Un brand, una storia, una tradizione, una garanzia: una splendida realtà come Moto Guzzi nota a livello internazionale per il suo eccezionale design e l’elevatissima qualità. Caratteristiche che la differenziano dalla concorrenza e la rendono unica. Il 2021 per Moto Guzzi non è certo un anno casuale: proprio in questi mesi infatti l’azienda di Mandello del Lario festeggia il secolo di vita. Un anniversario stupendo da celebrare nel migliore dei modi!

Qualità e tradizione: tanti auguri Moto Guzzi!

La famosissima Aquila di Mandello del Lario ha bisogno davvero di poche presentazioni dato che è molto famosa per il suo splendido stile all’insegna del gusto italiano e anche per le varie moto che sono sinonimo di comfort ed efficienza. Modelli davvero inimitabili che ci permettono di ripercorrere tutta la storia del nostro Paese nell’arco delle varie epoche. Moto Guzzi non è solo una realtà del mondo dei motori ma fa parte della cultura italiana. Dopo cento anni ancora oggi la casa lombarda rappresenta una certezza per tutti gli appassionati delle due ruote e non solo.

Moto Guzzi: un grande amore che dura da 100 anni!

Airone? Falcone?

Questi nomi senza dubbio suonano familiari a tutti gli appassionati delle due ruote, soprattutto a chi ama Moto Guzzi, il suo design e la sua storia: le loro caratteristiche sono eccezionali. Infatti si tratta di moto con motore monocilindrico orizzontale nate tra gli anni ’30 e ’40. Sono anche state le prime prodotte da a riscuotere un grande successo a livello internazionale. Ottimo mezzo riconosciuto da tutti dato che non a caso anche le Forze dell’Ordine italiane hanno deciso di puntare sul modello Falcone, noto per le sue forme morbide e i parafanghi davvero avvolgenti.

V7 Special: una moto eccezionale e ricca di interesse

Chi l’ha detto che una moto non ha un’anima e un cuore? Non è affatto così e uno degli esempi migliori ci arriva dalla V7 Special prodotta da Moto Guzzi. La casa lombarda infatti ha dato vita a questo modello inimitabile che presenta un bicilindrico trasversale e con un eccezionale design che rimanda ancora una volta al fattore chiave del Made in Italy.

Moto Guzzi Le Mans 850: unica e spettacolare!

Estetica impeccabile, grande funzionalità, sicurezza ed efficienza. Ma anche colori e forme davvero imperdibili.

Queste sono solo alcune delle peculiarità che ha fatto conoscere in tutto il mondo la Moto Guzzi Le Mans 850. Si tratta di un esemplare davvero unico e che si contraddistingue per la sua elevata estetica squadrata in cui ovviamente non passa inosservato il cupolino dalla forma caratteristica.

Moto Guzzi California: tanto Made in Italy con un occhio agli States!

Una grande Casa è tale anche se riesce a conservare e integrare i suoi valori inimitabili con un tocco e una visione internazionale. Moto Guzzi lo sa bene e anche per questo motivo ha deciso di dar vita a Moto Guzzi California. Uno stupendo modello che è dedicata completamente al cliente e che permette di vivere un’esperienza di guida davvero irripetibile. Tante anche le caratteristiche tecniche che la differenziano dall’ordinario. Un esempio? Basti pensare al serbatoio a goccia che – all’interno delle due teste – rappresenta senza dubbio l’aspetto più unico dell’intera moto.

100 anni e tantissimi altri davanti: la casa lombarda non si ferma mai!

Una storia ricca di successi e anche di interesse da parte di appassionati e clienti. Questi sono alcuni degli aspetti legati all’eccezionale realtà di Moto Guzzi che rappresenta una parte molto importante della cultura e della tradizione del nostro Paese. Questo splendido viaggio nasce il 15 marzo 1921: quel giorno infatti Carlo Guzzi e Giorgio Parodi fondano l’azienda che anni dopo diventerà nota in tutto il mondo e che dal 2004 fa parte del Gruppo Piaggio. Si specializza nella produzione di motori bicilindrici a V di novanta gradi e finora ha realizzato oltre cinquanta modelli. Quando pensiamo a Moto Guzzi e al suo design è naturale pensare anche al suo storico simbolo – l’aquila – che richiamava lo stemma dell’aviazione del Corpo della Regia Marina del tempo.

La prima moto rappresenta una pagina di storia:

si tratta della G.P.500 – in relazione ai cognomi Guzzi e Parodi – che presto però lascerà spazio alla denominazione che permane ancora oggi. Già nel solo anno di fondazione la casa lombarda riesce a produrre ben 17 moto, le prime di una lunga serie che arriva ai giorni nostri ma che al tempo stesso ha lo sguardo rivolto al futuro. Una visione strategica che è alla base del successo internazionale dell’azienda di Mandello del Lario che tutti amano!

Tanti auguri di cuore cara Moto Guzzi!

Potrebbe interessarti anche – Moto Guzzi: un libro per celebrare i 100 anni 

Condividi sui social