, per raccontare olfattivamente la storia della principessa Grace di Monaco e il suo viaggio alla Rocca, dove la famiglia Grimaldi vive da oltre sette secoli. Contiene due rose, una Centifolia e una Damascena che crescono a Grasse; un bellissimo e profumatissimo gelsomino indiano e molta innovazione con patchouli e particelle di vetiver e legno; un autentico gioco di contrasti, colmo di eleganza, sensualità e sorprese.

Il creativo che ha messo la firma al profumo è Olivier Cresp,

tra gli ideatori anche di “Angel di Thierry Mugler”, “Light Blue di Dolce & Gabbana”, “Dune pour Homme di Christian Dior”, solo per citarne alcuni. Non solo, è anche originario della stessa Grasse, località francese, patria della profumeria, dalle splendide e ricercate rose, a poco più di un’ora dal Principato. Secondo Oliver Cresp la fragranza non è stata creata per inseguire ciò che la principessa indossava ma ciò che avrebbe indossato:

“Abbiamo voluto essere moderni. Durante la sua vita Grace ha sempre dimostrato di essere moderna, in anticipo sui tempi. Mi è sembrato giusto creare una profumazione giovane e in linea con ciò che le generazioni più giovani cercano”

roger vivier autunno inverno 2021 2022 Life&People Magazine LifeandPeople.itI primi flaconi di Promenade sur le Rocher, sono la novità profumi 2021,  la quintessenza di una Costa azzurra audace, romantica e passionale; progettati nel pieno rispetto dell’ambiente e prodotti in edizione limitata.

Solo cento, numerati e acquistabili (per ora) esclusivamente nella boutique dell’Hotel de París di Monaco ad un prezzo tra i cinque e i diecimila euro. Ma sul sito di Grace de Monaco, il flacone da 30 ml sembra acquistabile a 470 euro circa. Tutti i ricavi della sua vendita avranno un impatto diretto sulla vita di nuovi talenti nel campo delle arti, valorizzando così l’eredità della Principessa e della sua Fondazione.

Leggi anche – Omaggio a Grace Kelly: il ricordo dei suoi look più iconici

Condividi sui social