La primavera è ufficialmente arrivata e si avverte, non solo nell’aria, ma anche nel desiderio riacceso di liberarci di abiti e maglieria pesanti, per alleggerire il corpo e anche la mente. Ci sentiamo quindi pronte ad accogliere le nuove tendenze moda primavera estate 2020.

Quasi un modo per proiettarci idealmente alla sempre più prossima fine del lockdown.

La filosofia ispiratrice della moda primaverile è indubbiamente il minimalismo, fatto di equilibrio, linearità, purezza nei tagli, con un richiamo quasi nostalgico agli anni ’70,

per dar vita ad un’immagine di donna estremamente libera, capace di affermare con prontezza la propria identità.

Quali saranno dunque i principali abbinamenti moda e le tendenze pe 2020 ai quali non potrete rinunciare?

La gonna maxi

Must have della stagione, per la moda donna estate, la gonnellona plissè leggera e svolazzante, detta “slip skirt”, per la sua dote di scivolare sinuosamente sui fianchi fin sotto il ginocchio. Consente un outfit utilizzabile da mattina a sera: easy se abbinata alle mules dai colori vivaci o alle classiche sneackers insieme a maglie over o camice; maliziosa se accompagnata da un top e un sandalo dal tacco medio.

L’abito fiorato

Cosa sprigiona di più il nostro buonumore se non indossare un colorato abito floreale? La moda summer 2020 ce lo propone prepotentemente. Per il giorno, nella versione informale di chemisier o maxi abito camicia, perfetto con un sandalo flat e un giubbino in denim.

Per la sera glamour e raffinato se abbinato ad una slingback e a una tracolla mini.

Le stampe floreali vanno da quelle piu’ eccentriche con richiamo agli anni ’70, a quelle piu’ sobrie dei micro print fiorati, così leggere da renderle quasi invisibili, per una donna romantica e un po’ bohemien.

Il blazer taglio maschile

Tra gli abbinamenti trend moda summer nei piu’gettonati di questa nuova stagione, c’è da annoverare l’ampio uso del blazer. Blazer dal taglio over e monocromatico, preferibilmente nelle tonalità neutre del sabbia, beige e bianco, da combinare con un mini dress per renderlo più street style.

In alternativa, ideale per una working-girl, l’abbinamento ad un pantalone cropped alto in vita e tagliato alla caviglia, con una slipper o slingback oppure, nella versione più estiva, con un bermuda classico e informale.

Jungle&Tropical

Ci proietta in uno stile vacanziero, il trend ispirato alla giungla. Si tratta di un richiamo all’idea di libertà, che tanta ci è mancata quest’anno.Abiti da cocktail, giubbini e mini-skirt si accendono nei colori fluo o nei luminosissimi verdi che abbagliano. Non restano inosservati neppure i lunghissimi abiti nelle stampe tropical, mixati con le trasparenze e in tessuti quasi impalpabili.

Il trench

Tra i must have della moda primaverile non poteva mancare l’iconico trench. Un capospalla versatile abbinato a tessuti waterproof, nei toni pastello e nuance naturali. Per uno stile borghese, fatto di linee pulite e sartoriali adatte ad una donna sicura e raffinata. Gli abbinamenti moda qui sono illimitati. Basta indossarlo per dare subito un’impronta di carattere all’outfit più essenziale.

L’abito in maglia nuovo trend moda pe 2020

In virtù della nuova tendenza al comfort style, lo knit dress spopola tra i nuovi trend, per la sua peculiarità di abito pratico, destrutturato, quasi protettivo.

Midi o lunghi, in tessuto leggero o in maglia di cotone, stretch ma non troppo: la silhouette sarà esaltata, senza esagerare.

Le nuance sono calde e pastello, da indossare con uno stivaletto chiaro e una cintura in vita per un look working, ma non manca la versione lurex per un cocktail o aperitivo.

Tendenze moda pe 2020: la lingeria da indossare

Negli outfit da acquistare per l’estate vi è la versione più sexy e audace della donna, che si fa provocatrice grazie alla lingerie in bella vista: il reggiseno va mostrato, mixato a pezzi in vinile e pizzo per un effetto hot ma divertente, mai volgare.

Painting dress

Abiti trasformati in vere e proprie opere d’arte, con pennellate di colori, disegni geometrici e colori vivi e accesi.

Un modo per trasporre l’arte nel fashion e “indossarla” su giacche e vestiti, per una donna estrosa e sognatrice.

Il denim vintage è tornato in voga

Uno sguardo al passato per il ritorno in voga dell’intramontabile denim. La novità è nel lavaggio, leggermente usurato e un pò sbiadito, facile da rintracciare anche nei mercatini.

I jeans sono ampi, morbidi, non piu’skinny.

Un sapore un po’ vintage che viene ripreso anche dall’intramontabile salopette.

Il giubbino è un revival degli anni ’80 e diventa capo passe-parteut da abbinare a qualsiasi look primaverile, con ampia versatilità su gonne e abiti sia mini che long e pantaloni da giorno,

nonché nelle mise serali.

La t shirt bianca

Per la stagione entrante, la tendenza bianco sarà più viva che mai.

Maglie, bluse e top rigorosamente bianchi non potranno mancare nei nostri guardaroba: durante il giorno mixati con un pantalone fantasia e un giubbino in denim.

Immacolata o con scritte “manifesto”, l’iconica white tee super minimal è ideale anche con le gonne lunghe di qualsiasi stile e modello.

Di sera si può osare con le ruches o le maniche a sbuffo da abbinare ad un pantalone tinta unita.

La borsa mini

Talmente piccole da non riuscire a contenere neppure lo smartphone: le microbag di tendenza nella moda  perdono la loro funzionalità di “contenere”, per acquisire la finalità di adornare il look con personalità e glamour.

In pelle liscia e colori neutri o decorate e impreziosite da cristalli.

Le borse extra small diventano gioielli dell’outfit da giorno in primavera da portare non solo a tracolla, ma anche al polso, in vita come cinte o al collo come ornamento.

Non mancano modelli con forme particolari e fantasiose. A forma di fiori o di animali, sono perfette per chi desidera portare questo accessorio con ironia e leggerezza.

Gli occhiali oversize altra tendenza moda pe 2020

Tra gli accessori di tendenza, da acquistare per l’outfit dell’estate, gli occhiali da sole sono un richiamo agli iconici anni ’70, grazie all’uso di lenti maxi e squadrate, dalle forme geometriche e lenti scure o con effetto degradè. Non mancano le versioni cat-eye, ma impreziosite da perle o pietre dure per uno stile ultra-femminile.

Potrebbe interessarti anche – Dior primavera estate 2020: tra green e glamour 

Condividi sui social