Cocktail è una parola americana coniata da un giornalista di Houston, nel 1806. Il giornalista spiega ai lettori che cosa siano i migliori cocktail e li definisce un mix di distillati, acqua, e zucchero. Per gli amanti della coppa Martini quest’estate nasce una nuova sperimentazione: cocktail salini realizzati con acqua marina e frutti di mare.

I migliori cocktail estivi sono ricchi di dejavu e profumano di mare

L’estate sta finendo? No, anche se siamo alle porte di agosto. La parola d’ordine sembra essere proprio cocktail, tradizione all’italiana dell’aperitivo under dinner.

Dal retrogusto vintage i gin tonic sono aromatizzati al ginepro; la Tequila si breve in crusta di sale, e il gin mixato con acqua tonica.

I barman segnalano i migliori cocktail, tutti da assaporare, del mondo del beverage. Sono davvero tante le novità che si possono trovare sugli scaffali in enoteca, o nel nostro bar preferito in riva al mare.

Gin o vermouth, menta o rosmarino? Ingredienti freschi, immancabili d’estate, fino ai più insoliti che hanno come ingredienti alghe e fiori.

Mocktail è un cocktail a base di frutta fresca; Sunset è miscelato con vermouth e infusioni di fiori o spezie.

Ricorda il tramonto e viene servito in un calice ballon con ghiaccio, qualche foglia di menta e scorza di limone.

Ma come fare i migliori cocktail e quali sono i più ordinati al mondo?

Moscow Mule

Ha come ingredienti principali la Vodka, il ginger beer e il succo di lime. Nasce negli anni ’40 in California, per stemperare il clima arido della regione. E’ fresco, dissetante e leggermente speziato.

Bellini
Vi piace la pesca bianca e lo champagne? Dissetatevi con il celebre aperitivo creato da Giuseppe Cipriani a Venezia nel 1948. Elegante, raffinato e profumatissimo, non potrà mai deludere il palato.

Mojito
E’ il drink più famoso, gettonatissimo d’estate. Realizzato con rum bianco, succo di lime fresco, zucchero di canna, menta e soda, la sua origine è Cuba, sorseggiarlo vii farà sentire in vacanza anche in città.

i migliori cocktail estivi Life&People Magazine LifeandPeople.it

Pisco Sour
A base di pisco, succo di limone, sciroppo di zucchero, albume d’uovo e angostura. Nasce in Perù e in Cile. Perfetto se amate i sapori forti: il retrogusto è dolce, leggermente agrodolce.

Matcha Powa
Ovvero un mocktail analcolico. Gli ingredienti cardine sono il succo di limone e il tè matcha. E perfetto per astemi che non vogliono rinunciare alla coppa da cocktail!

Cocktail salini estivi per tutti i gusti!

Il gusto salino

rende i drink più facili da gustare. Alcuni cocktail  vengono riproposti in una versione salata. Sembra che i cristalli di sale rendano le bevande più rinfrescanti: si basano infatti sull’uso dell’acqua marina con l’aggiunta di molluschi o di formaggio. E’ un trend che riprende alcuni grandi classici del beverage.

Ma anche l’estetica, comunque, vuole la sua parte! Il ghiaccio è presentato in forme particolari, arrivando addirittura a effetti speciali come i liquidi che cambiano colore.

Bloody Mary.

Preparato con succo di pomodoro, vodka, limone, salsa Worcester, sale, pepe e tabasco.

Non passa mai di moda: saporito e piccante al punto giusto! Buon drink…

 Ingredienti

  • 45 ml di vodka
  • 90 ml di succo di pomodoro
  • succo di limone fresco
  • poche gocce di Salsa Worchestershire
  • poche gocce di Tabasco
  • sale
  • pepe
  • ghiaccio
  • sedano (per la decorazione)

Leggi anche – Cocktail ovvero aperitivo time: da soli o in compagnia? 

Condividi sui social