Dopo aver diretto Pose, L’assassinio di Gianni Versace e American Horror Story, arriva su Netflix la nuova mini serie tv di Ryan Murphy, che ha come protagonista Ewan McGregor

Cinque puntate raccontano la vita del celebre stilista americano Roy Halston Frowick e il suo percorso nel mondo della moda.

Serie tv: Ewan McGregor interpreta Haltson

L’attore, conosciuto e amato per i suoi ruoli in The Moulin Rouge e nella saga di Star Wars, nella quale interpreta Obi Wan Kenobi, ha vestito i panni di uno degli stilisti più celebri degli anni Settanta. Roy Halston Frowick, nato a Des Moines nel 1932, è stato uno dei designer più famosi e influenti del ventesimo secolo. Il suo iconico stile da “discoteca” e il suo tenore di vita sontuoso lo hanno reso un personaggio eccentrico e controverso e Ryan Murphy ha voluto raccontarlo.

Halston era solito frequentare grandi feste a fianco di artisti del calibro di Andy Warhol, Liza Minnelli, Elsa Peretti e Truman Capote ed il famoso nightclub Studio 54. La sua è stata una vita all’insegna del lusso, in un mondo pieno di sfarzo, all’interno del quale però vi era anche la parte buia della droga. Sembra che lo stilista abbia infatti lottato con la tossicodipendenza per la maggior parte della sua vita da adulto.

La trama della serie racconta gli alti e bassi della vita dello stilista.

Il racconto parte dagli esordi di Roy come modista di cappelli e passa attraverso i suoi successi, le sue crisi e le nottate eccitanti trascorse allo Studio 54, per arrivare al rovinoso tracollo avuto a causa delle droghe e di decisioni lavorative sbagliate. Il regista si concentra su questa fase, senza però riuscire a dare una vera e propria spiegazione dei motivi che hanno portato il designer a perdere il suo nome e le sue creazioni.

Murphy ha preso spunto da Simply Halston, la biografia dello stilista scritta da Steven Gaines nel 1991. La sua carriera viene raccontata nei dettagli, con particolare attenzione su un momento preciso: la creazione del pillbox hat indossato da Jacqueline Kennedy il giorno dell’insediamento di John F Kennedy. Fu un momento decisivo nella carriera del designer che da quel momento decise di dedicarsi al  womenswear, vestendo alcune tra le donne più alla moda di New York. Il suo stile, elegante e moderno rifletteva i cambiamenti sociali, i quali necessitavano di una maggiore espressione e di meno costrizioni per le donne. La serie racconta e mette in luce proprio le capacità di Haltson di interpretare l’epoca in cui viveva e dare vita a creazioni straordinarie.

Nel cast della serie tv, accanto a Evan McGregor,

Krysta Rodriguez, nei panni di  Liza Minnelli; Rebecca Dayan, Bill Pullman, Betty Ford, David Pittu, e Rory Culkin. Ryan Murphy dà vita ad un racconto straordinario, una storia in cui genialità e follia si uniscono per trasportare il pubblico in uno mondo pieno di creatività e sregolatezza. Cinque episodi accattivanti e coinvolgenti, grazie anche all’incredibile interpretazione di Ewan McGregorLa serie si trova già nelle prime posizioni di Netflix e non può non essere nella lista delle cose da vedere… Buona visione!

Condividi sui social