E’ vero che la barba incolta piace.…Adesso però che siamo obbligati a restare in casa non dimentichiamoci di curare l’aspetto fisico.

Ancora non si sa quanto durerà la quarantena, proprio per questo, un buon modo per occupare il tempo è anche quello di prendersi cura di sé stessi.

Piccole sessioni di allenamento giornaliero, oppure concedendosi qualche momento di beauty routine per non evidenziare eventuali segni di trascuratezza.

Ma, gli uomini in quarantena si prendono cura del loro aspetto?

Anche loro, non potendo affidarsi al barbiere di fiducia per la cura di barba e capelli, dovrebbero prendere i dovuti accorgimenti per evitare un visibile degradamento.

Stare a casa infatti non vuol dire abbandonarsi. Anzi… Avendo più tempo a disposizione, bisognerebbe consacrarsi qualche attenzione in più visto che l’occhio vuole sempre la sua parte.

In questo lungo isolamento, sono tante le occasioni per stare, virtualmente, in compagnia: tra videochiamate con la famiglia, capi di lavoro e amici, essere decenti è fondamentale.

il trend della barba Life&People Magazine lifeandpoeple.it

E’ vero che la barba incolta piace? Quali sono i trucchi per una rasatura perfetta?

Il momento ideale per la rasatura della barba è sempre al mattino, quando la pelle è più riposata.Ad oggi vale sempre la regola che incolta è bella e piace. Basta non trascurarla.

Il consiglio è di lavarla e asciugarla con il phon dall’alto verso il basso. Una volta asciugata, il consiglio degli esperti è quello di applicare l’olio da barba, re indiscusso della beauty routine così da renderla più morbida e al tempo stesso lucente.

Per sfoltirla e darle forma, si passa il rasoio su collo e guance, delimitando la linea della barba e renderla visibilmente più curata. Per i baffi invece, si può proseguire con le forbici, volendo ci si può accontentare delle forbicine domestiche, cercando di usare la massima precisione per renderla visibilmente bella e simmetrica.

Barba incolta e basette, come sistemarle alla perfezione?

Le basette non vanno assolutamente sottovalutate: aiutano a valorizzare la forma del viso.
È bene regolare le basette alla lunghezza desiderata utilizzando un regolabarba. Normalmente le basette arrivano fino a metà orecchio.Sarebbe meglio definirle utilizzando il pettine distanziatore partendo da una misura più ampia per poi eventualmente assottigliarla.

Impostando poi la testina del rifinitore alla lunghezza desiderata si possono rifinire le basette gradualmente, fino a raggiungere la lunghezza che sembra più appropriata.
Il look perfetto è una questione di precisione e serve per individualizzare al meglio il proprio stile.

Capelli lunghi? Questione di look

Chi ha i capelli lunghi, per evitare l’effetto crespo dovrebbe munirsi di olio idratante ed ottenere una chioma fluente e luminosa.

Da sempre gli uomini con i capelli lunghi esercitano sul gentil sesso un fascino a cui è difficile resistere. L’importante è prendersi cura del taglio dei capelli lunghi nel modo giusto.

Le chiome voluminose hanno sicuramente bisogno di più attenzioni come per esempio l’utilizzo di creme disciplinanti specifiche o spume a base di acqua che assecondano la morbidezza del capello.

Come utilizzare la macchinetta?

Con un tagliacapelli elettrico è possibile ottenere un taglio perfetto e omogeneo in ogni parte, in diverse misure.Passando la macchinetta capelli sulla nuca, bisogna mantenere la mano ferma, cercando di seguire linee rette, senza tralasciare nessuna zona.

La fase finale, prevede la rifinitura del taglio, i punti da controllare lungo i lati del collo, fino ad arrivare dietro alle orecchie.
Si otterrà facilmente un risultato professionale, pulito e ordinato come dal barbiere.

Tuttavia, bisogna non perdersi d’animo perché, fortunatamente, si può ancora contare su una serie di espedienti, come ad esempio prendersi cura di se stessi, nonostante la lunga e noiosa quarantena!

 

Condividi sui social