Dior lancia una nuova tote bag: la St. Honoré, nome scelto in onore dell’indirizzo parigino della celebre boutique.Un omaggio al celebre distretto della Ville Lumière, simbolo e cuore pulsante del lusso e della moda parigina.

Un’eleganza senza tempo, con un design essenziale, reso contemporaneo dalla tracolla.

Christian Dior ha fatto centro per l’ennesima volta: la nuova borsa sta già facendo impazzire le fashion addicted di tutto il mondo.

Nuova tote bag Dior, St. Honoré: un nome che è già una certezza

La direttrice creativa Maria Grazia Chiuri crea un altro pezzo iconico che si aggiunge alla linea 30 Montaigne della maison francese.

I modelli più iconici rendono omaggio alla tradizione del brand.

La sua silhouette ben definita è impreziosita dal logo con le iniziali  “CD” posto su una chiusura girevole in metallo dorato.

Quest’ultima, inoltre, è ispirata al sigillo dei flaconi di profumo di Christian Dior.

La Dior tote è disponibile in pelle di vitello o in pelle granulata in diversi colori neutri che vanno dalle sfumature del blu, nero, grigio a quelle del sabbia e del latte.

Il design classico della tote bag Dior 2020 è reso altrettanto pratico grazie alla sua tracolla rimovibile, che permette di creare diversi look con abbinamenti chic e raffinati.

Dopo il successo del modello “saddle”, la borsa Dior St Honoré è un mix tra la Lady Dior e la Dior book Tote ed è di un’eleganza intramontabile.

Ideale per chi ha uno stile classico e bon ton ma anche per chi, durante il giorno, preferisce avere una borsa spaziosa ed elegante.

Insomma, è un must have di questo Autunno/Inverno che non può mancare.

Nella variante nera con logo dorato oppure color latte, la tote bag è perfetta sia per un appuntamento elegante che per l’ufficio.

La pattina, dal design rovesciato, nasconde due scomparti interni molto spaziosi che permettono di portare con sé tutto il necessario.

Qualche consiglio su come creare dei look glamour con la tote bag Dior Saint Honorè.

La tote bag Dior Saint Honoré nella misura grande, è molto comoda per tutti i giorni.

La variante grigia, per esempio, è perfetta sia con il tailleur formale da ufficio, che con la blusa e i jeans del tempo libero.

Per chi ha stile classico e raffinato, è preferibile abbinarla a scarpe con tacco come pump o tronchetti con tacco largo, quindi bisognerebbe evitare look troppo sportivi.

tote bag dior Life&People Magazine LifeandPeople.it

Per gli outfit serali, per una cena o un aperitivo, possiamo optare per la Tote bag media.

Pratica ma al contempo elegante, con un tubino nero o con un set composto da minigonna e pullover.

Tacchi alti e a stiletto completano il nostro look sexy ma mai esagerato.

Nonostante la media capienza, la bag Saint Honoré é spesso usata anche durante il giorno, soprattutto per chi non ama le borse troppo grandi oppure le shopping bag.

Che colore scegliere?

Grazie alle sue tonalità neutre, non è così difficile abbinare la Tote bag ai nostri outfit.

Il color latte è preferibile nei look più primaverili, ma è molto chic anche in inverno con cappotti oversize e pellicce.

Con il nero, invece, non si sbaglia mai: super versatile con qualsiasi abbinamento e fantasia, anche con quelli più appariscenti.

Lo stesso vale per il grigio, adatto sia in inverno che in estate.

Invece, per chi ama osare ma non troppo, la versione denim chiaro è la scelta giusta.

Non banale come il classico blu Navy, è molto glamour se abbinata a look monocromatici.

E voi che colore preferite?

Potrebbe interessarti anche – La fascia turbante di Dior, l’ultimo accessorio del desiderio

Condividi sui social