“Da Fortuny a Versace. 100 anni di moda italiana”: al via la mostra che celebra un secolo di moda italiana al Museo di Riga in Lettonia. Capolavori di grandi stilisti italiani, da Mariano Fortuny a Gianni Versace, sono i protagonisti dell’ottava edizione, che durerà fino al 2o Gennaio 2021.

Il percorso della mostra parte dal XX secolo,

periodo in cui a Venezia lavora Mariano Fortuny, artista e stilista di origine spagnola, e culmina con Gianni Versace.I visitatori del Museo potranno così ripercorrere le maggiori tendenze della moda italiana. Attualmente l’Italia ha conquistato lo status di paese più “alla moda”. Il centro del fashion è Milano, metropoli del settore insieme a Parigi, Londra e New York.

Nella mostra del Museo della Moda di Riga, accanto alle creazioni di Fortuny,

si possono ammirare i costumi di Maria Monaci Gallenga e le opere preziose della collezione di Alexandre Vassiliev, una delle collezioni private di costumi e accessori di moda più grandi del mondo.Un secolo di moda italiana in mostra al Fashion Museum di Riga Life&People Magazine LifeandPeople.it

La principale attrazione di questa mostra sono le scarpe create da famose case di moda e calzolerie italiane.

All’inizio del XX secolo, in Italia, era ancora forte il sistema delle botteghe degli artigiani. Non a caso, aziende famose come “Gucci”, “Prada”, “Trussardi” e “Fendi”, in quell’epoca avevano cominciato le attività come manifattori di pelli.

L’unico, invece, che si distinse fu il celebre Salvatore Ferragamo, che già dagli anni ‘20 lavorava negli Stati Uniti e confezionava scarpe per le più famose star del cinema di Hollywood.

La moda italiana del XX secolo al Museo di Riga

Il percorso di una casa di moda non era facile nell’Italia di quegli anni. Molti stilisti nel periodo tra le due guerre mondiali, si sono trasferiti a Parigi per lavorare in condizioni migliori, portando con loro l’inesauribile creatività italiana.Elsa Schiaparelli, Nina Ricci, Pierre Cardin, Emanuel Ungaro, Gianfranco Ferré, questi alcuni stilisti, brillanti ed espressivi, che hanno indissolubilmente legato il loro estro alla moda parigina.100 anni di moda italiana a Riga Life&People Magazine LifeandPeople.itStilisti come Giorgio Armani, Gianni Versace, Gianfranco Ferré, Miuccia Prada, Dolce&Gabbana, alla fine del XX secolo, hanno portato la moda ad altezze inedite

.

Persino nella difficile situazione dell’industria del settore del XXI secolo, dominata dal fast fashion e dall’enorme influenza cinese, l’Italia è riuscita ad abbellire il mondo attraverso la moda.

Fra gli abiti esposti nella nuova mostra del Museo di Riga, si possono ammirare anche le creazioni di Elsa Schiaparelli (1890–1973), storica rivale di Coco Chanel.

La moda italiana già a quei tempi, affascinava particolarmente con la sua eleganza aristocratica, la qualità e l’iconico modello della “dolce vita”.

Sole, mare, vacanze e avventure, sono questi i leitmotiv della moda italica in quegli anni.

"Da Fortuny a Versace. 100 anni di moda italiana" Life&People Magazine LifeandPeople.it

Un evento al Museo della Moda di Riga dove si potranno ammirare non solo abiti e accessori, ma anche riscoprire emozioni, territori e ambiente, di un’epoca che resta e resterà nell’immaginario popolare.

Condividi sui social